I premi assegnati alla Notte degli Oscar 2012: aspettative e sorprese

20/mar/2012 09.15.00 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ammontano a 5 gli Oscar vinti da The Artist il film che racconta la vita di Georges Valentin, il divo del cinema muto condannato all’oblio in seguito alla nascita del cinema sonoro.

I premi che l’Academy ha assegnato questa pellicola sono stati: miglior film, migliore regia (Michel Hazanavicius), miglior attore protagonista (Jean Dujardin), migliori costumi (Mark Bridges) e colonna sonora (Ludovic Bource).

La consegna degli Oscar avvenuta il 26 febbraio all’Hollywood and Highland Center (ex-Kodak Theatre) è stata caratterizzata da poche sorprese. Il film di Michel Hazanavicius ha avuto grande successo così come era stato previsto alla vigilia.

Una sorpresa è stata invece la consegna a Meryl Streep della statuetta come miglior attrice professionista, la terza nella sua carriera, grazie all’interpretazione di Margaret Thatcher nel controverso The Iron Lady. I pronostici, infatti, prevedevano la vittoria di Viola Davis, protagonista di The Help, film che tratta il tema del razzismo nell’America degli anni ’60. Quest’ultimo film è stato però premiato per l’interpretazione di una splendida Octavia Spencer, miglior attrice non protagonista.

Migliori attori: Christopher Plummer, Octavia Spencer, Meryl Streep, Jean Dujardin

I premi tecnici invece sono andati a Martin Scorsese per il film Hugo Cabret. La pellicola infatti si è aggiudicata le statuette per la migliore fotografia, migliori effetti visivi, migliore montaggio sonoro, miglior sonoro e migliore scenografia, che ne sottolineano ancora una volta la grande abilità tecnica.

Ecco l’elenco completo dei premi assegnati durante la notte degli Oscar:

 

Miglior film The Artist, regia di Michel Hazanavicius
Miglior regia Michel Hazanavicius – The Artist
Miglior attore protagonista Jean Dujardin – The Artist
Miglior attrice protagonista Meryl Streep – The Iron Lady
Miglior attore non protagonista Christopher Plummer – Beginners
Migliore attrice non protagonista Octavia Spencer – The Help
Migliore sceneggiatura originale Woody Allen – Midnight in Paris
Migliore sceneggiatura non originale Alexander Payne, Nat Faxon e Jim Rash – Paradiso amaro (The Descendants)
Miglior film straniero Una separazione (Jodái-e Náder az Simin), regia di Asghar Farhadi – (Iran)
Miglior film d’animazione Rango, regia di Gore Verbinski
Migliore fotografia Robert Richardson – Hugo Cabret (Hugo)
Miglior montaggio Kirk Baxter e Angus Wall – Millennium – Uomini che odiano le donne (The Girl with the Dragon Tattoo)
Migliore scenografia Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo – Hugo Cabret (Hugo)
Miglior trucco Mark Coulier e J. Roy Helland – The Iron Lady
Migliori costumi Mark Bridges – The Artist
Migliori effetti speciali Robert Legato, Joss Williams, Ben Grossman e Alex Henning – Hugo Cabret (Hugo)
Migliore colonna sonora Ludovic Bource – The Artist
Migliore canzone Man or Muppet, di Bret McKenzie – I Muppet (The Muppets)
Miglior sonoro Tom Fleischman e John Midgley – Hugo Cabret (Hugo)
Miglior montaggio sonoro Philip Stockton e Eugene Gearty – Hugo Cabret (Hugo)
Miglior documentario Undefeated, regia di TJ Martin, Dan Lindsay e Richard Middlemas
Miglior cortometraggio documentario Saving Face, regia di Daniel Junge e Sharmeen Obaid-Chinoy
Miglior cortometraggio The Shore, regia di Terry George e Oorlagh George
Miglior cortometraggio d’animazione The Fantastic Flying Books of Mr. Morris Lessmore, regia di William Joyce e Brandon Oldenburg
Oscar alla carriera James Earl Jones e Dick Smith
Premio umanitario Jean Hersholt Oprah Winfrey


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl