Il detersivo fai da te per la lavastoviglie

Risparmiare qualche soldo ed evitare di danneggiare l'ambiente è possibile nella gestione domestica grazie ai detergenti fai-da-te.

21/mar/2012 09.23.19 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Risparmiare qualche soldo ed evitare di danneggiare l’ambiente è possibile nella gestione domestica grazie ai detergenti fai-da-te. Economici, eco-compatibili, ma non per questo meno efficaci nelle pulizie. Oggi impariamo a fare insieme un detergente per la lavastoviglie.

Dovete sapere che io non avevo mai usato una lavastoviglie in vita mia prima di un mesetto fa, quando mi è stata installata in casa. Una volta superato l’imbarazzo di trovarsi di fronte a una macchina che non sapevo nemmeno accendere, mi sono scontrata con la scelta dei tanti prodotti da usare. Non che manchi la varietà, ma che prezzi! E allora mi sono messa alla ricerca di una soluzione che salvi capra e cavoli, portafogli e falde acquifere.

La ricetta che vi lascio è tratta dal video tutorial che trovate in coda all’articolo. Ho provato il detergente tanto per il lavaggio a mano che per quello in lavastoviglie e funziona. Piatti, posate e bicchieri puliti, brillanti e profumati di limone. Certo non si può pretendere che faccia magie: se una teglia è unta e incrostata è difficile da pulire pure con detergente chimico, spugna abrasiva e olio di gomito! Ma per il lavaggio ordinario delle stoviglie funziona a puntino.

Il mio consiglio è di conservare il flacone in frigorifero e di rifare circa una volta al mese la preparazione, per evitare che il composto si danneggi. Vediamo come si fa:

Ingredienti

  • Tre limoni
  • 200 ml di aceto di vino
  • 400 ml di acqua
  • 200 gr di sale fino

Attrezzature

  • Frullatore
  • Spremiagrumi
  • Tagliere
  • Coltello
  • Pentola profonda
  • Flacone erogatore

Preparazione

Lavate i limoni, tagliateli in due parti e passateli allo spremiagrumi. Con l’aiuto di un coltello, eliminate la pellicina dalla buccia del limone. Tagliate quindi a tocchetti la buccia. Versate nel frullatore le bucce, il succo di limone e il sale, e mixate finché non diventino una purea omogenea.

Mettete poi sul fuoco vivo una pentola e versate acqua, aceto e il composto. Portate a ebollizione e fare bollire per 15 minuti, quindi frullare nuovamente. Meno grumi ci saranno, meno rimarranno tracce di limone sulle stoviglie.

Lasciate raffreddare e travasate in un flacone con erogatore. Et voilà! Aggiungete due cucchiai di prodotto a ogni lavaggio in lavastoviglie, non mescolatelo mai con il detersivo tradizionale.

Forse potrebbero interessarti anche:


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl