Comunicato Stampa AiFOS: usare le attrezzature di lavoro in sicurezza

10/apr/2012 09.34.23 Ufficio Stampa AiFOS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato Stampa

Lavorare insieme per la sicurezza

Il 20 aprile si terrà a Roma il convegno di lancio della nuova campagna europea sull’importanza della partecipazione dei lavoratori alla gestione della sicurezza e salute sul lavoro

Se in Europa ogni 3,5 minuti muore un lavoratore per un incidente sul lavoro o per una malattia ad esso connessa, anche in Italia i dati su infortuni e malattie professionali esprimono una situazione che, malgrado i miglioramenti di questi anni, è ancora da ritenersi inaccettabile. Una questione essenziale - come ribadito dal Presidente Napolitano - “per la civilt à del mondo della produzione” e per la “civiltà generale del nostro Paese ".
 
Per poter ridurre infortuni e malattie professionali in Europa è sempre più diffusa la consapevolezza che il successo di ogni misura di tutela dipende dagli sforzi congiunti dei datori di lavoro, dei vari attori della sicurezza negli ambienti di lavoro e dei lavoratori. Su questi temi tra pochi giorni sarà lanciata una nuova campagna dell’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) 2012/2013 "Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi". Una campagna che sarà incentrata in particolare sulle attività correlate di gestione della sicurezza da parte del management aziendale e di partecipazione dei lavoratori alla sicurezza e alla salute sul lavoro.
 
L’Associazione Italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS), partner dell’EU-OSHA, organizza il 20 aprile a Roma il convegno di lancio della campagna europea  “Lavoriamo insieme per la sicurezza. Management aziendale e partecipazione dei lavoratori alla sicurezza e salute sul lavoro. Lo sviluppo della cultura premiale”.
 
Il convegno - organizzato con il patrocinio di Inail, Provincia di Roma, Roma Capitale, Anmil, Adapt e della Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione (CIIP) - si soffermerà in particolare sulla necessaria collaborazione e partecipazione dei lavoratori al mondo sicurezza ed è confortato dal vivo apprezzamento del Capo dello Stato per un’iniziativa che si “propone di offrire agli operatori di settore un importante bagaglio di conoscenze e di professionalità e più in generale di promuovere una comune cultura della sicurezza”.
 
Ricordiamo che la campagna europea “Lavorare insieme per la prevenzione dei rischi ” fa parte di una più estesa campagna sulla salute nei posti di lavoro che ha già dato significativi miglioramenti sulla sicurezza in tutta Europa.
Questa nuova campagna, che si rivolge in particolare ai management aziendali, alla forza lavoro e ai loro rappresentanti, si svilupperà intorno a due punti nodali:
- incoraggiare i manager ad assumere ruoli di leadership nella sicurezza e nella salute consultando i lavoratori e seguendo le migliori strategie per la prevenzione dei rischi;
- incoraggiare i lavoratori e i loro rappresentanti a lavorare attivamente con i loro manager per migliorare la sicurezza e la salute nelle aziende.
 
In particolare il taglio che AiFOS vuole dare al tema è relativo al miglioramento della partecipazione dei lavoratori attraverso la diffusione della cultura premiale.
Infatti la cultura premiale- chiarisce Rocco Vitale, presidente di AiFOS - “deve trovare un punto di forza e di sviluppo che coinvolga oltre all’azienda anche i lavoratori che operano all’interno di essa. Le responsabilità e la politica aziendale per la sicurezza possono trovare applicazione concreta proprio con il coinvolgimento diretto dei lavoratori, che da soggetti passivi, seppur informati e formati, diventano soggetto attivo di prevenzione”.
 
 
Realizzato con la collaborazione degli organi di informazione PuntoSicuro e “Ambiente & Sicurezza sul Lavoro” e dell’azienda Blumatica, il convegno “Lavoriamo insieme per la sicurezza. Management aziendale e partecipazione dei lavoratori alla sicurezza e salute sul lavoro. Lo sviluppo della cultura premiale” si terr à venerdì 20 aprile 2012 dalle 9.30 alle 13.00 presso l’Auditorium INAIL, in Piazzale Pastore 6 a Roma.
 
Al convegno, gratuito e a partecipazione libera, interverranno:
 
- Rocco Vitale, Presidente AiFOS;
 
- Francesca Grosso, Responsabile Focal Point italiano dell’Agenzia Europea della Sicurezza;
 
-  Michele Lepore, Rappresentante del Governo Italiano nell’Agenzia Europea della Sicurezza;
 
- Lorenzo Fantini, Ministero del lavoro, Direzione Generale delle relazioni industriali e dei rapporti di lavoro;
 
- Giannunzio Sinardi, Direzione centrale Prevenzione INAIL;
 
- Maria Giovannone, Consiglio Direttivo ADAPT;
 
- Paolo Parma, Direttore Made HSE Marcegaglia;
 
 
Il convegno si concluderà con l’intervento di Francesco Lotito, Presidente CIV INAIL.
 
 
Link diretto per iscriversi al convegno:
 
 
Per informazioni e iscrizioni:
Sede nazionale AiFOS - via Branze, 45 - 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia tel.030.6595031 - fax 030.6595040 www.aifos.it -convegni@aifos.it
 
 
 
10 aprile 2012 
 
 
Ufficio Stampa di AiFOS
Responsabile: Tiziano Menduto
3395336812
Se non vedi la newsletter, clicca qui
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl