Dieta Dukan: quattro fasi per dimagrire senza sacrifici

Dieta Dukan: quattro fasi per dimagrire senza sacrifici.

Persone William, Kate Middleton, Pierre Dukan
Luoghi Italia, Inghilterra
Organizzazioni Partito Pololare
Argomenti alimenti, dietetica

20/apr/2012 15.17.32 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


La Dieta Dukan è diventata famosa in tutto il mondo quando Kate Middleton ha dichiarato di averla seguita prima della nozze con il principe William d’Inghilterra. In realtà questa dieta, ideata dal medico nutrizionista francese Pierre Dukan, esiste da oltre 35 anni. Ha raggiunto la popolarità grazie al successo del libro “Je ne sais pas maigrir”, scritto da Dukan nel 2000, che ha venduto più di dieci milioni di copie ed è stato tradotto in 14 lingue.

Oggi La Dieta Dukan (pubblicata anche in Italia da Sperling & Kupfer) è seguita da oltre 13 milioni di persone sparse in tutto il pianeta. Il programma alimentare, a base di proteine, studiato da Dukan ha un clamoroso successo perché permette di non fare la fame o saltare i pasti ma anzi consente di mangiare cinque volte al giorno, quando si vuole, ma soprattutto quanto si vuole. Il segreto di questa dieta sta tutto in quello che si mangia.

Il Dottor Dukan ha infatti stilato una lista di cento alimenti permessi nel suo regime alimentare, di questi  72 sono proteine, il resto è frutta e verdura. La Dieta Dukan promette di perdere fino a 10 kg in cento giorni, in pratica un chilo ogni 10 giorni. Per riuscire in questo intento la dieta è divisa in 4 fasi fondamentali: attacco, crociera, consolidamento e stabilizzazione.

Fase d’Attacco

E’ la prima fase della dieta ed è quella che da immediatamente dei risultati visibili. Durante questa fase si possono assumere 72 alimenti a base di proteine previsti nella lista del dottr Dukan. Tali alimenti non devono essere pesati. Questa fase dura dai 3 ai 10 giorni a seconda del peso iniziale ed ha lo scopo di introdurre le giuste abitudini alimentari per perdere peso in modo sano e duraturo. Sarebbe ottimale aggiungere 2-3 cucchiai di crusca di avena al giorno nello yogurt o nel latte.

Fase di Crociera

Durante la fase di crociera si raggiunge il peso ideale. In questo periodo possono essere assunti tutti i 72 alimenti a base di proteine e anche le 28 verdure. La dieta in questa fase prevede un’alternanza di giornate in cui si assumo solo pure proteine (chiamate giornate PP) e giornate in cui si assumono proteine e verdure (chiamate giornate PV). Questa alternanza favorisce la perdita di peso perché consente di diminuire il senso di fame.

Fase di Consolidamento

Questa fase ha lo scopo di integrare in modo graduale gli alimenti che fino a questo momento sono stati eliminati dalla dieta. La fase di consolidamento fa una durata variabile, dieci giorni per ogni chilo perso. Quindi se si sono persi 9 chili, durerà 90 giorni.

Fase di Stabilizzazione

Questa è probabilmente la fase più importante, perché la maggior parte delle persone che seguono una dieta tendono a riprendere i chili persi una volta terminata. Nello specifico, in questa fase si può tornare a mangiare in modo normale ma un giorno a settimana si deve seguire il menù tipico della fase di attacco basato sui 72 alimenti proteici.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl