Palumbo (Ugl): "Si alle infrastrutture, sono indispensabili per lo sviluppo"

Allegati

13/mag/2012 01.27.02 Ferdinando Palumbo - Ugl Campania Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Lungo intervento quello del dirigente Ugl Ferdinando Palumbo il quale nel pomeriggio di Venerdì ha preso parte al convegno denominato “Una nuova politica per il territorio” organizzato nella città di Sparanise in provincia di Caserta dall’Unione Democratica di Centro. Il sindacalista che ha toccato i vari punti di un modello di sviluppo che ha auspicato per la provincia di Caserta ed ha chiesto agli intervenuti di condividerlo. “Dobbiamo essere moderni organizzati ed onesti” ha detto “ma dobbiamo soprattutto essere ancorati alla nostra storia. Questa provincia” ha continuato “viene definita da secoli terra di lavoro, e negli anni 80 fu addirittura battezzata la Brianza del sud perché ha dimostrato che vi risiedono grandi lavoratori ed ha saputo attrarre industria e commercio. Non dobbiamo però dimenticare tessile, agroalimentare e turismo che sono la nostra vera cassaforte, lo zoccolo duro che oggi ci da la forza di guardare avanti”. Interessante il passaggio che il sindacalista ha dedicato al capitolo infrastrutture “Non entro nella polemica comunale riguardante la centrale elettrica, dico solo che la Ugl sostiene ogni infrastruttura purché ogni cosa vanga coniugata con la tutela della salute. Abbandoniamo la stucchevole critica al Napoli centrismo per costruire un ‘alternativa dove i due capoluoghi siano le due gambe di un solo corpo. Cominciando a farlo con un sussulto d’orgoglio, e facciamo nascere al più presto l’aeroporto di Grazzanise”.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl