5 per mille al WWF: scegli un futuro sostenibile

5 per mille al WWF: scegli un futuro sostenibile.

Luoghi Italia, Bergamo, Fregene, Arrone, Valpredina
Organizzazioni Oasi WWF, WWF
Argomenti ecologia, biologia

15/mag/2012 20.23.40 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Tempo di dichiarazione dei redditi, tempo di scegliere a chi donare il 5 per mille. La scelta non è facile, perché tante associazioni ed enti no profit meritano sostegno, anche nel mondo ecologista e ambientalista.

Scegliere di donare il 5 x mille al WWF è una garanzia di affidabilità e di prospettiva. Il World Wide Fund for Nature (WWF) è nata nel 1961, è presente in 96 paesi, con 24 organizzazioni nazionali più 5 affiliate. La sua caratteristica distintiva, rispetto anche ad altre grandi associazioni ambientaliste, è la capacità di convogliare le risorse e le energie su progetti concreti. L’obiettivo del WWF è la difesa della biodiversità e delle specie a rischio di estinzione, che l’associazione persegue con oltre 2.000 progetti ogni anno in tutto il mondo.

In Italia, il WWF è nato nel 1966 ed è oggi presente con sedi in 19 regioni e 200 strutture territoriali, attraverso le quali conduce campagne di informazione, di sensibilizzazione ai problemi ambientali, fa pressione sui governi nazionali e locali, sponsorizza la realizzazione di aree protette e ne realizza in proprio: è il caso, ad esempio, di un bosco adiacente all’Oasi WWF di Valpredina, vicino Bergamo, che grazie a una campagna di donazioni via SMS il WWF è riuscito recentemente ad acquistare e ad annettere all’Oasi, in modo che diventi terreno off-limits per la caccia. Allo stesso modo, un bosco a Foce dell’Arrone (Fregene) è stato strappato alla cementificazione, sarà curato e quindi restituito agli italiani.

Sostenere il WWF con il 5 per mille (che ricordiamo non comporta oneri aggiuntivi né impedisce di donare l’8 per mille alla Chiesa) vuol dire dunque finanziare progetti concreti sul territorio nazionale, in un’ottica che guarda al futuro in maniera positiva:

“La missione del WWF è costruire un mondo in cui l’uomo possa vivere in armonia con la natura – si legge sul sito dell’Associazione – E’ come se ciascuno di noi, al momento della nascita, ricevesse in dono una quota di natura: un po’ di aria pulita, di acqua da bere, di risorse e luoghi naturali da vivere. Questa quota di natura si impoverisce sempre più, diminuisce sempre più. Se vogliamo un futuro dobbiamo invece custodirla, averne cura (..) Tu puoi scegliere di agire oppure di non agire: tra queste due strade si gioca il tuo futuro e quello delle specie animali e vegetali che vivono insieme a te su questo pianeta”.

Ovviamente, ci sono tanti modi per sostenere il WWF. Donare il 5 per mille è però un buon inizio: per farlo basta indicare al momento della dichiarazione dei redditi il WWF come destinatario del 5 per mille, con il codice fiscale 80078430586. Voi che ne dite?

Articolo sponsorizzato

Viral video by ebuzzing


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl