I Lombardi Prima che si alzi il sipario

Allegati

09/mag/2003 02.20.42 Utente Non Registrato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Teatro Regio di Parma
Fondazione
____________________
 

I Lombardi Prima che si alzi il sipario

Al Ridotto del Teatro Regio di Parma, Marco Capra introduce l'opera in debutto

Sabato 10 maggio 2003, ore 17.00
ingresso libero

   

  

    Prima che si alzi il sipario torna al Ridotto del Teatro Regio di Parma sabato 10 maggio 2003 alle ore 17.00 per avvicinarci a I Lombardi alla prima Crociata, il cui debutto è previsto il prossimo 17 maggio (recite successive: martedì 20, giovedì 22, domenica 25 maggio).

    Come amata consuetudine l’opera sarà analizzata da un musicologo, il Prof. Marco Capra, che ne sottolineerà gli aspetti più interessanti e originali, inquadrandola e connotandola sì da accostarci al libretto e alla partitura di quest’opera così poco rappresentata, che manca sulle nostre scene dal 1973.     L’analisi del professor Capra sarà affiancata dall’ascolto delle arie più significative eseguite dal vivo dalle giovani voci degli studenti del Conservatorio "Arrigo Boito" di Parma coordinati da Donatella Saccardi, insegnante di canto: Ran Soo Kim, Soprano, Giuseppina Ch’irizzi, Soprano, Seung-Hwa Paek, Tenore, Gianluca Margheri, Baritono, accompagnati al pianoforte dal Maestro Carmen Santoro.

 

 

 

 

Paolo Maier
Ufficio Stampa e Comunicazione
Fondazione Teatro Regio
via Garibaldi, 16
43100 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 218911
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
 

I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto della Legge 675/96. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione come previsto dall'articolo 13. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (Privacy L.75/96), ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mail precisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl