Greco (Ds): Bilancio del Comune, i cittadini non possono pagare il disastro della Cdl

Greco (Ds): Bilancio del Comune, i cittadini non possono pagare il disastro della Cdl

Allegati

31/mar/2006 11.56.32 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

           DS. RIPARTE IL SUD,

RIPARTE L’ITALIA.

DEMOCRATICI DI SINISTRA

Federazione Provinciale di Caserta

Ufficio Stampa

Caserta, venerdì 31 marzo 2006

 

Agli organi d’informazione

Comunicato stampa

Greco (Ds): Bilancio del Comune, i cittadini non possono pagare il disastro della Cdl

 

"E' il ritratto impietoso del disastro finanziario e gestionale dell'era Falco al Comune di Caserta il bilancio di previsione approvato dalla triade commissariale, ma chiamare adesso i cittadini a pagare gli anni del malgoverno della Casa delle Libertà è moralmente e politicamente inaccettabile". Questo il commento di Ubaldo Greco, segretario provinciale della federazione dei Democratici di Sinistra, a proposito dell’approvazione del bilancio previsionale disposto dal commissario straordinario Maria Elena Stasi e dai sub-commissari Gerlando Iorio e Paolino Maddaloni.

 "L'incremento del 30% della tassa sui rifiuti e l'aumento delle già consistenti aliquote Ici significa - ha aggiunto Greco - voler far quadrare i conti a spese di chi in questi lunghi anni ha subito vessazioni di ogni tipo in cambio di servizi discutibili e scadenti che hanno relegato il capoluogo a fanalino di coda delle classifiche nazionali sulla vivibilità.

 Infine il fatto che tra le entrate siano stati conteggiati anche 6 milioni e 140 mila euro provenienti da sanzioni al codice della strada,  risorse sulla cui fondatezza anche il presidente del collegio dei revisori dei conti invita alla prudenza e che i debiti fuori bilancio vengano quantificati in oltre 14 milioni di euro per ripianare i quali si pensa di vendere immobili del Comune, suggerisce l'idea – ha concluso il segretario diessino - che il pozzo è ancora più profondo di quanto finora abbiamo immaginato".    

                                                                                                                 

 

                                                                                                                Comunicazione Ds Caserta

 

Con preghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-web-diffusione. I giornalisti che volessero partecipare alle manifestazioni, richiedere foto in formato jpeg o contattare l’ufficio stampa per ogni altra informazione possono rispondere a questa e-mail.

 

Questo comunicato, inviato in Ccn a operatori dell’informazione e a una lista di destinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale. Coscienti che e-mail indesiderate siano oggetto di disturbo, La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse se la presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96 abbiamo reperito la Sua e-mail di persona, navigando in rete o da e-mail che l’hanno resa pubblica. Questo messaggio non può essere considerato spam poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, La preghiamo di inviare una risposta con oggetto: “Cancella”. Grazie.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl