Il supershow di Obelix Tendai Mtawaira

Chi non ha visto la titanica impresa di Tendai Mtawaira durante l'incontro di Superugby Sharks vs Stormers?

Persone Du Plessis, Anton Bresler, Vittorio Munari, Tendai Mtawaira, Obelix Tendai Mtawaira, Otto von Bismarck
Argomenti anatomia, sport, medicina

31/mag/2012 21.14.13 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Chi non ha visto la titanica impresa di Tendai Mtawaira durante l’incontro di Superugby Sharks vs Stormers? Il video oramai è un best seller. Gli autoctoni hanno commentato con un “Unbelievable strenght!”, Vittorio Munari ha gridato con noi. “Tienlo! Tienlo!”. Il pubblico dopo un attimo di religioso silenzio si è lasciato andare al delirio più sfrenato, nessuno però ha sentito cosa si sono detti laggiù sul campo, ma ora il mistero è stato svelato, basta leggere il labiale.

Beast:  Vai Antò che ti chiappo!

Anton Bresler ormai a testa in giù acchiappato per la pelle del sedere: Aaahh! Oddio le chiappe! Le braghe elastiche, le braghe elastiche!  Urla terrorizzato per paura che si strappino.

Beast: Ooh! Ooh! Belin (bip) quanto pesi! Ma che ca..(bip) mangi? (Gli Sharks sono ragazzi poliglotti, conoscono anche le parolacce straniere)

A. Bresler: Non mollarmi! Non mollarmi! Wow, Oddio vomito!

Accorrono i fratelli Du Plessis, compagni di mischia di Tendai, mentre il pubblico va in delirio.

Beast: Oh Segnù! Oh Segnù! (Tendai  è un uomo molto religioso e non perde occasione per pregare)

Bismarck: No Antò, non vomitare!

Jannie: Tienlo, tienlo altrimenti si pianta con la testa nel prato!

Beast, al limite della resistenza: Uè, invece di parlare datemi una mano porcaccia la miseria!

Bismarck: L’ho preso! L’ho preso!

Poi alcuni componenti di entrambe le squadre si litigano un po’ – non è una ruck – ma non per la palla, signori, bensì per accapparrarsi Anton Bresler e ripetere l’impresa.

Io, io lo voglio io! Mollalo, mollalo è nostro!

L’arbitro interviene a sedare gli animi ed allora gli Sharks indicono una piccola riunione con la scusa di pianificare le prossime strategie di gioco.

Ehi Beast – fa Jannie – che ti hanno dato, la pozione magica?

Beast: Boh, saranno le lasagne di mia moglie…

Bresler tutto scarmigliato e con la voce in falsetto (forse perchè le braghe si sono tese un po’ troppo sull’inguine): Che figata! La rifacciamo eh, la rifacciamo?

Bismarck: Antò, passami un po’ sta’ pozione. Dài riproviamoci. Quasi quasi è meglio che giocare a rugby!

Beast, un po’ provato: Evvabbè guagliò, ma voi statemi sotto altrimenti Antò non lo sradichiamo più dal prato.

This is Rugby… ops, this is Superugby!

 

 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl