celletti

06/apr/2006 04.51.47 media_round Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicazione: Gianna Volpi 06 58331126 – 338 6425492 giannavolpi@libero.it

 

 

TEATRO FLAIANO

Roma, Via Santo Stefano del Cacco 1 (Via del Gesù/Largo Argentina)

Tel. 06 6796496 – Fax 06 6781544

 

14 e 15 Aprile, ore 21

Concerto di Alessandra Celletti

CHI MI DARA' LE ALI

 

Attratta più dall'essenzialità espressiva che dal virtuosismo, Alessandra Celletti si muove, sia come interprete che come compositrice, in un ambito musicale e creativo molto personale rivolgendo la propria ricerca soprattutto al colore dei suoni e all'equilibrio dinamico tra le note. Durante la settimana di Pasqua, venerdì 14 e sabato 15 Aprile nella sede storica del Teatro Flaiano, nel cuore di Roma, Alessandra Celletti sarà protagonista di due concerti che la vedranno al pianoforte non solo come esecutrice, ma anche come autrice delle musiche. Presenterà "Chi mi darà ali" il suo nuovo e recentissimo lavoro discografico ispirato al Salmo 55. Il lavoro pianistico prende forma via via, quasi in uno stile di improvvisazione che segua il senso del testo ma che al tempo stesso lasci la musica fluire liberamente. Un tema principale  si ripresenta durante l' intera composizione subendo delle variazioni armoniche e soprattutto espressive che possano evocare la complessa emotività della preghiera nella quale convivono sentimenti di supplica, di disperazione, di rabbia, di nostalgia ma soprattutto di fede e di speranza. Un controcanto ideale è dato da un frase di PierPaolo Pasolini, contenuta nel libretto del cd: "In tutta la mia vita non ho mai esercitato un atto di violenza fisica morale. Non perchè io sia fanaticamente per la non-violenza. La quale se è una forma di autocostrizione ideologica è anch'essa violenza. Non ho mai esercitato nella mia vita alcuna violenza fisica morale semplicemente perchè mi sono affidato alla mia natura, cioè alla mia cultura".

Dopo quattro realizzazioni discografiche per la Kha Record's (Gurdjieff, Satie, Joplin e Glass)  che hanno riscosso notevoli consensi da parte del pubblico e della critica internazionale, Alessandra Celletti ritorna con questo nuovo lavoro alla sua idea originaria di autoproduzione. Il motivo - dichiara la pianista - è la necessità di una totale  libertà nella realizzazione e nella distribuzione di una composizione che segna un punto di svolta nel suo percorso musicale.
I concerti, che hanno il patrocinio del Comune di Roma, prevedono  il contributo di Guido Traversa, docente di etica della comunicazione all' Università degli Studi Roma 3, che introdurrà le due serate musicali con la lettura del Salmo e di un suo breve testo filosofico sulla creazione del suono.
 

Biglietto 10 euro - Informazioni e prenotazioni: 06-6796496


www.alessandracelletti.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl