Distribuzione di materiale informativo sulla dichiarazione universale dell'ONU

Portare la conoscenza dei Diritti Umani alla comunità ROMA 9 giugno 2012 - Quando il traffico di esseri umani è una delle prime fonti di guadagno illegale, quando 27 milioni di persone vivono in schiavitù quando ogni anno,secondo l'UNICEF, un milione e duecentomila bambini vengono portati via dal loro paese d'origine, si rende necessario che i diritti fondametali dell'uomo diventino una realtà, cosi come auspicava l'umanitario L. Rin Hubbard.. Contrariamente a quanto generalmente si pensa, la schiavitù è ancora oggi un problema mondiale.

Luoghi Roma, provincia di Roma
Organizzazioni ONU, Unicef
Argomenti diritto

09/giu/2012 17.42.06 Walczyk Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Portare la conoscenza dei Diritti Umani alla comunità

 

 

ROMA 9 giugno  2012 - Quando il traffico di esseri umani è una delle prime fonti di guadagno illegale, quando 27 milioni di persone vivono in schiavitù quando ogni anno,secondo l'UNICEF,  un milione e duecentomila bambini vengono portati via dal loro paese d'origine, si rende necessario che i diritti fondametali dell’uomo diventino una realtà, cosi come auspicava l’umanitario L. Rin Hubbard.. Contrariamente a quanto generalmente si pensa, la schiavitù è ancora oggi un problema mondiale. La schiavitù non è scomparsa, ma è diventata sommersa. Questi sono alcune circostanze che motivano i volontari della sezione romana di Giovantù per i Diritti Umani Inernazionale ad una divulgazione di materiale informativo associata all’invito di firmare la petizione popolare in che propone il soggetto dei diritti umani come argomento di studio nelle scuole. Ciò avverrà nella giornata di domani, in zona Casalotti ( RM ) .

 

La petizione propone l'introduzione dell'insegnamento della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani nelle scuole di ogni ordine e grado, per rendere i giovani consapevoli di quali siano i diritti fondamentali e per ispirarli a diventare i futuri paladini delle libertà inalienabili, della pace e della tolleranza. Migliaia le firme finora raccolte dall'inizio dell'anno ad oggi.La petizione è una iniziativa che sta venendo supportata da molte associazioni e individui nell’ambito del progetto umanitario internazionale “Gioventù per i Diritti Umani” (youthforhumanrights.org) che comprende anche una serie di strumenti didattico-educativi, imperniati sul testo della Dichiarazione Universale dell’ONU del 1948, di cui si propone l’insegnamento anche oltre l’ambito scolastico. Tali strumenti sono infatti utilizzati in diversi contesti per i giovani e gli adulti, dallo sport alla musica, ispirando nel mondo eventi di ogni genere e concerti pro-diritti umani.

 

Per informazioni

www.youthforhumanrights.org

dirittiumani.romaorg@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl