MERCOLEDI' 12/4 :: Jazz al Sio :: "Somewhere bound" - (Bonelli e Rotoli alla chitarra)

MERCOLEDI' 12/4:: Jazz al Sio:: "Somewhere bound" - (Bonelli e Rotoli alla chitarra)

Allegati

10/apr/2006 03.46.34 Sio Café Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

 

 

 

 

 

Mercoledì 12 aprile, dalle 21.30

"Somewhere bound"

Pietro Bonelli - chitarra

Andrea Rotoli - chitarra

 


Pietro Bonelli

Pietro Bonelli Inizia a sette anni lo studio della chitarra classica frequentando privatamente i corsi del Maestro Giochetta di Milano. In seguito, si specializza nella tecnica del Finger-Picking diventando, alla fine degli anni ottanta, un promettente concertista. Nel 1982 si avvicina con sempre maggiore interesse alla musica jazz, frequentando le lezioni di Ivo Meletti (importante sideman degli studi milanesi) e successivamente consegue il diploma presso il C.D.M. di Milano, in "Armonia funzionale" e in "Tecnica dell'improvvisazione jazzistica", tenuti da Filippo Daccò. Attualmente è' docente di chitarra moderna a indirizzo jazz presso il Civico Istituto "F.Vittadini" di Pavia. Presta inoltre la sua collaborazione come freelance in vari istituti musicali di Milano e Pavia. Dal 1996 è leader del "Pietro Bonelli Quintet", formazione di Latin Jazz con la quale ha tenuto innumerevoli concerti. Nel 1999 incide a proprio nome un CD, prodotto dalla "Rima Records". Segue la programmazione artistica di vari clubs del nord Italia. Ha collaborato con: Giacomo Lampugnani, Stefano Resca, Maurizio Signorino, Andrea Chiodi, Piero Orsini, Giacomo Trigali, Roberto Re, Fabrizio Poggi, Daniele Petrosillo, Stefano Bertolotti, Marco Detto, Alberto Bonacasa, Ezio Salfa, Karin Mensah, Riccardo Bianchi.

Somewhere bound
Da un’idea di Pietro Bonelli e Andrea Rotoli, due chitarre semiacustiche che si rincorrono su grandi brani del jazz mainstream e non solo, in un intreccio ipnotico di temi e improvvisazioni. Titoli come Solar, There Will Never Be Another You, Stella by Starlight, Autumn Leaves, Four, Wave, autori come Miles Davis, Duke Ellington, Cole Porter, Jobim, sono la base del gioco di complicità e dialogo tra i due musicisti, che offrono all’ascolto una miscela di atmosfere che spaziano tra swing, bossa nova, ballads, ¾, minor blues. Una attività concertistica in costante aumento ed un repertorio in continua evoluzione sono ottime credenziali per una serata vivace e coinvolgente.


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Programma jazz di aprile
Ingresso libero

 

Mercoledì 19 aprile, dalle 21.30

"The Art of the Trio"

Marco Detto - Pianoforte

Stefano Profeta -contrabbasso

Tony Arco - batteria

 

Mercoledì 26 aprile, dalle 21.30

"Orlandi-Gotti Quintet"

Sergio Orlandi - tromba

Marco Gotti - sassofono

Paolo Brioschi - pianoforte

Marco Vaggi - contrabbasso

Tony Arco - batteria

(Per tutte le info rivolgersi a Mario 3482508201 - 0266118087)

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

via P. e A. Pirelli 6

Per tutte le infomazioni: info@siocafe.com

Mario Sio 3482508201 - Tel 0266118087

 

ltrattamento dei suoi dati viene svolto all'interno del nostro Ufficio, nel rispetto della legge 675/96. Le nostre informazioni (comunicati stampa,informative, rettifiche, ecc.) le vengono inviate per la sua attività giornalistica, nell'ambito dei media, e non sono da considerarsi oggetto di "spamming". In qualsiasi momento, potrà chiedere la modifica dei propri dati o, addirittura, la cancellazione scrivendo all'indirizzo sopra indicato, se non ritenesse di sua pertinenza le nostre comunicazioni.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl