Torta salata con macinato e soffritto

Torta salata con macinato e soffritto.

15/giu/2012 12.50.53 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Aiuto! Ho invitato gente a cena, ma sono tornata a casa tardissimo e fra 5 minuti il supermercato sarà chiuso. Quante volte è capitata questa situazione? Dimenticanze, penuria di tempo e contrattempi non devono farci perdere la voglia di cenare in compagnia. A volte sono i piatti più semplici e veloci a dare più soddisfazione.

In questa faccenda il freezer gioca un ruolo fondamentale: cerchiamo di tenerlo sempre ben fornito!!! Nella mia relativamente recente esperienza di host, ho sperimentato come alcuni ingredienti possano salvare una serata. Passata di pomodoro, mozzarella, affettati, qualche verdura surgelata… senza poi dimenticare le sfoglie pronte: pasta sfoglia o pasta brisé si conservano a lungo e sono molto versatili, sia per ricette dolci che salate.

La ricetta express che vi propongo è una torta salata con pasta brisé, macinato di magro, sedano, carota e cipolla, gli ingredienti del soffritto, per l’appunto. Vediamo come si prepara.

Ingredienti per 4 persone

  • 2 sfoglie pronte di pasta brisé
  • 300 g di macinato di magro per ragù (50% vitello e 50% maiale)
  • 4 cucchiai di latte
  • 1/2 cipolla bianca
  • 1 carota
  • 1 gamba di sedano
  • olio extravergine d’oliva
  • sale grosso

Preparazione

Scaldate il forno a 200 gradi e togliete dal frigo o dal freezer la sfoglia. Lavate e tritate finemente le verdure, oppure tirate fuori dal congelatore un misto per soffritto pronto e mettere il tutto a rosolare a fiamma viva in una padella antiaderente con un filo d’olio per un paio di minuti. Aggiungete il macinato sbriciolandolo con le mani e cuocete con il coperchio per 5 minuti, mescolando ogni tanto per sgranare la carne. Aggiungete quindi un cucchiaino raso di sale grosso e il latte e coprite nuovamente, facendo cuocere per altri 5 minuti.

A questo punto avrete un ragù bianco, la base da cui si parte per il ragù emiliano tradizionale. I tempi di cottura sono molto ridotti, ma d’altra parte questa è una ricetta express. Potete insaporire la carne in cottura con un rametto di rosmarino, o una foglia di alloro a vostro gusto , ma ricordatevi di estrarli prima di farcire la torta.

Prendete una teglia, rivestitela di carta forno e stendete lo strato inferiore di pasta brisé. Con una forchetta, praticate dei forellini, per evitare che la pasta faccia dei rigonfiamenti in cottura. Versate la farcia di carne e soffritto e distribuitela in maniera omogenea. Con un secondo strato di sfoglia, chiudete la torta salata, come fosse una pie americana. Ripiegate i bordi e pressateli con una forchetta, quindi fate alcuni forellini sulla pasta, per permettere al vapore di uscire.

Infornate per 25 minuti a 200 gradi. Può essere mangiata calda o a temperatura ambiente, quindi potete prepararla all’ultimo momento, così come in anticipo, tipo la sera prima. Potete fare delle monoporzioni o una torta unica. Potete variare gli ingredienti a seconda di ciò che avete a diposizione. Una variante molto golosa ha fettine di patata, pomodorini, straccetti di prosciutto cotto e qualche cubetto di provolone dolce. Poi ancora zucchine frullate con ricotta e grana, una più invernale radicchio, speck e mascarpone… Insomma: la necessità aguzza la fantasia!


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl