La scuola come veicolo per diffondere i Diritti Umani

04/lug/2012 20.45.23 Walczyk Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 Iniziativa dei volontari romani di Gioventù per i Diritti Umani

Roma 4 luglio 2012 - Continua l’attività dei volontari romani di Gioventù per i Diritti Umani Internazionale. L’invito che si rinnova è sempre alla pratica concreta dei diritti articolati nella Dichiarazione Universale delle Nazioni Unite, sancita nel 1948 per evitare il ripetersi degli orrori della seconda guerra mondiale. L'insegnamento dei Diritti Umani come oggetto di studio in ambito scolastico, questo l'obiettivo che i volontari intendono raggiungere attraverso la raccolta di firme per la petizione popolare che invita il governo a far si che i 30 articoli dei Diritti Umani vengano insegnati in ambito scolastico.


Un altra iniziativa ha visto la città di Nuoro protagonista di una distribuzione di DVD sui Diritti Umani la scorsa settimana, oltre 300 copie sono state consegnate del DVD che mette in vita, in maniera semplice ed efficace,  i diritti di ogni uomo e donna sulla terra, cosi come auspicava il consiglio dell'ONU nel 1948.




Da molto tempo si parla di “diritti umani”; uomini e donne hanno combattuto e sono morti per queste libertà. I diritti umani sono la conquista di migliaia di anni di lotte per i principi di libertà, solidarietà, uguaglianza e giustizia. E continuano ancor oggi. E' quindi tempo che ”I diritti umani devono diventare una realtà, non un sogno idealistico”, come osservò L. Ron Hubbard, il cui umanitarismo ispira i volontari nelle loro attività.

Per informazioni

www.youthforhumanrights.org

dirittiumani.romaorg@gmail.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl