Caserta. Barbara Rossi Prudente al Tribeca Film Festival di New York

Allegati

24/apr/2006 02.39.16 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Caserta, lunedì 24 aprile 2006

Agli organi d’informazione

Comunicato stampa

Caserta. Barbara Rossi Prudente al Tribeca Film Festival di New York                                                

 L’idea di scrivere Non ti aspettavo nasce da un particolare interesse per la famiglia, intesa come gruppo di affini, impegnati a perseguire fondamentalmente un obiettivo comune: il benessere affettivo e materiale dei membri che ne fanno parte”. A parlare è Barbara Rossi Prudente, giovane regista casertana, che tra qualche giorno raggiungerà New York per presentare il suo ultimo lavoro, un cortometraggio, al prestigioso Tribeca International Film Festival.

 “Si tratta di una manifestazione – sottolinea la regista – organizzata da due mostri sacri del cinema come Robert De Niro e Martin Scorsese. Ma a New York saranno presentati anche due lungometraggi made in Italy: “Romanzo Criminale” di Michele Placido nella sezione Spotlight e “Viva Zapatero” della Guzzanti per i film-documentari.

Il mio corto è una riflessione sulla famiglia che talvolta può diventare anche un luogo di produzione di precarietà e solitudine. È stato girato interamente a Caserta – incalza l’autrice – perché è la città in cui sono nata e cresciuta e che conosco di più”.

Il protagonista di “Non ti aspettavo” è Valerio Foglia Manzillo, l’imbalsamatore di Garrone, e nel cast figurano Antonia Truppo, attrice con Capuano in “Luna rossa”, Luigi Burrunano, in “I cento passi”, e Michelangelo Dalisi.

Rossi Prudente non solo firma regia e sceneggiatura, ma anche le scene e la produzione con Gianluca Maccauro. Fotografia di Marco Onorato, montaggio di Duccio Ventriglia e costumi di Veronica Di Marcantonio. Suoni di Brando Mosca e Ivano Mataldi, musiche originali di Giacomo Crott e Piero Gabriele.

 “New York è una gran bella soddisfazione – sorride la Rossi Prudente – ma anche una tappa importante per la mia carriera”.  Una  carriera non da poco, nonostante la giovane età. Da “L’acca non c’è più” a “Storielle”. E ancora “Angeli” e “Indagine su un equivoco al di sopra di ogni sospetto”. E poi la sceneggiatura di lungometraggi come “Esterno sera” del 1999, che ha vinto il premio Solinas. Quindi il film per Telethon nel 2004, “24 dosi d’amore al giorno”, e poi “Con i piedi per terra”. Barbara Rossi Prudente ha poi collaborato sette anni fa alla fiction “La Squadra” e a “C’era una volta” come co-regista de “La carne fresca”, documentario sulla prostituzione infantile in Brasile. E poi, dopo la specializzazione conseguita alla scuola di Mediatrade, tra le altre cose, l’impegno nella sceneggiatura in “Elisa di Rivombrosa” (2001-2002), “Le stagioni del cuore” (produzione Rizzoli per Mediaset, 2002-2003) e “Carabinieri” (2004-2005).  Ancora in lavorazione l’ultimo lavoro ovvero la sceneggiatura de “La famiglia di tutti” per Itc Movie, in collaborazione  con Carrillo, Gaudioso, Piccolo e Pascale.

 

L’Ufficio Stampa (Maria Beatrice Crisci)

 

Con preghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-web-diffusione. I giornalisti che volessero richiedere ulteriori foto in formato jpeg o contattare l’ufficio stampa per ogni altra informazione possono rispondere a questa e-mail.

 

Questo messaggio e-mail, inviato in Ccn a una lista di destinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale. Coscienti che invii di posta elettronica indesiderati siano oggetto di disturbo, La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse se la presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96 abbiamo reperito il Suo indirizzo e-mail di persona, navigando in rete o da messaggi di posta elettronica che l’hanno reso pubblico. Questo messaggio non può essere considerato spam poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, La preghiamo di inviare una risposta con oggetto: “Cancella”. Grazie.

Ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. 196/03, le informazioni contenute in questo messaggio e-mail sono dirette esclusivamente al destinatario, e come tali sono da considerare riservate. È vietato pertanto utilizzare il contenuto dell’e-mail, prenderne visone o diffonderlo senza autorizzazione. Qualora fosse da Lei ricevuto per errore voglia cortesemente rinviarlo al mittente e successivamente distruggerlo.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl