Delizia di melanzane: moglie e marito

12/lug/2012 10.15.47 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Vi ricordate quando da bambini non avevate mai appetito e le vostre mamme ci mettevano una vita a convicervi a mangiare qualche boccone, soprattutto quando faceva tanto caldo? La ricetta che vi propongo oggi è un vero e proprio grimaldello di golosità.

E’ uno dei piatti estivi più sfiziosi che potessi mangiare a casa di mia nonna e si chiama Moglie e Marito. A base di melanzana e con un cuore morbido morbido.

Moglie e Marito

Ingredienti per 4 persone

  • 2 melanzane tonde scure
  • 100 g diformaggio filante a cubetti
  • Un ciuffetto di basilico fresco
  • Olio extravergine d’oliva
  • Due o tre spicchi d’aglio in camicia
  • Sale fino
  • Sale grosso

Preparazione

Per prima cosa, mondate le melanzane e lavatele in abbondante acqua fresca. Tagliatele a fette alte circa un centimetro, adagiatene un primo strato sul tagliere o in una pirofila e cospagete di sale grosso, quindi procedete con altri strati fino ad esaurimento. Coprite con un telo e lasciate riposare per circa 15 minuti. Questo procedimento serve per far perdere l’amaro alla melanzana. E’ facile che in questo passaggio la verdura ceda un po’ di liquidi, quindi usate un recipiente con i bordi o ponete il tagliere sullo sgocciolatoio del lavello.

Sciaquate poi le fette di melanzana sotto l’acqua corrente per togliere il sale e i liquidi, quindi fatele asciugare su un telo. Mentre aspettate, prendete una casseruola ampia e coi bordi alti, versate un paio di centimetri d’olio e mettete a scaldare. Quando le melanzane saranno asciutte e l’olio in temperatura, mettete uno spicchio d’aglio in camicia nell’olio e quindi cominciate a friggere le fette di melanzana, poche alla volta.

Non devono diventare molto croccanti, quindi 30 secondi per lato potrebbero essere sufficienti. Lo spicchio d’aglio è indispensabile nelle fritture con l’olio d’oliva (nonna docet): cambiatelo quando diventa troppo scuro. Adagiate man mano le fette su un vassoio ricoperto con abbondante carta assorbente per fritture e salatele. Finché le fettine fritte sono ancora calde, mettete al centro alcuni cubetti di formaggio e una fogliolina di basilico, quindi chiudete con un’altra fetta di melanzana. Il calore farà fondere insieme le due fette. Se non arrivate in tempo, basterà mettere sotto il grill o in forno 5 minuti, una volta accoppiate le fette in una pirofila.

Le varianti di questa ricetta sono moltissime. Buona come contorno o come aperitivo, può essere servita calda o a temperatura ambiente, accopagnata da una salsa di pomodoro e basilico o un tagliere di salumi. Si può cambiare gusto aggiungendo ingredienti alla farcia di formaggio (o cambiando formaggio), come speck croccante, peperoncino o arrosto di tacchino, oppure forma: basterà arrotolare Moglie e Marito per ottenere prelibati involtini o spiedini vegetali, alternandoli con pomodorini e basilico.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl