Pacific Coast Highway, la strada più panoramica degli Stati Uniti

23/lug/2012 18.00.12 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Pacific Coast Highway, detta anche Route 1, è una strada panoramica da sogno che costeggia l’Oceano Pacifico ed è percorribile da Los Angeles verso sud, in direzione di San Diego, o verso Nord, alla volta di San Francisco e oltre, fino a raggiungere l’Oregon. Una viaggio incredibile alla scoperta di scenari da togliere il fiato. La Pacific Coast Highway è infatti considerata il percorso stradale più straordinario degli Stati Uniti.

Scendendo verso sud da San Francisco, la Route 1 offre una serie di vedute panoramiche indimenticabili sullo splendido tratto che, partendo dalla penisola di Monerey con la sua piacevole cittadina, va da Big Sur a San Simeon. A Big Sur, che si estende tra il fiume Carmel e San Carpoforo Creek, le Santa Lucia Mountains sorgono a picco sull’Oceano e la Route 1 si inerpica mostrando in tutto il suo splendore questo tratto di California. Tutto il territorio circostante, poco costruito, è avvolto da un’atmosfera malinconica. L’incantevole distesa di sabbia di Pfeiffer Beach lascia i turisti a bocca aperta. E’ d’obbligo fare una sosta per godersi il paesaggio in compagnia di un drink o cenando all’aperto nel patio del ristorante Nepenthe, abbarbicato a 244 m sull’oceano A poche miglia da San Simeon si trova Cambria, un piccolo paesino sulla costa che vale sicuramente una sosta. Sull’Enchanted Hill, invece, chiamata anche “la collina incantata”, l’editore William Randolph Hearst fece costruire un castello di 115 stanze (Hearst Castle). Oggi questa casa privata – un miscuglio di stili spagnoli e moresco – risulta essere la più costosa che sia stata costruita negli Stati Uniti. Durante la visita alla proprietà si può anche assistere alla proiezione dei filmini girati nei decenni in cui l’amante di Hearst, Marion Davies, trasformò la casa in un luogo di divertimento per i propri amici di Hollywood tra i quali i fratelli Marx, Clark Gable, Cary Grant e Charlie Chaplin.

Continuando il viaggio verso sud si incontra Santa Barbara, posizionata a circa 160 km a nord di Los Angeles, ai piedi delle spettacolari montagne Santa Ynez. Questa tranquilla cittadina, costruita intorno alla Santa Barbara Mission del 1786 (uno dei tanti avamposti spagnoli in California), permette di fare un tuffo all’epoca del mito californiano della terra dell’oro. Santa Barbara è il tipico esempio di città balneare California dove tutto richiama il California Dreaming. In giro è possibile ammirare le eleganti vinerie, spesso paragonate a quelle di Napa Valleydi vent’anni fa, e una vasta scelta di ristoranti, da quelli che offrono un menu a base di prodotti freschi provenienti dal mercato agricolo, a locali più bizzarri quali il Super-Rica Taqueria, sulla North Milpas Street dove si cucinano le Tortillas più squisite del mondo.

I rinomati centri balneari di Malibu e Santa Monica distano appena 11 km dal centro di Los Angeles ma offrono un’atmosfera totalmente diversa da quella della Città degli angeli, sembra di essere approdati in un altro mondo. Da non perdere la passeggiata sul lungomare fino al famoso Santa Monica Pier, il pontile di legno, e al Farmer’s Market, il mercato dei contadini (considerato tra i migliori del Paese).

Se si decide di affrontare questo viaggio tra dicembre e febbraio potrebbe capitare di avvistare anche le balene!


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl