Londra 2012: i primi risultati

30/lug/2012 11.36.00 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Cagnotto e Dallapè: un amaro quarto posto – Tuffo sincronizzato

Peccato. Per soli due punti Tania Cagnotto e Francesca Dallapè restano ai piedi del podio dei tuffi sincronizzati dal trampolino di 3 metri. L’oro va alla Cina, l’argento agli Usa e il bronzo al Canada. Grande il rammarico per questo quarto posto a Londra, ma c’è la consapevolezza di avere comunque raggiunto un traguardo importante che non si è concretizzato per pochissimi dettagli.

Ora si stacca la spina per due giorni per ripresentarsi alla prova dell’individuale. Tania Cagnotto e Francesca Dallapè sono infatti attese il 3 agosto alle 15.30 italiane nei preliminari del trampolino da tre metri.

Pellegrini, Scozzoli e la staffetta 4×100 stile libero

foto ansa

Solo settimo posto (59″97) per Fabio Scozzoli nei 100 rana e quinta posizione per Federica Pellegrini (4’04″50) nei 400, vinti dalla francese Muffat (che ha stabilito il nuovo primato mondiale).

Settima posizione anche per  la staffetta maschile stile libero nella gara vinta sorprendentemente dalla Francia davanti agli Usa e alla Russia. Tra i commenti degli azzurri nel dopo gara, Santucci esalta la gara di Marco Orsi (da federnuoto.it).

Luca Dotto. “E’ inutile continuare parlare del mio infortunio. Niente scuse. Ho compiuto un miglioramento stagionale e ho fatto un buon passaggio dimostrando che ci sono. Mi aspettavo di nuotare ancora un po’ meglio. E’ stata una finale impressionante che ha dimostrato quanto si sia alzato il livello. Noi non siamo al meglio ma anche oggi ce l’abbiamo messa tutta”.

Marco Orsi. “L’Olimpiade è una gara diversa da tutte le altre e arrivano questi risultati. Una finale olimpica è pur sempre una grande soddisfazione”.

Michele Santucci. “Non siamo andati come ci aspettavamo, purtroppo. L’anno scorso avevamo fatto due secondi in meno. Se avessimo nuotato come a Shanghai, con un Orsi così, saremmo andati sul podio. Orso è stato grandissimo”.

Filippo Magnini. “Abbiamo fatto la nostra gara. Già stamattina ci eravamo accorti di non essere brillantissimi. Abbiamo faticato a qualificarci. Ci siamo regalati questa finale. Peccato perché con 3’11 ci si poteva aspettare qualcosa”.

Settebello, buon esordio olimpico contro l’Australia

Il Settebello campione del mondo rompe il ghiaccio alla XXX Olimpiade e batte 8-5 l’Australia nell’esordio del giorne A. Azzurri, sempre avanti nel punteggio anche di quattro gol nel secondo tempo e un solo momento di apprensione nel terzo parziale. 3-0, 2-2 0-1, 3-2 i parziali. Domani c’è la Grecia alle 16.30.

l'italia del volley femminile

Volley femminile, Italia-Repubbica Dominicana 3-1

Esordio con il successo per l’Italia del volley femminile contro la Repubblica Dominicana per 3-1.
Solo nel secondo set le azzurre hanno mollato un poco per poi riprendere in mano il pallino e chiudere in sicurezza.

 

 

Trovi gli articoli originali sul sito di LGS gets into the game

 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl