La conoscenza dei 30 articoli della Dichirazione Universale è il perno per il viaggio verso la pace e la tolleranza

01/ago/2012 12.25.12 Walczyk Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

Iniziativa dei volontari di Gioventù per i Diritti Umani

 

ROMA 1 agosto 2012 - I volontari della sezione romana di Gioventù per i Diritti Umani Internazionale tornano con uno stand informativo per promuovere l’insegnamento della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, promulgata dalla Nazioni Unite nel 1948.

Nel corso di questo week end saranno presenti sul litorale del lago di Bracciano per portare alla comunità la conoscenza sui 30 articoli che compongono la Dichiarazione Universale.

 

Il progetto Gioventù Internazionale ha reso il testo della Dichiarazione accessibile ai più giovani tramite diversi strumenti:  l’uso di video da 30 o 60 secondi, uno per ciascuno dei 30 diritti, raccolti in un dvd dal titolo “30 Articoli. 30 Annunci”, la  “Guida per l’educatore”, un piano di lezioni basato sui più alti standard educativi, che si

avvale anche di un opuscolo con il testo integrale della Dichiarazione varata dall’Assemblea Generale dell’ONU, per finire con un documentario dal titolo “La storia dei Diritti Umani”, ossia il travagliato percorso dei diritti fondamentali di ogni uomo e donna dalle sue origini fino alle Nazioni Unite che sancirono il documento definitivo dopo gli orrori della seconda guerra mondiale.  

 

 

L’impegno dei volontari per questo week end sarà anche la raccolta di firme sulla petizione per rendere i diritti umani una materia di studio nelle scuole, seguendo l’appello dell’umanitario L. Ron Hubbard di rendere i diritti umani “una realtà, non un sogno idealistico”.

 

Per informazioni

www.youthforhumanrights.org

dirittiumani.romaorg@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl