Imbiancare: meglio il rullo o il pennello?

03/ago/2012 15.52.01 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

E’ più facile imbiancare con il rullo o con il pennello? Chiunque si appresti a fare un po’ di manutenzione in casa e abbia intenzione di imbiancare da solo qualche stanza si è posto almeno una volta questa domanda. Nella risposta, com’è naturale che sia, non c’è unanimità: le due scuole di pensiero sono piuttosto distanti.

Generalmente, i “veri uomini” usano i pennelli, i principianti invece usano i rulli. Entrambi gli attrezzi hanno vantaggi e svantaggi: abbiamo provato qui ad elencarne qualcuno. Poi vi dico cosa ho scelto io quando ho deciso di imbiancare da solo la mia nuova casa.

Imbiancare con il rullo: vantaggi
1) Si può imbiancare pareti alte e soffitto senza salire sulle scale: difatti, il rullo può essere fissato su manici telescopici che permettono di arrivare in alto
2) E’ un po’ più rapido del pennello: a parità di tempo, con il rullo si riesce a coprire una superficie un po’ più ampia (ma questo dipende anche dalla manualità di chi lo impugna!)
3) I rulli sono resistenti e non necessitano di manutenzione particolare

Imbiancare con il rullo: svantaggi
1) Il rullo stende la vernice in maniera un po’ irregolare (più densa ai lati) e provoca molti schizzi, che finiscono anche sulle pareti già dipinte. Starci attenti ed evitarlo è possibile, ma bisogna rallentare il ritmo. Per evitare questo problema esistono delle protezioni paraschizzi, da applicare intorno al rullo
2) Con il rullo è difficilissimo (se non impossibile) passare gli spigoli: ciò vuol dire che è necessario comunque salire su una scala per passarli con un pennello. In alternativa, ci sono rulli più sottili fatti apposta per gli spigoli, ma creano moltissimi schizzi e sono poco efficaci
3) Il rullo necessita di una pittura molto più densa rispetto a quella del pennello. Ciò vuol dire che la resa della pittura cala in maniera sensibile (dal 10 al 20% in meno)

Imbiancare con il pennello: vantaggi
1) Il pennello consente una stesa molto regolare. A molti l’effetto finale piace di più proprio per questo
2) Con il pennello si possono raggiungere anche gli spigoli senza difficoltà
3) Con il pennello si può usare pittura anche molto diluita, senza per questo provocare troppi schizzi

Imbiancare con il pennello: svantaggi
1) Bisogna arrampicarsi su scale o trabattelli per imbiancare le parti alte
2) I pennelli sono molto delicati: vanno lavati con cura dopo ogni uso e vanno lasciati asciugare. Lasciarli seccare o lasciarli troppo a bagno vuol dire rovinarli definitivamente: potrebbero diventare troppo duri o cominciare a perdere peli
3) Prima o poi i pennelli perdono peli, brutti da vedere e noiosissimi da togliere dalle pareti fresche di pittura. Più il pennello è buono (e costoso) più tardi si presenterà questo problema

Io ho cominciato a imbiancare casa con il rullo, e tutto sommato non me ne sono pentito. E’ rapido e il risultato è più che accettabile, una volta che ci si prende la mano. Chi però non si accontenta, dovrebbe scegliere il pennello, che non lascia davvero nessuna traccia e permette di fare lavori di fino di fattura decisamente migliore.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl