comunicato stampa

11/giu/2003 14.10.43 Utente Non Registrato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il challenger Atp da 25.000 dollari si terrà dal 26 luglio al 3 agosto
5ª Trani Cup: torna Delfino, vincitore nel 2002
Il presidente dello Sporting Club, Quinto: "Cercheremo di avere anche i migliori italiani"

Sarà una sede istituzionale e assolutamente prestigiosa quella che quest'anno ospiterà la conferenza stampa di presentazione della 5ª Trani Cup, Atp Challenger maschile da 25.000 dollari. L'incontro con i giornalisti, sin d'ora programmato per il prossimo 18 luglio, quando sarà ufficializzata l'entry-list del torneo, si terrà a Bari, presso la Regione Puglia.
Anche quest'anno il challenger di Trani ha una posizione strategica nel calendario Atp. Sarà, infatti, l'unico torneo da 25.000 dollari su terra in Italia nella settimana fra il 28 luglio e il 3 agosto (qualificazioni in programma il 26 e il 27 luglio), mentre in Europa se ne svolgerà soltanto un altro in contemporanea, in Ungheria. La Trani Cup, come già lo scorso anno, sarà un test importante in vista del Torneo di San Marino ($ 100.000), al quale di certo parteciperanno alcuni dei maggiori tennisti che si vedranno a Trani.
Non ci sono ancora notizie sui partecipanti: l'unica certezza è il ritorno del vincitore dello scorso anno, il tennista argentino Mariano Delfino. "Ma faremo di tutto per avere anche i migliori italiani", promette l'avv. Nicola Quinto, presidente dello Sporting Club di Trani, circolo organizzatore degli internazionali di tennis.

Quello di quest'anno è il secondo challenger Atp organizzato dallo Sporting. Le prime tre edizioni della Trani Cup, infatti, facevano parte del circuito ITF Futures. "E già questo", continua Quinto, sotto la cui presidenza è stato fondato il torneo, "è da ritenersi un grande risultato. Non è facile riuscire a mantenersi su certi livelli. Oggi la Trani Cup viene ritenuta fra i primissimi challenger italiani da 25.000 dollari. Il merito di questo successo è senz'altro dell'ottima organizzazione del nostro circolo, ma anche del supporto che l'intera città sta dando alla nostra iniziativa. Alla vigilia della scorsa edizione ho espresso il desiderio che questo torneo diventasse sempre più un evento della città di Trani più che dello Sporting Club. Oggi posso dire che questa Cup diventa sempre più una Trani Cup. Lo dimostra il sostegno che ci viene offerto dagli sponsor: quest'anno abbiamo superato la soglia delle 100 aziende sostenitrici, e in grandissima parte si tratta di imprese di Trani. L'augurio è che il nuovo sindaco della città, dott. Pinuccio Tarantini, faccia veramente di questo torneo un evento del Comune di Trani".

Il supervisor della quinta edizione della Trani Cup sarà Vincenzo Bottone, mentre la direzione è stata affidata ancora una volta ad Andrea Roselli. Lo staff organizzatore sarà coordinato dal consiglio d'amministrazione del circolo.

Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa: Antonio Procacci: tel 347/9716355 · e-mail: antonio.procacci@t-press.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl