Caserta. Alla Villa del Sole la mostra di Giovanni Tariello

21/mag/2006 09.06.33 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Via Nazionale Appia, 35  – 81100 Caserta – Tel. 0823.251111

Caserta, domenica 21 maggio 2006

Agli organi d’informazione

Comunicato stampa

Caserta. Alla Villa del Sole la mostra di Giovanni Tariello

Ciclo di mostre “Curarte”

Mostra personale di Giovanni Tariello

Titolo della mostra: “Lo mio paese”

Sede: Clinica Villa del Sole – Via Nazionale Appia, 35 – 81100 Caserta

Inaugurazione: mercoledì 24 maggio 2006, ore 17,30

Durata: fino al 23 giugno 2006

Catalogo mostra: testi di Enzo Battarra, Angelo de Falco e Luigi Fusco

Orari: dal lunedì al sabato ore 13.00/14.30 – 18.30/20.00, domenica e festivi 10.00/11.00 – 13.00/14.30 – 18.30/20.00

Infoline 0823.251111

Con l’inaugurazione della personale dell’artista Giovanni Tariello mercoledì 24 maggio alle ore 17,30 si darà il via al secondo appuntamento della rassegna di arte contemporanea Curarte presso la clinica Villa del Sole di Caserta. L’opening avrà inizio con una conferenza stampa di presentazione.

Titolo dell’esposizione è “Lo mio paese”, omaggio dell’artista alla “sua” Castel Morrone. In catalogo anche i testi dei critici Angelo de Falco e Luigi Fusco, oltre ad un’introduzione del presidente della Villa del Sole Gianluca Maccauro e una testimonianza scritta dello stesso Tariello.   

L’iniziativa è organizzata dalla Nacav, la Nuova Associazione Casertana Arti Visive, presieduta da Pasquale De Simone. La mostra chiuderà il 23 giugno.

“La pittura di Tariello è nella natura delle cose. Narra di un piccolo mondo antico, narra le tradizioni e gli eventi di una comunità che sembra stringersi attorno all’artista faber, a colui che racconta la favola ma in realtà ne è soprattutto artefice”. Questo nel testo del critico d’arte casertano Enzo Battarra che accompagna la mostra personale di Tariello.

“I lavori di Tariello – scrive, poi, Luigi Fusco – sono di grande impatto, suscitano una componente emozionale che percorre i meandri più reconditi del nostro spazio psicologico ed introspettivo; è un tuffo nel passato, ed è volta alla conquista di valori e stati d'animo che la contemporaneità ha ormai dimenticato da tempo”.

Giovanni Tariello ha sempre amato vivere intensamente l'arte, confrontandosi anche con altri linguaggi, come la musica, la danza, il teatro, il cinema e il video, la fotografia, la letteratura. C'è stato un momento storico in cui l'artista ha avuto la necessità di appropriarsi di tutti i mezzi espressivi. Pertanto, per lungo tempo non è stato solo pittore e scultore, ma il suo interesse per i linguaggi lo ha portato a sperimentare i molteplici specifici, consentendogli di entrare in contatto con operatori di altri settori. Da questi scambi continui è venuta fuori una precisa identità artistica.      

“Proporre un ciclo di mostre e di eventi artistici è un modo culturalmente raffinato di ampliare la propria offerta di salute, rendendo più stimolante e confortevole il soggiorno nel luogo di cura”. Questo il pensiero di Gianluca Maccauro, presidente della clinica Villa del Sole di Caserta. E il direttore sanitario Renato Esposito aggiunge: “Bisogna elevare il livello di offerta di prestazioni mediche inserendo anche altre proposte che investano la sfera del sapere e della cultura umanistica. Questo per ribadire che è l’uomo al centro delle nostre attenzioni e non la malattia”.

 

             Con preghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-web-diffusione. I giornalisti che volessero partecipare alla manifestazione, richiedere ulteriori foto in formato jpeg o contattare l’ufficio stampa per ogni altra informazione possono rispondere a questa e-mail.

 

Comunicazione Villa del Sole

Questo comunicato, inviato in Ccn a operatori dell’informazione e a una lista di destinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale. Coscienti che e-mail indesiderate siano oggetto di disturbo, La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse se la presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96 abbiamo reperito la Sua e-mail di persona, navigando in rete o da e-mail che l’hanno resa pubblica. Questo messaggio non può essere considerato spam poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, La preghiamo di inviare una risposta con oggetto: “Cancella”. Grazie.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl