Tante_Proteste..ma_poca_carne_al_fuoco._ancora_polemiche_a?ÿ?iso-8859-1?Q?_cagli_per_L'Opera_Così_fan_Tutte_al_Teatro_Comunale.

arbitrariamente dalla presidenza e appoggiata dal Maestro Seghedoni, neanche si

16/giu/2003 17.34.26 Utente Non Registrato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
"Così abbiamo rifiutato di esibirci nel saggio e per risposta allusioni a permessi di soggiorno"
Alcuni allievi stranieri dell'Accademia di Cagli difendono il direttore artistico allontanato
"Commessa un'ingiustizia"
"Comportamento poco corretto della presidente Simonetta Paolucci"

CAGLI - Elia Campolo, Diana Phanjavidze, Anna Zacharitiachvili, Nino Batatunashvili, Vladimer Lortkipanidze, Svetlana Glamoclija, Mario Petrarca, Ciachi Homma, Teodora Pesev, Pablo Lanfranchi, Laura Mincaciu, Silverio De La O., allievi dell'Accademia di Cagli, hanno inviato il seguente comunicato: "In un luogo che dovrebbe essere dedicato all'arte e alla musica, la presidente Simonetta Paolucci-Bischi, la pianista Mirca Rosciani, la regista Elisabetta Courir, il segretario Pietro Pazzaglia e il direttore d'orchestra Stefano Seghedoni hanno creato un ambiente sfavorevole, e una situazione di disagio per gli studenti, escludendo improvvisamente dall'esercizio delle sue funzioni di direttore artistico e docente di tecnica vocale della suddetta Accademia, il Maestro William Matteuzzi (fatto avvenuto l'11 giugno.

"Il Maestro William Matteuzzi è uno dei tenori di grazia più importanti del XX secolo, la sua competenza e l'esperienza con i più importanti direttori d?orchestra del mondo quali Muti, Abbado, Sinopoli, Chailly, Ozawa e le sue collaborazioni con cantanti come Merrit, Horne, von Stade, Bartoli, Nucci, Chausson, Carreras, solo per citarne alcuni, e il contributo dato alla Rossini Renaissance si può verificare facendo una semplicissima ricerca su internet.

"Durante la preparazione dei saggi dell'Accademia, una decisione di pertinenza della direzione artistica è stata imposta arbitrariamente dalla presidenza e appoggiata dal Maestro Seghedoni, neanche si fosse trattato di uno spettacolo di cartellone invece che un saggio (seppur lussuoso) di un Accademia di canto lirico.

"Noi allievi desideriamo innanzitutto testimoniare pubblicamente che l'allontanamento forzato del Maestro da parte dell'Accademia è una ingiustizia. Inoltre vogliamo pubblicamente contestare l'atteggiamento della presidente Simonetta Paolucci-Bischi nei confronti del Maestro William Matteuzzi ma soprattutto di noi allievi che, pur mantenendo sempre un comportamento corretto e rispettoso in Accademia, non siamo stati da lei ricambiati con un pari trattamento.

"Chiariamo che, in quanto allievi appunto, paghiamo una retta annuale e che per molti di noi la partecipazione ai corsi è subordinata ai permessi di soggiorno in quanto non residenti nella Cee. La presidente ha voluto ripetutamente ricordare la nostra posizione di immigrati, come se fosse suo potere inibire la nostra attività artistica e la nostra permanenza a Cagli e addirittura in Italia alludendo ripetutamente al rinnovo dei nostri permessi di soggiorno.

Con l'11 giugno la situazione è arrivata al limite con l'estromissione del Maestro Matteuzzi e il conseguente rifiuto da parte della stragrande maggioranza di noi allievi di canto a esibirci negli spettacoli del festival, siamo arrivati all'assurdo di vederci vietato l'ingresso alla sede dell'Accademia.

"Ci sentiamo inoltre in dovere di scusarci nei confronti del Comune di Cagli, del teatro, ma soprattutto dei cittadini per questa patetica situazione..."

 
Dopo i svariati comunicati mandati in giro per la Rete, i suddeti Allievi hanno omesso di COMUNICARE che l'Opera rappresentata con le scelte fatte dagli IMPUTATI --vedi Direttivo- ha avuto un enorme successo. Cosa che FORSE non sarebbe avvenuta se
al posto dei cantanti scelti ....avessero cantato loro...ed è meschina la questione dei permessi di soggiorno. Cosa c'entrano con la musica? Con l'arte?..

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl