MERC. 26/4 :: Jazz al Sio :: "Orlandi-Gotti Quintet" (con Brioschi, Vaggi, Arco) :: Programma Jazz Maggio 2006

Allegati

20/apr/2006 10.55.00 Sio Café Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

 

 

Mercoledì 26 aprile, dalle 21.30

 

"Orlandi-Gotti Quintet"

 

Sergio Orlandi - tromba (foto)

Marco Gotti - sassofono

Paolo Brioschi - pianoforte

Marco Vaggi - contrabbasso

Tony Arco - batteria


Sergio Orlandi

Nato a Vaprio d’Adda il 21 02 1965, sidiploma a Bergamo nel 1988 sotto la guida del maestro Mario Pezzotta.

Inizia l’attività musicale comesolita  in ambiti professionali nel 1986nella New Forties Big Band.

Dal 1987 prende parte a numerose tournée di cantantidi musica leggera, tra i quali Barry White, Renato Zero, Johnnj Dorelli eFranco Battiato, col quale collabora dal 2001. Dal 1988 fino al 1997 partecipaa numerose trasmissioni televisive per le reti Fininvest e dal 1997 al 2003 perla RAI come prima tromba dell’orchestra ritmosinfonica di Milano. Come turnista ha registrato per De Andrè,Mina, Franco Battiato e diversi cantanti di musica leggera.

Ha al suo attivo una intensaattività jazzistica.Ha suonato, oltre che con moltissimi musicisti italiani di alto livello, anche con diversi musicisti stranieri riconosciuti in tutto il mondojazzistico come Charlie Mariano, Clark Terry, George Garzone, Bob Mintzer,Rufus Reed, John Riley, Phil Marcowitz, Bill Watrous, Martin Whener, PattyAustin e, con l’orchestra del Festival di San Remo, anche con Dee DeeBridgewater e Ray Charles. Ha all’attivo decinedi partecipazioni discografiche nell’ambito jazzistico, e un CD a suonome dedicato alla musica del compositore catalano Federico Mompou.Dal 2003 faparte dell’orchestra jazz di Nick the Nightfly di Radio Montecarlocollaborando spesso con Sarah Jane Morris. Dal 1990 è docente di tromba eteoria e lettura musicale al CDpM di Bergamo

 

Marco Gotti

Si è diplomato in clarinetto nel 1985 presso ilConservatorio di Bergamo. Ha al suo attivo molteplici collaborazioni nel campodella musica leggera e del jazz, vari LP tra cui duecon la New Forties Big Band in qualità di primo alto ("New Forties BigBand", "Swing Planet"). Inoltre, nel 1992 è uscito con un albuma suo nome ("Life Time") e suona nella Bergamo Jazz Orchestra direttada Giancarlo Gazzani con G. Trovasi, E. Soana, R. Migliardi. Ha collaborato conSante Palumbo in varie trasmissioni televisive per Canale 5, Retequattro, e TvSvizzera. Nel campo della musica leggera ha inciso con Amii Stewart ("Ladyto Ladies") e con P. Lion il brano "Happy Children" venduto in tutto il mondo(oltre quattro milioni di copie). Tra le sue ultime produzioni discografiche troviamo: CDpM Ensamble "Canzoni in Jazz" conGianni Coscia, Claudio Angeleri, Emilio Soana, Luca Begonia; "JazzTravel" (CDpM Lion 124-2) con Paolo Brioschi, Beppe Castelli, FedericoMonti, Stefano Bertoli, Emilio Soana, Sergio Orlandi; "Pinocchio PlayJazz" (CDpM Lion 133-2) con Giancarlo Porro, Emilio Soana, G.BattistaPiantoni, Sergio Orlandi, Angelo Rolando, Paolo Brioschi, Marco Micheli,Vittorio Marinoni, Stefano Bertoli, Cloris Brosca. E' docente di sassofono,musica d'insieme e improvvisazione jazz presso il Centro Didattico produzionemusica di Bergamo.


Paolo Brioschi

Nato a Monza, formatosi pianisticamente constudi classici, è il pianista stabile, oltre del gruppo di Riccardo Fioravanti della Jazz Class Orchestra e dell'Orchestra di Gianni Bassoe Tullio De Piscopo. Ha inciso con franco Ambrosetti e Phill Woods, due prestigiosi nomi che hanno contribuito allo sviluppo dellamusica jazz. La sua esecuzione è sempre intensa, spesso astratta, ma sempreintrisa di blues e di swing, caratteristica indispensabile per qualsiasi grandejazzista. Ha collaborato per numerosissimi progetti musicali: da"Be-bop" col chitarrista Bernie Kessel, aEllington e Goodman" con Basso e Bagnoli. Ha collaborato anche con la RAI TV per i programmi come "Per fortuna c'è lamusica" con Johnny Dorelli ed ha collaborato come contrabbassista neidischi di Mina e tanti altri cantanti della musica leggera.

Marco Vaggi
Ha suonato nel gruppo di Franco Ambrosetti, nel quartetto di Massimo Urbani,nel trio di Antonio Farao' e con innumerevoli altri jazzisti americani nei lorotour italiani: Lee Konitz, Charles Tolliver, Kenny Wheeler, Eddie Henderson,Jerry Bergonzi, Mal Waldron, Curtis Fuller.Walter PAOLI, batteria, hacollaborato tra gli altri con Tommy Flanagan, Rita Marcotulli, Steve Turre,Jimmy Owens, Enrico Rava, Stefano Bollani. Ha al suo attivouna decina d'incisioni di musica jazz e numerose collaborazioni nell'ambitodella musica pop.


Tony Arco

Trentanovenne “master drums”siciliano con un curriculum di studi e professionale assolutamente diprim’ordine. Perfezionatosi negli Stati Uniti con il grande emisconosciuto Alan Dawson, Arco ha sviluppato negli anni una conoscenza dellabatteria jazz pressoché assoluta; per quanto Tony Williams e Jack De Jonhette siano forse i suoi principali numi tutelari, conosce e amal’intera storia dello strumento, da Baby Dodds a Elvin Jones, passandoper Art Blakey, Max Roach, Philly Joe Jones. Come musicistam dopo gli esordi alfianco del pianista Antonio Faraò è entrato a farparte del corpo docente dei Civici Corsi di Jazz di Milano, diventando anchedirettore dell’ensemble di percussioni Time Percussion. Dalla suafondazione, avvenuta nel 1996, occupa la sedia del batterista nella civica Jazz Band di Enrico Intra, con la quale harealizzato i più disparati programmi entrando in contatto con una vastaletteratura musicale afroamericana, ed è diventato poi parte integrante deltrio dello stesso pianista e compositore, che non a caso gli dedica una sentitaed affettuosa improvvisazione collocata come epilogo a suggellare questo Cd incui Arco si presenta per la prima volta in veste di leader (mentre comeco-leader del Cues Trio, costituito con il contrabbassista Lucio Terzano e ilpianista Roberto Tarenzi, ha già realizzato due album, uno dei quali con DaveLiebman ospite). Per questo troviamo brani di McCoy Tyner e Tony Williamsaccanto a classici di Monk, di Ellington, di Parker ea tre composizioni originali che mettono in evidenza le sue qualità dimelodista.


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Programma jazz di Maggio, tutti a Ingresso Libero

Mercoledì 3 maggio, dalle 21.30

"Mister Swing"

Gianni Cazzola - batteria

Alberto Bonacasa - pianoforte

Roberto Piccolo - contrabbasso

 

Mercoledì 10 maggio, dalle 21.30

"Sax Trio"

Guido Bombardieri - sassofono

Marco Gamba - basso elettrico

Vittorio Marinoni - batteria

 

Mercoledì 17 maggio, dalle 21.30

"Gal Trio"

Giulio Visibelli - sassofoni e flauto

Lorenzo Frizzera - chitarra

Arup Kanti Das - tablas

 

Mercoledì 24 maggio, dalle 21.30

"Reunion Quartet"

Michele Bozza - sassofono

Mario Rusca - pianoforte

Lucio Terzano - contrabbasso

Tony Arco - batteria

 

Mercoledì 31 maggio, dalle 21.30

"Jazz from Canada - Ron SeguinQuartet"

Ron Seguin - contrabbasso

Giulio Visibelli - sassofono

Antonio Zambrini - pianoforte

Tony Arco - batteria

(Per tutte le info rivolgersi a Mario 3482508201 - 0266118087)

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

via P. e A. Pirelli 6

Per tutte le infomazioni: info@siocafe.com

Mario Sio 3482508201 - Tel0266118087

 

l trattamentodei suoi dati viene svolto all'interno del nostro Ufficio, nel rispetto dellalegge 675/96. Le nostre informazioni (comunicati stampa,informative,rettifiche, ecc.) le vengono inviate per la sua attività giornalistica,nell'ambito dei media, e non sono da considerarsi oggetto di"spamming". In qualsiasi momento, potrà chiedere la modifica deipropri dati o, addirittura, la cancellazione scrivendo all'indirizzo sopraindicato, se non ritenesse di sua pertinenza le nostrecomunicazioni.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl