Capua(Caserta)Margherita Dini Ciacci e Agnese Ginocchio testimonial di Peaceboat - La Crociera della Pace-

Capua(Caserta)Margherita Dini Ciacci e Agnese Ginocchio testimonial di Peaceboat - La Crociera della Pace- Con Margherita Dini CIACCI, anche Agnese Ginocchio testimonial di Peaceboat - La Crociera della Pace- 27 Aprile Hotel Capys ore 18,30 Via S. Maria La Fossa, 24 Capua (Caserta) CAPUA (Caserta)- All' iniziativa patrocinata dall'Unicef, di una Crociera sul Mediterraneo che sarà possibile grazie a MSC CROCIERE - CAFETRAVEL (dott. dott.

26/apr/2006 12.17.00 redazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Con Margherita Dini CIACCI, anche Agnese Ginocchio testimonial di Peaceboat

- La Crociera della Pace-

27 Aprile Hotel Capys ore 18,30 Via S. Maria La Fossa, 24 Capua (Caserta)

 

CAPUA (Caserta)-  All' iniziativa  patrocinata dall'Unicef, di una Crociera sul Mediterraneo che sarà possibile grazie a  MSC CROCIERE - CAFETRAVEL (dott. dott. Massimiliano Cristarella, dott. Vincenzo Del Bono) per portare ai paesi raggiunti dalla nave un messaggio di Pace e di Speranza, è prevista la presenza di  molti ospiti, giornalisti e testimonial, fra cui la partecipazione della  presidente dell' Unicef  Campania dott.ssa Margherita Dini Ciacci e della cantautrice impegnata nel movimento per la pace Agnese Ginocchio.  "Ho risposto all'invito pervenutomi dall'organizzazione tramite Franco Falco (di Deasport onlus) - ha fatto sapere Agnese- . La Crociera della Pace ci ricorda il nostro viaggio e l' impegno che nel quotidiano dobbiamo realizzare. La nostra vita come una nave scorre ed è in continuo movimento. Attraversiamo terre, fiumi, mari, oceani, incontriamo gente, popoli e nazioni di ogni specie. Molte volte lungo queste tappe ci troviamo di fronte a venti contrari, incrociamo tempeste, siamo in balia di burrasche che mettono in subbuglio e in pericolo l' equilibrio del  nostro cammino: guerre, ingiustizie nel mondo, oppressioni dei poveri, discriminazioni, sfruttamento, poverà, malattie, fame, infanzie rubate, lotte fratricide, mafie. E' necessario dunque in questo viaggio globale saper trovare sempre la forza di saperci indignare di fronte al male del mondo e di alzare forte la voce per difendere i Diritti di ogni uomo. Noi, siamo tutti responsabili delle nostre azioni , e, se non si deciderà di cooperare insieme, di lavorare per l'unico servizio del solo bene comune, non ci sarà mai Pace, Giustizia, Uguaglianza e Democrazia nel mondo! E' necessario dunque in questo viaggio restituire la Speranza ai popoli  minacciati da guerre e povertà. E' urgente, impellente Globalizzare la Solidarietà!"

Comunicato da redazione pace:  www.agneseginocchio.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl