Caserta. All'Isppref si discute di ipnosi

All Isppref si discute di ipnosi Il fortunato privilegio di ospitare aCaserta Ernest Lawrence Rossi nasce dal profondo interesse per le storie chel illustre studioso ha mostrato da sempre dopo essersi interessato di ricerca edi clinica, intorno all umana sofferenza non solo come uomo, come professore,come studioso, ricercatore e analista didatta junghiano, ma anche come personache per anni ha lavorato in gruppi creativi e con creatività.

10/mag/2006 09.09.00 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

                                    

 

 

 

Caserta,mercoledì 10 maggio 2006

Agli organi d’informazione                                                    

Comunicato stampa

Caserta. All’Isppref si discute di ipnosi

            “Il fortunato privilegio di ospitare aCaserta Ernest Lawrence Rossi nasce dal profondo interesse per le storie chel’illustre studioso ha mostrato da sempre dopo essersi interessato di ricerca edi clinica, intorno all’umana sofferenza non solo come uomo, come professore,come studioso, ricercatore e analista didatta junghiano, ma anche come personache per anni ha lavorato in gruppi creativi e con creatività”.

           A parlare è lo psichiatra e psicoterapeuta Sergio Maria Maresca, responsabiledel Polo Clinico dell’Isppref (Istituto di Psicologia e Psicoterapiarelazionale e familiare) di Caserta alla vigilia del Primo CongressoInternazionale dell’Istituto in programma per sabato 13 maggio alle ore 9presso l’Auditorium della Provincia in via Ceccano e che avrà come ospited’eccezione il professor Ernest Lawrence Rossi della Stanford University,studioso e ricercatore di chiara fama internazionale che ha  valorizzato i benefici dell’Ipnosi.

            L’evento che è parte integrante del percorso formativo dell’Ispprefavrà come tema:Ipnosi, famiglie eneuroscienze. L’evoluzione dell’Ipnosi Terapeutica: da Milton Erickson adErnest Lawrence Rossi.

            L’interessante appuntamento vedrà la presenza, oltre che del professorMaresca, di altri autorevoli esperti della materia: il dottor Mario Cozzolino,docente di psicologia all’Università di Salerno, il professor SalvatoreIannotti del Griffin Hospital del Connecticut, lo psicologo Gennaro Galdo e laprofessoressa Kathryn Lane Rossi.

            “Ilprofessor Rossi è stato insignito più volte di premi internazionali per i suoinotevoli contributi nel campo della Psicoterapia – sottolinea Maresca – e hapubblicato più di 200 articoli scientifici sull’ipnosi terapeutica, sui sogni enel nuovo campo della gnomica Psico-Sociale e Culturale, da lui fondato. Lamaggior parte dei suoi libri sono stati tradotti in italiano, francese,tedesco, portoghese, spagnolo, svedese e in tante altre lingue ancora. Oltre adessere studioso e ricercatore è anche curatore e co-direttore di diverseriviste scientifiche.

            E’ stato, tra gli studiosi, ricercatori e chiarificatori deiprocedimenti eriksoniani, il più assiduo, il più attento, quello che oggi cirestituisce il senso compiuto della sua fatica di intellettuale, clinico ericercatore. E’ utile sottolineare – continua – che il professor Rossi è unodei più rappresentativi allievi e collaboratori del più grande ipnotista delsecolo Milton H. Erickson.                Quest’ultimo è stato sicuramente il medico sofferente che aveva imparatoa guarire gli altri guarendo se stesso”.

                                                                                                                               L’Ufficio Stampa

 

Conpreghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-web-diffusione. I giornalistiche volessero richiedere foto in formato jpeg o contattare l’ufficio stampa perogni altra informazione possono rispondere a questa e-mail.

 

Questo messaggio e-mail, inviato in Ccn a una lista didestinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale.Coscienti che invii di posta elettronica indesiderati siano oggetto didisturbo, La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse se la presentenon dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96 abbiamoreperito il Suo indirizzo e-mail di persona, navigando in rete o da messaggi diposta elettronica che l’hanno reso pubblico. Questo messaggio non può essereconsiderato spam poiché include la possibilità di essere rimosso da ulterioriinvii di posta elettronica. Qualora non intendesse ricevere ulterioricomunicazioni, La preghiamo di inviare una risposta con oggetto: “Cancella”.Grazie.

Aisensi e per gli effetti del D. Lgs. 196/03, le informazioni contenute in questomessaggio e-mail sono dirette esclusivamente al destinatario, e come tali sonoda considerare riservate. È vietato pertanto utilizzare il contenutodell’e-mail, prenderne visone o diffonderlo senza autorizzazione. Qualora fosseda Lei ricevuto per errore voglia cortesemente rinviarlo al mittente esuccessivamente distruggerlo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl