Caserta. Incendi delle sezioni Ds, delegazione della Quercia incontra il Prefetto

Incendi delle sezioni Ds, delegazione della Quercia incontra ilPrefettoIncendidelle sezioni dei Ds in provincia di Caserta, i dirigenti della Querciaincontrano il prefetto Maria Elena Stasi.

10/mag/2006 19.20.00 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Democratici di Sinistra

Caserta

 

 

Caserta, mercoledì 10 maggio 2006

Agli organi d’informazione

Comunicato stampa

Caserta. Incendi delle sezioni Ds, delegazione della Quercia incontra ilPrefetto

Incendidelle sezioni dei Ds in provincia di Caserta, i dirigenti della Querciaincontrano il prefetto Maria Elena Stasi.

Ladelegazione diessina, composta dal segretario provinciale Ubaldo Greco, ilresponabile nazionale antimafia Lorenzo Diana e il senatore Gaetano Pascarella,ha espresso questa mattina al Prefetto tutta la preoccupazione del Partito perquello che ornai si configura come un vero e proprio attacco strategico dellacamorra ai Ds di Terra di Lavoro, che hanno subito in pochi mesil'incendio delle sedi di Calvi Risorta, San Cipriano d'Aversa e di Casal diPrincipe.

Ladelegazione della Quercia ha chiesto un impegno deciso delle istituzioni edelle forze dell'ordine per fermare l'arroganza della criminalità organizzata.Il prefetto Maria Elena Stasi si è detta partecipe delle preoccupazioniespresse dai dirigenti dei Ds e ha assicurato che sarà fatto ogni sforzo sulfronte delle indagini e della prevenzione per assicurare gli autori dei criminialla giustizia e contrastare l'iniziativa della criminalità sul territorio. Inparticolare il Prefetto ha annunciato che gli incendi delle sezionidiessine saranno al centro della prossima riunione del comitato per l'ordine eper la sicurezza pubblica.  

 

ComunicazioneDs Caserta

 

Conpreghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-web-diffusione. I giornalisti chevolessero richiedere foto in formato jpeg o contattare l’ufficio stampa perogni altra informazione possono rispondere a questa e-mail.

 

Questo messaggio e-mail, inviato in Ccn a una lista didestinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale.Coscienti che invii di posta elettronica indesiderati siano oggetto didisturbo, La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse se la presentenon dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96 abbiamoreperito il Suo indirizzo e-mail di persona, navigando in rete o da messaggi diposta elettronica che l’hanno reso pubblico. Questo messaggio non può essereconsiderato spam poiché include la possibilità di essere rimosso da ulterioriinvii di posta elettronica. Qualora non intendesse ricevere ulterioricomunicazioni, La preghiamo di inviare una risposta con oggetto: “Cancella”.Grazie.

Ai sensi e per gli effettidel D. Lgs. 196/03, le informazioni contenute in questo messaggio e-mail sonodirette esclusivamente al destinatario, e come tali sono da considerareriservate. È vietato pertanto utilizzare il contenuto dell’e-mail, prendernevisone o diffonderlo senza autorizzazione. Qualora fosse da Lei ricevuto pererrore voglia cortesemente rinviarlo al mittente e successivamente distruggerlo.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl