Servizio Mailing di New Letter

03/lug/2003 09.44.07 Utente Non Registrato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Una pila alimentata dai batteri? Presto sarà realtà

Le batterie eco-biologiche sono sempre più vicine. Le fuel cell
tradizionali funzionano con liquidi combustibili, come il metanolo, mentre
le bio-fuel sarebbero in grado di generare energia sfruttando l’attività
metabolica di alcuni microrganismi. L’idea non è nuova: un anno fa circa
la rivista New Scientist aveva parlato di riciclaggio energetico di
“rifiuti”.

La pila biologica sfrutterebbe colonie di batteri E.coli che producono
enzimi capaci di scomporre i carboidrati e rilasciare atomi di idrogeno e
alcuni componenti chimici che causano riduzioni e reazioni di ossidazione.
L’apparato così sarebbe in grado di catturare gli elettroni dagli atomi di
idrogeno e fornirli in modo stabile all’anodo della batteria, creando così
un voltaggio utilizzabile.

Ora i ricercatori dell’Università di Greifswald in Germania, stanno
cercando di realizzarla a breve: la sfida, dicono gli scienziati, è
riuscire a costruire celle biologiche sufficientemente piccole e potenti
da generare l'elettricità necessaria per alimentare notebook, PDA o altri
dispositivi elettronici.

Gli scienziati dell'Università di Greifswald sostengono di aver compiuto
una grande conquista in tale direzione elevando sostanzialmente la
quantità di energia prodotta da questo tipo di fuel cell attraverso una
migliore connessione dei microbi con i circuiti elettrici: in questo modo
si è ottenuto un più efficiente passaggio di elettroni, generati dal
metabolismo microbico, verso gli elettrodi.

Le bio-fuel cell costruite dai ricercatori tedeschi sono costituite da
serbatoi di glucosio all'interno dei quali avviene un processo di
fermentazione controllata. Queste celle solo in grado di produrre fino a
1,5 mA di corrente per centimetro quadrato. Per le prime applicazioni
commerciali si dovrà probabilmente attendere ancora diversi anni.



Sito consigliato:
Ricevi tutti i giorni la newsletter con le recensioni dei siti più
interessanti...
Clicca qui: http://www.webbificio.com/adv/mail/adv.asp?id=16


Per non ricevere più aggiornamenti tramite la mailing list di New Letter
clicca sul seguente indirizzo :
http://www.webbificio.com/nomail.asp?user=korka&mail=pubblica@comunicati.net

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl