=?iso-8859-1?Q?ADIC=AE REGISTRA UN GUADAGNO DI 4 CENTESIMI PER AZIONE GRA?= =?iso-8859-1?Q?ZIE A UNA CRESCITA DEL FATTURATO DEL 10% CHE LA PORTA A 11?= =?iso-8859-1?Q?6=2C4 MILIONI DI DOLLARI?=

24/mag/2006 13.23.00 CynthiaCartaAdv. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

 


ADIC® REGISTRA UN GUADAGNO DI 4 CENTESIMI PER AZIONE GRAZIE A UNA CRESCITA DEL FATTURATO DEL 10% CHE LA PORTA A 116,4 MILIONI DI DOLLARI

Procedono le vendite e l’acquisto di Rocksoft; La liquidità raggiunge 264 milioni di dollari

REDMOND, WA, 18 maggio 2006 (MARKET WIRE via COMTEX News Network) -- ADVANCED DIGITAL INFORMATION CORPORATION (NASDAQ: ADIC) ha comunicato oggi un guadagno di 2,2 milioni di dollari nel secondo trimestre, pari a 4 centesimi per azione derivanti da vendite per 116,4 milioni di dollari rispetto a entrate per 733.000 dollari, o di un cent per azione, da vendite per 106,2 milioni nello stesso trimestre dell’anno precedente. L’azienda aveva guadagnato 3,5 milioni di dollari, o sei cent per azione, durante il trimestre immediatamente precedente con vendite per 119,2 milioni di dollari. Nel semestre conclusosi il 30 aprile 2006 l’azienda ha guadagnato 5,7 milioni di dollari rispetto ai 463.000 dollari del primo semestre fiscale 2005.

L’introito netto per il secondo trimestre e il periodo dei primi sei mesi è cresciuto di quasi 1,5 milioni e di 5,2 milioni rispetto agli stessi periodi nell’anno precedente, nonostante l’inclusione rispettivamente di 1,3 milioni e 2,7 milioni di spese di compensazione indiretta in azioni registrate durante questi periodi. Come risultato dei nuovi standard contabili, l’azienda ha iniziato a inserire le spese di compensazione indiretta in azioni nei suoi conteggi a cominciare dall’anno fiscale 2006. Non è richiesto che i precedenti periodi finanziari vengano ricalcolati per riflettere questa modifica.

"Siamo compiaciuti di riferire risultati pressoché in linea con quanto previsto per questo trimestre, in un momento di navigazione verso un’importante transizione a nuovi prodotti sia nel canale marchiato che OEM,” secondo il presidente e amministratore delegato Peter van Oppen. “Il lancio eccezionalmente positivo del nuovo archivio di fascia media Scalar® i500, forse uno dei prodotti a nastri automatizzati di maggior successo di tutti i tempi, porta la nuova linea iLayer di ADIC, che comprende modelli basati sia su i500 che i2000, a circa il 50% delle rendite totali da prodotti per il trimestre,” ha dichiarato. Alla fine di aprile l’azienda ha annunciato di aver consegnato oltre 2000 unità basate su piattaforma i500 nei primi cinque mesi di disponibilità.

Il 2 maggio Quantum Corporation (NYSE: DSS), un leader mondiale nello storage, ha annunciato un accordo definitivo secondo il quale Quantum acquisirà ADIC per circa 770 milioni di dollari. I dettagli della transazione sono disponibili tramite materiali già archiviati presso SEC, e ulteriori informazioni saranno rese disponibili da successive archiviazioni. “Continuiamo a stimare che questa transazione possa concludersi entro 3-4 mesi dalla data per cui era stata originariamente annunciata,” ha detto van Oppen. “Insieme, prevediamo di portare un eccezionale valore sia agli azionisti che ai clienti mentre continuiamo a sviluppare le tecnologie innovative di iLayer,” ha dichiarato.

Separatamente, il 14 marzo l’azienda ha annunciato un accordo definitivo per acquisire la Rocksoft Limited di Adelaide, Australia. Il software brevettato di de-duplicazione dei dati di Rocksoft identifica ed elimina dati ridondanti, modificando l’economia di base della protezione dei dati basata su disco e la loro trasmissione migliorando l’utilizzo delle risorse su disco e delle reti di trasmissione dati. Si prevede che questa acquisizione strategica aiuti i clienti di ADIC a gestire, spostare, mantenere e proteggere con più efficacia i propri dati su diversi tipi di risorse di storage. Al momento ci si aspetta che l’acquisizione venga finalizzata durante la prima metà di luglio.

Per il secondo trimestre appena conclusosi ADIC ha notato che il guadagno lordo complessivo come percentuale delle vendite è stato del 27,7%, in diminuzione dal 30,8% riportato nello stesso periodo dell’anno scorso e di circa 170 punti base rispetto al trimestre immediatamente precedente. L’azienda ritiene che la rapida crescita di produzione dei nuovi prodotti e il mix iniziale di nuove configurazioni di prodotto abbiano contribuito a tale declino, ma continua ad attendersi un miglioramento dei margini lordi con l’aumento dei volumi di unità, l’entrata in effetto della riduzione dei costi di fornitura e la gamma di prodotti che riflette le configurazioni previste. I margini di servizio sono scesi sensibilmente rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, contribuendo di circa 1%, o 100 punti base, al declino complessivo del margine lordo rispetto al secondo trimestre dell’anno scorso.

Le rendite OEM sono salite del 17% rispetto al secondo trimestre dell’anno scorso, e scese del 3% sequenzialmente, mantenendo ampiamente il livello elevato stabilito nel primo trimestre con una crescita impressionante dei nuovi prodotti compensata in parte dal previsto declino di prodotti che hanno raggiunto il termine del proprio ciclo di vita. La rendita OEM totale è stata di circa il 42% del totale per il secondo trimestre, confrontata al 42% nel periodo precedente e al 40% nel secondo trimestre dell’anno scorso. Le rendite da prodotti marchiati fra cui software e servizi sono salite del 5% annuo sino al 58% del reddito, e scese del 2% sequenziale. I più forti fattori di crescita annuale sui marchi riguardano gli archivi i500 e i2000 così come le vendite di software a se stante, sensibilmente compensati dal declino di prodotti d’archiviazione più vecchi.

Le spese operative trimestrali sono scese sequenzialmente del 3% a 33,1 milioni di dollari e salite dell’1%, pari a 433.000 dollari, rispetto al secondo trimestre dell’anno scorso. Le spese operative trimestrali comprendono poco più di 1 milione di dollari in spese di compensazione in azioni non considerate nel rapporto dell’ano precedente. Altri introiti del trimestre sono notevolmente positivi, rappresentati in primis da guadagni su interessi e transazioni su valuta straniera, fra cui una strategia di hedging associata a un’acquisizione in corso.

La liquidità e i beni mobilizzabili totali hanno raggiunto 264 milioni di dollari al termine del periodo, scendendo dai 265,3 della fine del primo trimestre. Sottraendo il flusso di cassa registrato dalle operazioni dal 1 novembre 2005 al 31 gennaio 2006 si ottiene un flusso di cassa relativo alle operazioni nel secondo trimestre di 3,4 milioni, in discesa dai 15 milioni generati nel primo trimestre. L’azienda ha notato che il flusso di cassa operativo del primo trimestre aveva beneficiato di una riduzione di 16,8 milioni di dollari in crediti ricevibili, che sono cresciuti di circa 1,4 milioni nel secondo trimestre.

I risultati del secondo trimestre 2006 non sono stati certificati. I risultati finali certificati per il 2005 fiscale sono disponibili sul rendiconto annuale aziendale su moduli 10-K registrati il 17 gennaio 2006.

 

About ADIC

Advanced Digital Information Corporation (NASDAQ: ADIC) is a leading provider of Intelligent Storage™ solutions to the open systems marketplace.  ADIC is the world’s largest supplier of automated tape systems using the drive technologies most often employed for backing up open system, client-server networks.*   The Company’s data management software, storage networking appliances, and disk-based backup and restore solutions provide IT managers innovative tools for storing, managing and protecting their most valuable digital assets in a variety of disk and tape environments.  ADIC storage products are available through a worldwide sales force and a global network of resellers, OEMs and partnerships, including Apple, Cray, Dell, EMC, Fujitsu-Siemens, HP, IBM and Sun.  Further information about ADIC is available at www.adic.com.

 

*Market Share: Gartner Dataquest, Tape Automation Systems Market Shares, 2004, F. Yale, August 2005.  ADIC and Scalar are registered trademarks and Intelligent Storage is a trademark of Advanced Digital Information Corporation.  All other trade or service marks mentioned in this document should be considered the property of their respective owners.

 

Per ulteriori informazioni


Ufficio Stampa 

Cynthia Carta Adv.
Advertising Communication
Via Novara, 216 20153 Milano
Ph. ++39(0)2 40918411
Fax ++39(0)2 40916614
Mobile++39 3385909592

cyncarta@cynthiacartaadv.it
www.cynthiacartaadv.it


ADIC Europe

Lorenzo Gasparello 

Country Manager

Tel +3357205820

Lorenzo.gasparello@adic.com    www.adic.com


 

Cynthia Carta Adv.
Advertising Communication
Via Novara, 216 20153 Milano
Ph. ++39(0)2 40918411
Fax ++39(0)2 40916614
Mobile++39 3385909592
e-mail cyncarta@virgilio.it
cyncarta@cynthiacartaadv.it
www.cynthiacartaadv.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl