Caserta. Domani al Belvedere il convegno di Senologia

Ad organizzare l eventola Scuola Italiana di Senologia, di cui è direttore scientifico UmbertoVeronesi e direttore esecutivo Claudio Andreoli, in partnership con l UnitàOperativa a valenza dipartimentale di Senologia dell Asl Ce2, di cui èresponsabile il dottor Francesco Ascione,e con la Lilt, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, Sezione Provincialedi Caserta, presieduta dal dottor EnzoBattarra.

08/giu/2006 16.43.00 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Caserta, giovedì 8 giugno 2006

Agli organi d’informazione

Comunicato stampa

Caserta.Domani al Belvedere il convegno di Senologia

Alcune tra le più alteautorità scientifiche in campo senologico saranno presenti domani venerdì 9giugno, a partire dalle ore 9, al Belvedere Reale di San Leucio per il convegnosul tema “Carcinoma Mammario: dalla Ricercaalla Pratica Clinica”.

Ad organizzare l’eventola Scuola Italiana di Senologia, di cui è direttore scientifico UmbertoVeronesi e direttore esecutivo Claudio Andreoli, in partnership con l’UnitàOperativa a valenza dipartimentale di Senologia dell’Asl Ce2, di cui èresponsabile il dottor Francesco Ascione,e con la Lilt, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, Sezione Provincialedi Caserta, presieduta dal dottor EnzoBattarra.

 La Scuola Italiana di Senologia – ricorda il dottor Ascione – è statavoluta un ventennio fa dal professor UmbertoVeronesi allo scopo di formare i senologi su tutto il territorionazionale. Si tratta, invero, di una scuola itinerante che organizza numerosi corsi ogni anno”.

L'eventoè strutturato in due momenti. Il primo in mattinata è il vero e proprioaggiornamento, in cui si farà la sintesi dei principali argomenti senologici,ma saranno illustrati anche in modo particolare i programmi e le nuoveiniziative della Scuola. I lavori saranno aperti dal professore ClaudioAndreoli. Seguiranno gli interventi di Enzo Paci, Francesco Giuliani, MarcoGreco, Giuseppe D’Aiuto e Franco Nolè.

Poi,l’appuntamento pomeridiano, in cui si tratterà delle "Breast Unit",ovvero delle Unità di Senologia che la Regione Campania con apposita legge abreve istituirà.

 “In materia di prevenzione e terapia delcarcinoma mammario, il Consiglio Regionale della Campania - ricorda ilparlamentare regionale Angelo Brancaccio - ha approvato la legge,proposta dal presidente della Commissione Sanità Angelo Giusto, sullaistituzione delle Unità di Senologia.    

Siamo la prima Regione inItalia a raccogliere, in una legge, le raccomandazioni del mondo scientificonel campo del tumore al seno. Una legge vicina alle donne ed alle famiglie che rende meno incerto ilpercorso di cura per chi viene colpito da questo male.

E’ nostro dovere alleviarela sofferenza di chi vive situazioni di grande disagio offrendo serviziadeguati e specializzati”.

Si confronteranno sul temadelle unità senologiche i responsabili di varie brest unit distribuite sul territorio nazionale.Successivamente si terrà una tavola rotonda  alla quale interverranno autorità politiche, manager dellasanità e rappresentanti delle associazioni di volontariato.  

 

            Con preghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-web-diffusione. Igiornalisti che volessero partecipare alla manifestazione, richiedere foto informato jpeg o contattare l’ufficio stampa per ogni altra informazione possonorispondere a questa e-mail.

 

                                                                                                    L’Ufficio Stampa

                                                                                                                        (Maria Beatrice Crisci)

 

Questo messaggio e-mail,inviato in Ccn a una lista di destinatari, non contiene pubblicità népromozione di tipo commerciale. Coscienti che invii di posta elettronica indesideratisiano oggetto di disturbo, La preghiamo di accettare le nostre più sincerescuse se la presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge675/96 abbiamo reperito il Suo indirizzo e-mail di persona, navigando in rete oda messaggi di posta elettronica che l’hanno reso pubblico. Questo messaggionon può essere considerato spam poiché include la possibilità di essere rimossoda ulteriori invii di posta elettronica. Qualora non intendesse ricevereulteriori comunicazioni, La preghiamo di inviare una risposta con oggetto:“Cancella”. Grazie.

Ai sensi eper gli effetti del D. Lgs. 196/03, le informazioni contenute in questomessaggio e-mail sono dirette esclusivamente al destinatario, e come tali sonoda considerare riservate. È vietato pertantoutilizzare il contenuto dell’e-mail, prenderne visone o diffonderlo senzaautorizzazione. Qualora fosse da Lei ricevuto per errore voglia cortesemente rinviarlo almittente e successivamente distruggerlo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl