Caserta. Domani il convegno sulla psoriasi nell'Aula Magna dell'Ospedale

09/giu/2006 19.09.00 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

                                                                                               

                                                                                             Caserta, venerdì 9 giugno 2006

Agli organid’informazione

Comunicatostampa

Caserta.Domani il convegno sulla psoriasi nell’Aula Magna dell’Ospedale

Avrà inizio domani sabato 10 giugno alle ore 8,30 presso l’Aula Magna del nosocomio casertano il corso di formazione e di aggiornamentoprofessionale accreditato dal Ministero della Salute su “Psoriasi. Nuovi orientamenti terapeutici nellagestione del malato”.

L’interessantegiornata scientifica è organizzata dall’Unità Operativa diDermatologia dell’Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale e di alta specializzazione “Sant’Anna e SanSebastiano” di Caserta. I lavori termineranno alle ore 14. Sette icrediti attribuiti.

“Lapsoriasi è una malattia della pelle, autoimmune, atrasmissione genica di rilevante impatto sociale. A livello mondialecirca il 2% della popolazione ne soffre, ovvero1.160.000 persone, di cui 400.000 in forma grave. La psoriasi si manifesta con le sueevidenti chiazze rossastre che comportano pesanti ripercussioni sulla vita ditutti i giorni. Per le sue caratteristiche, spesso e'ancora oggetto di pregiudizi, e i malati sperimentano sulla loro pellediscriminazione e diffidenza”. A parlare è il professor Sergio Chimenti, direttore della Clinica Dermatologica  dell’Universitàdegli Studi  di Roma “Tor Vergata”, tra i maggiori esperti in campo nazionalenella terapia e cura  di questa delicataquanto diffusa patologia medica. L’illustre specialista sarà  l’ospited’onore del convegno casertano. Toccheràa lui il compito di tenere la letturamagistrale sul tema “Enbrel, Esperienza Clinica”.              

Ad introdurre i lavori dell’atteso appuntamento, dopo il salutodelle autorità sanitarie ed istituzionali, saranno il direttore deldipartimento di Dermatologia e Malattie Infettive dell’Ospedale ilprofessor Umberto Raimondo e il professore associato Antonio Vozzadella Clinica Dermatologica della II Università diNapoli.          

Relatori saranno, altresì, i dirigenti medici dell’UnitàOperativa di Dermatologia Enzo Battarra, Luigi Boccia, Elena Fiorentini e Massimo Nacca. La dottoressa Gea ScottoDi Luzio, responsabile dell’ambulatoriodermatologico dedicato alla psoriasi del “Sant’Annae San Sebastiano”, si soffermerà sui cosiddetti “farmacibiologici”, la vera grande novità neltrattamento  dei pazienti psoriasici.

         Tra gli esperti del settore cherelazioneranno e si confronteranno sull’argomento in questione anche idermatologi specialisti ambulatoriali Nicola Di Caprio,Pietro Farroe Remigio Plaitano. Infine, il direttore dell’Unità Operativa Complessadi Medicina Interna dell’Azienda Ospedaliera Anna Gargiuloe il dirigente medico dello stesso reparto Giovanni Italiano relazionerannosull’artrite psoriasica.

          “Lo scopo delcorso di formazione e aggiornamento professionale accreditato dal Ministerodella Salute – sottolinea la dottoressa Scotto DiLuzio – è quello di promuovere nei confrontidei medici specialisti e dei medici di medicina generale la tendenza a farconoscere le nuove opportunità terapeutiche e di rapportarle con i trattamentistandard al fine di rilevare pregi e limiti delle vecchie”.

           Va ricordato che la scheda di iscrizione al corso di formazione e aggiornamentoprofessionale è scaricabile sul sito www.bleconsulting.com.

        

 L’UfficioStampa

(Maria Beatrice Crisci)

 

 

     Conpreghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-web-diffusione.I giornalisti che volessero partecipareall’evento, richiedere foto in formato jpeg ocontattare l’ufficio stampa per ogni altra informazione possonorispondere a questa e-mail.

 

Questo messaggio e-mail,inviato in Ccn a una listadi destinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale.Coscienti che invii di posta elettronica indesiderati sianooggetto di disturbo, La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse sela presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96abbiamo reperito il Suo indirizzo e-mail di persona,navigando in rete o da messaggi di posta elettronica che l’hanno resopubblico. Questo messaggio non può essere considerato spam poiché include la possibilitàdi essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, La preghiamo diinviare una risposta con oggetto: “Cancella”. Grazie.

Ai sensi eper gli effetti del D. Lgs. 196/03, le informazioni contenute in questomessaggio e-mail sono dirette esclusivamente al destinatario, e come tali sonoda considerare riservate. È vietato pertanto utilizzare il contenutodell’e-mail, prenderne visone o diffonderlo senza autorizzazione. Qualorafosse da Lei ricevuto per errore voglia cortesemente rinviarlo al mittente esuccessivamente distruggerlo.

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl