Testimonial, premi e solidarietà alla Rassegna nazionale delle regioni a cavallo

14/giu/2006 07.20.00 S Pilato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Testimonial, premi e solidarietà

 

Mancano ormai pochi giorni all'inizio della Rassegna nazionale delle regioni a cavallo e il comune reatino di Leonessa si sta preparando ad accogliere cavalli e cavalieri mettendo in campo tutte le misure di sicurezza necessarie allo svolgimento sereno della manifestazione.

Per quanto non si debba correre, infilare anelli al galoppo o colpire saracini, buratti e simili, ma "semplicemente" recitare, interpretare spaccati della cultura e delle tradizioni regionali, Piazza VII Aprile si prepara alla metamorfosi che la trasformerà in un'arena, come etimologia suggerisce, con un importante fondo in sabbia.

A tagliare idealmente il nastro con la presenza sul palco sabato 17 alle ore 21,00, e dunque a dare il via ufficialmente alla Rassegna, sarà Mogol, testimonial d'eccezione il cui amore per i cavalli è noto quasi quanto le tante poesie in musica entrate nella storia della canzone d'autore italiana.

Dieci le regioni in gara (Emilia Romagna, Sicilia e Valle d'Aosta al debutto, Calabria, Campania, Lazio, Piemonte, Puglia, Sardegna e Toscana con almeno una partecipazione alla spalle) che si contenderanno grazie anche a costumi, musiche e giochi di luci, corredo importante al nucleo narrativo in cui il cavallo gioca un ruolo fondamentale, i quattro posti disponibili per la finale di domenica mattina (ore 10,30) e i diversi riconoscimenti in palio.

Oltre alle Coppe delle Regioni, offerte ai primi tre classificati dal comitato organizzatore della manifestazione formato da Yeg Events Group, Federazione Italiana Sport Equestri e Comune di Leonessa, saranno infatti assegnati, tra gli altri, il Premio Migliori costumi, il Premio Miglior rievocazione storica e l'ambitissimo Premio speciale della critica .

Novità di quest'anno, fortemente voluta dalla Federazione, l'istituzione del Premio Rispetto e dignità che andrà all'amazzone o al cavaliere che avrà dimostrato maggiore attenzione nei confronti del proprio cavallo lavorando con lui nel rispetto della sua dignità.

Alle dieci contendenti si aggiungerà fuori concorso anche il Veneto, detentore del titolo 2005, che riproporrà l'esibizione premiata lo scorso anno.

Spettacolo e divertimento dunque nel finesettimana leonessano, ma spazio anche alla solidarietà con una raccolta fondi in favore dell'ALCLI (Associazione Lotta Contro Leucemie Infanzia) "Giorgio e Silvia", onlus fondata nel 1987 dai genitori dei bambini di cui porta il nome insieme con professori, medici e infermieri della Clinica Pediatrica dell'Università La Sapienza di Roma.

L'associazione - che opera su tutto il territorio laziale e dal 1998 ha trasferito la sede centrale a Rieti – sostiene, esclusivamente grazie al volontariato, la ricerca sulle leucemie e le neoplasie ematologiche e solide dell'infanzia e dell'adulto ed è impegnata nell'assistenza ai malati.

Presentano la Rassegna sostenuta dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Rieti, oltre che dal Centro Giotto, dalla MMAI (Mitsubishi Motors Automobili Italia)   e da Radio Radio, la conduttrice del Tg2 Silvia Vaccarezza e la voce di Radio Radio Francesco Vergovich.

 

Leonessa 14 Giugno 2006

 

Ufficio Stampa

Stefania Pilato

stefaniapilato@gmail.com

Francesco Micalizzi

fmicalizzi@hotmail.com

 

                                                                                                                       Per info: 3401619719

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl