Eifman Ballet Theatre a E'grandEstatE 2003

Allegati

15/lug/2003 23.59.45 Utente Non Registrato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 

E'grandeBalletto

Eifman Ballet Theatre

 

My Jerusalem

Balletto in un atto

da un'idea originale di Boris Eifman

Coreografia Boris Eifman

Interpreti Maria Abashova, Yuri Ananyan, Constantin Matulevsky

Musica W.A. Mozart, S. Rakhmaninov, R. Wahnfried,  J. Schaaf

Scene e Costumi Vjacheslav Okunev

Luci Boris Eifman

 

Requiem

Balletto in un atto

Coreografia e idea originale Boris Eifman

Interpreti: La Madre Véra Arbuzova, Il Giovane Oleg Markov,

La Donna Natalia Povorozniuk, L’Uomo Alexei Turko, Il Vecchio Albert Galitchanin

Musica W.A Mozart

Scene Simon Pastukh

Costumi Katja Rapaj

Luci Boris Eifman

 

in collaborazione con Productions Sarfati e ATER

 

Parma, Piazzale della Pilotta,

mercoledì 16  luglio 2003 ore 21.30

        

        Fondato da Boris Eifman nel 1977 col nome Ballet-Theatre di Leningrado, Eifman Ballet Theatre è l’artefice principale della rivoluzione della concezione di danza classica in Russia, capace di elevare l’arte del balletto al suo più alto livello di espressività. Boris Eifman, definito dal New York Times  “Il  coreografo russo di maggior successo del momento”, una delle maggiori figure del balletto moderno, premiato e riconosciuto in tutto il mondo per la sua coreografia “fuori del comune” e  la continua ascesa verso nuove conquiste dell’arte della danza, ha infatti creato una nuova tipologia di artisti della danza: i danzatori-attori, che usano come solide fondamenta una formazione classica impeccabile per una coreografia moderna e innovativa. Lo stile unico dell’ensemble, per il quale è stato segnalato dalla critica internazionale e si è guadagnato il plauso del pubblico di tutto il mondo, fonde la danza d’avanguardia con le metodologie del teatro drammatico e del cinema del XX secolo utilizzando tutti gli aspetti di una produzione teatrale per dare vita ad un’esperienza teatrale totalmente coinvolgente. Ecco, dopo l’incantevole incontro col Balletto del Cremlino, un nuovo prestigioso appuntamento mercoledì 16 luglio con la danza russa per E’grandEstatE, la rassegna di musica teatro e danza della Fondazione Teatro Regio, realizzata con il sostegno di Esselunga

        Subito dopo la costituzione, Eifman Ballet Theatre inizia a esibirsi in diversi centri della Russia registrando sempre il tutto esaurito di un pubblico affamato di espressioni artistiche originali. Nonostante le pressioni ad abbandonare il proprio Paese perché colpevole di non fare “arte sovietica”, Boris Eifman rimane a San Pietroburgo e continua ad esibirsi per il plauso popolare. Impossibilitato - per motivi politici - a esibirsi all’estero per ben 10 anni, Eifman balza immediatamente all’attenzione internazionale in occasione della sua prima tournée estera che si svolge a Parigi al Théatre des Champs Elysèes. Il successo di quelle esibizioni gli procura inviti immediati da altri paesi dell’Europa Occidentale e Orientale, dal Giappone, dalla Corea, dal Sudafrica, da Israele e dall’America Latina. Nel gennaio 1998 la Compagnia propone il suo universo così unico, così fortemente contrastante con la convenzione del balletto classico definita da famose troupe di balletto  quali Bol’shoj e Kirov agli Stati Uniti: ed è subito trionfo.

        In Pilotta, gli interpreti della nuova danza classica russa che presenteranno My Jerusalem e Requiem, due balletti in un atto. Con il primo Boris Eifman ha voluto rappresentare la propria idea di Gerusalemme, il simbolo delle tre religioni monoteiste: la cristiana, la musulmana e l’ebraica, portando in scena le storie danzate di ragazzi e ragazze del giorno d'oggi, annoiati ed erranti senza meta in un mondo brutale, violento, apparentemente senza fede né legge. A proposito del secondo balletto Eifmann scrive: «Ascoltando il Requiem di Mozart, proviamo il respiro dell’eternità. L 'angoscia e le paure scompaiono; veniamo impregnati dell'ombra inconscia del divino mistero. Da dove veniamo? Perché veniamo al mondo? Chi siamo? Che cosa succede dentro di noi quando veniamo al mondo? Che cosa ci aspetta? Come lasceremo questo mondo? Ritorniamo allora al "da capo", alla nostra memoria, alle difficoltà e alla felicità dei giorni vissuti. Non sono mai così sincero, così interiormente nudo come durante la mia creazione del Requiem di Mozart. Si può accettarlo o rifiutarlo, ma è il mio passato, il mio presente e la mia percezione del futuro. È con la memoria che metto al mondo un figlio per fargli vivere le prove della maturità della saggezza e infine, l’impotenza della vecchiaia. Quanta cattiveria, quanta calunnia, quanto odio e quanta violenza vivono ancora nella mia memoria, anche quanti brividi imperituri di felicità e d'amore. Tutto questo vive in me ed in ciascuno di noi. Il Requiem non è solamente un canto funebre, ma l'espressione di diverse sensazioni mozartiane della sofferenza, della speranza e dell’amore per l'umanità.»

Per informazioni e prenotazioni tel.0521 039399 www.teatroregioparma.org

 

___________________________________________________

 

EIFMAN BALLET THEATRE di SAN PIETROBURGO

 

Boris Eifman

Direttore Artistico e Coreografo

 Étoiles

Vera Arbuzova, Yelena Kuzmina, Natalia Povorozniuk, Nina Zmievets,

Albert Galichanin, Yuri Ananyan, Alexei Turko, Yuri Smekalov

 Solisti

Oksana Tverdokhlebova, Alina Solonskaya, Natalia Pozdniakova, Maria Abashova,

Alexander Melkaev, Alexander Ratchinsky, Sergei Zimin

 Corpo di ballo

Olga Astreiko, Olga Grigorieva, Sofia Elistratova, Julia Ilyina, Anastasia Kadruleva,

Yelena Kotik, Marianna Krivenko, Veronica Kulagina, Liana Madisheva, Marianna Marina,

Elena Ponomareva, Julia Popova, Diara Rusakova, Natalia Smirnova, Agata Smorodina,

Valeria Tchernish, Valentina Vassilieva, Evgenia Zodbaeva,

 Ilia Arkhiptsov, Serguei Barabanov, Andrei Belov, Vadim Domark, Pavel Gorbachev,

Dmitri Fisher, Mikhail Ivankov, Andrei Ivanov, Anton Labunskas, Oleg Markov,

Constantine Matulevsky, Batyr Niazov, Oleg Paradnik, Maxim Pegushev, Igor Polyakov,

Constantine Serovikov, Andrei Shatalin, Almazbek Shamiraliev

 Direttore tournée

Gennady Albert

 Assistente alla Direzione

Anna Belova

 Maestri di Ballo e Maestri Ripetitori

Olga Kalmykova, Tatiana Dzuba, Tatiana Sevostianova,

Igor Kuzmin, Andrei Gordeev

 Amministrazione

Natalia Sanozova

Olga Mikhaylovtseva

 Gestione

Vladimir Bondarenko, Nourdi Israilov

 Contabilità

Tatiana Alexandrova, Tatiana Kudashkina, Natalia Mazurova, Maria Suzeva

 Management

Vadim Shamarov

 Direttore Luci

Yuri Timofeev

 Elettricisti

Vladimir Vasilevski, Dmitri Russkih

 Fonico

Leonid Eremin

Assistenti Fonici

Elena Kurinova, Marina Mikhailukova, Maria Smimova

 Direttore Tecnico

Alexei Donde

Macchinisti

Dmitri Gromov, Yuri Eliseenkov, Boris Melikov, Alexandre Yaroslavtsev

 Costumista

Tatiana Fedotova

 Truccatrice

Natalia Karavaeva

 Sarte

Marina Gordeeva, Elena Niazova

 

 ___________________________________________________

 

Sono disponibili immagini digitali ad alta risoluzione e schede approfondite su ciascuno degli appuntamenti in cartellone (queste ultime on line su www.teatroregioparma.org)
 
 
Paolo Maier
Ufficio Stampa e Comunicazione
Fondazione Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16
43100 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 218911
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org

 

AVVISO IMPORTANTE:

PERMANGONO PURTROPPO PROBLEMI RELATIVI A INDESIDERATI MULTIPLI INVII DELLE NOSTRE COMUNICAZIONI. CI SCUSIAMO DEL FASTIDIOSO DISGUIDO, INFORMANDO CHE PER LA SOLUZIONE DEL PROBLEMA ABBIAMO ATTIVATO LE NECESSARIE E OPPORTUNE OPERAZIONI DI VERIFICA 

I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto della Legge 675/96. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione come previsto dall'articolo 13. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (Privacy L.75/96), ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mail precisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.


 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl