Le radici del gusto in Toscana

02/ago/2006 02.44.00 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Scoprire i territori della nostra regione grazie ai sapori della tradizione: questo è l'obiettivo dell anuova guida, scritta dal giornalista Corrado Benzio, dedicata alle radici del gusto. La guida della collana "Guide Giunti", realizzata in collaborazione con la Regione Toscana e l'Arsia, è il nuovo vademecum cultural-gastronomico, presentato in Regione dall'Assessore all'Agricoltura Susanna Cenni ai primi di agosto. In circa 200 pagine si ripercorrono le origini del gusto della cucina toscana, in cui la storia del territorio si fonde armoniosamente con la cultura e l'antica sapienza. I piatti sono abbinati a figure storiche, ad aneddoti popolari, a personaggi di spicco in campo letterario. La Toscana attraverso i suoi sapori, le sue antiche ricette, i suoi prodotti tipici diventa itinerario e percorso alla scoperta di storici caffé, della pappa al pomodoro, dei segreti della cucina di Caterina dei Medici, fino a giungere alla "fiorentina", ai cantuccini, ai vini del Chianti, ai pici e agli gnudi senesi. La guida sarà presentata anche in altre occasioni importanti come il Salone internazionale dell'alimentazione, che si terrà a Parigi dal 22 al 26 ottobre 2006, al Salone del gusto di Torino dal 26 al 29 ottobre, alla VII Selezione dei vini di Milano a novembre, fino ad arrivare a Duesseldorf dal 18 al 20 marzo 2007, in occasione della "Prowein", la più importante manifestazione dedicata al vino.

La presentazione alla stampa in Regione è stata seguita da un buffet di prodotti tipici toscani.

 

Nicoletta Curradi




30 euro di sconto sull'abbonamento annuale, solo fino al 31/8! Cogli subito la grande offerta SKY http://click.libero.it/sky
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl