Picchi (FI): la Sinistra punisce i risparmiatori che hanno perso i loro soldi con i Tango bond

Picchi (FI): la Sinistra punisce i risparmiatori che hanno perso i loro soldi con i Tango bond"La sinistra e il Governo Prodi puniscono i piccoli risparmiatori che hanno perso, spesso, tutti i loro risparmi investiti nelle obbligazioni emesse dalla Repubblica argentina i cosiddetti tango bond".

04/ago/2006 17.43.00 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
"La sinistra e il Governo Prodi puniscono i piccoli risparmiatori che hanno
perso, spesso, tutti i loro risparmi investiti nelle obbligazioni emesse
dalla Repubblica argentina i cosiddetti tango bond."

L'onorevole Guglielmo Picchi ha così commentato la bocciatura di un ordine
del giorno, da lui presentato e di cui era primo firmatario, che avrebbe
impegnato il governo a finanziare anche per il 2007 il fondo - istituito
lodevolmente dal Governo Berlusconi - per almeno parzialmente indennizzare i
cittadini che abbiano subito perdite finanziare con i suddetti tango bond.

"E' stato un voto scellerato da parte della sinistra e di chi con arroganza
afferma di difendere i più deboli. Lo spieghino i vari Narducci, Cassola,
Bucchino, Bafile e gli altri della sinistra che hanno affossato questo
giusto ordine del giorno ai cittadini che hanno perso i risparmi"

"Speravo - conclude Picchi - che fosse possibile collaborare con la
sinistra almeno su provvedimenti giusti e legittimi, ma questo voto dimostra
il contrario".


Jacopo Bianchi
Capo Ufficio Stampa On. Guglielmo Picchi
Cell. 0039 3397139078

In allegato testo dell'Ordine del Giorno 9/1475/111 firma Picchi, Rivolta e
Valetini


La Camera,

premesso che:

il Governo della Casa delle Libertà ha oppportunamente inserito nella legge
finanziaria 2006 una disposizione in cui si prevede la costituzione di un
fondo per almeno parzialmente indennizzare i cittadini che abbiano subito
perdite finanziarie con i cosiddetti tango bond emessi dalla Repubblica
argentina;

tale fondo verrà finanziato con fondi bancari ed assicurativi giacenti e non
reclamati da tempo da Enti o persone che ne avrebbero avuto diritto,

impegna il Governo:

a dare attuazione alla disposizione in premessa, provvedendo ad alimentare,
nell'ambito della manovra economica per il 2007, il fondo per il rimborso
dei cittadini danneggiati dai bond emessi dalla repubblica Argentina;

a continuare azioni di pressione internazionale sulla repubblica argentina
affinchè questo Stato riconosca il proprio debito ed offra condizioni di
rimborsi meno penalizzanti per i risparmiatori.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl