Servizio Mailing di New Letter

30/lug/2003 19.39.12 Utente Non Registrato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Progetto CittàLirica - Opera Studio
finalizzato alla produzione dell’opera lirica La belle Hélène di Jacques
Offenbach

BANDO PER AUDIZIONI DI SELEZIONE DEI PARTECIPANTI ALL'ATTIVITA' 2003

Il laboratorio permanente di formazione, specializzazione e
perfezionamento per le professioni del teatro musicale denominato
CittàLirica OperaStudio e costituito nell'ambito delle attività dei teatri
di Livorno, Lucca e Pisa, dedica il proprio lavoro dell'anno 2003
all'opera La belle Hélène di Jacques Offenbach.

Il laboratorio per giovani cantanti lirici si svolgerà fra settembre e
novembre 2003, strutturato in settimane intensive di lavoro che avranno
luogo alternativamente presso i teatri di Livorno, Lucca e Pisa o in altre
sedi idonee da essi individuate. Ogni settimana intensiva sarà compresa
fra un lunedì e un sabato e prevederà 8 ore giornaliere di lezione (4 il
sabato).


Al termine del laboratorio l'opera verrà allestita presso il Teatro Verdi
di Pisa dove debutterà e successivamente sarà rappresentata nei teatri di
Livorno e Lucca e presso gli altri organismi compartecipi del progetto.

Al laboratorio saranno ammessi come allievi effettivi non più di 20
giovani cantanti, cittadini dell'Unione Europea, nei loro primi 5 anni di
attività professionale.

La selezione dei partecipanti al laboratorio per cantanti avverrà con due
distinte modalità:
a) per gli allievi di CittàLirica OperaStudio 2001 che hanno preso parte
alle rappresentazioni di Il cappello di paglia di Firenze di N. Rota e che
intendono proseguire l'esperienza, saranno svolti ascolti e colloqui nei
quali saranno valutate la loro idoneità ai ruoli del titolo oggetto di
studio nel 2003, la disponibilità e le motivazioni;
b) i nuovi aspiranti sosterranno un'audizione pubblica con i responsabili
artistici dei teatri compartecipi del progetto che sarà così articolata:
- esecuzione di un'aria d'opera (comprensiva di recitativi e cabaletta ove
presenti) a scelta del candidato;
- esecuzione di un'aria in lingua francese (anche cameristica) a scelta
del candidato;
- colloquio.
Date le caratteristiche del titolo in programma e le necessità previste
dai ruoli, l'ammissione di nuovi allievi sarà limitata ai seguenti tipi di
vocalità:
- soprano lirico
- mezzosoprano
- tenore leggero
- basso.

Al termine di queste fasi sarà compilata una graduatoria, divisa per
registri vocali, che verrà utilizzata per la formazione del gruppo di
allievi effettivi. Oltre a questa, sarà anche compilata una graduatoria di
candidati idonei di riserva. Gli allievi effettivi saranno selezionati in
modo tale da assicurare la copertura di tutti i ruoli previsti nell'opera
oggetto di studio.

La frequenza alle lezioni è obbligatoria in ogni fase del laboratorio in
base al calendario e all'articolazione dell'attività didattica stabiliti
all'inizio del corso.

Agli allievi effettivi sarà assegnata una borsa di studio relativamente al
periodo di attività del laboratorio. I cantanti impegnati nelle recite de
La belle Hélène riceveranno compensi stabiliti in base a specifici
contratti professionali.

Il laboratorio per cantanti sarà basato sullo studio e la pratica dei
seguenti insegnamenti:
- vocalità
- interpretazione musicale solistica
- interpretazione musicale delle scene d'insieme
- interpretazione scenica
- fondamenti del movimento scenico
- dizione e recitazione
- training psico-fisico
- elementi di analisi e approfondimento dei testi
Ciascuno di questi insegnamenti potrà essere articolato in seminari,
lezioni, master class ecc. Principali responsabili didattico-artistici del
laboratorio saranno per la parte musicale i maestri Piero Bellugi e
Vincenzo Maxia, per la parte registica il maestro Attilio Corsini.

Al termine del laboratorio il responsabile del corso, in accordo con i
direttori artistici dei teatri compartecipi del progetto, provvederà, a
suo insindacabile giudizio, all'assegnazione dei ruoli e alla definizione
dei cast previsti per le singole recite.

I rapporti fra CittàLirica OperaStudio e tutti i teatri eventuali sedi di
rappresentazione dell'opera con i cantanti ammessi come allievi al corso,
saranno diretti e personali in ogni fase dell'attività, con l'esclusione
di qualsiasi intermediazione.

Per segnalare la propria disponibilità a sostenere l'audizione i nuovi
candidati a far parte di CittàLirica OperaStudio dovranno inviare, entro
l'8 Settembre 2003, una richiesta via fax ai seguenti numeri:

0586 899920 (CEL Teatro di Livorno)
0583 490317 (Teatro del Giglio di Lucca)
050 941107 (Teatro di Pisa)

specificando con chiarezza il riferimento a CittàLirica OperaStudio e
indicando i propri dati anagrafici (nome, età, indirizzo), recapiti
(telefoni, fax, e-mail) e registro vocale.

Gli uffici dei teatri provvederanno tempestivamente a comunicare le date
delle audizioni


Sito consigliato:
Corso nazionale di Web Marketing
Clicca qui: http://www.webbificio.com/adv/mail/adv.asp?id=18


Per non ricevere più aggiornamenti tramite la mailing list di New Letter
clicca sul seguente indirizzo :
http://www.webbificio.com/nomail.asp?user=korka&mail=pubblica@comunicati.net

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl