McDATA estende la propria soluzione ROC (Remote Office Consolidation)

12/set/2006 11.00.00 CynthiaCartaAdv. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

McDATA estende la propria soluzione ROC (Remote Office Consolidation)

I nuovi modelli di acceleratori WDS e le loro nuove funzioni portano l’accesso ai dati verso nuove vette

 

 

BROOMFIELD, Colorado ­-6 Settembre 2006- McDATA Corporation (Nasdaq: MCDTA/MCDT), uno dei principali fornitori di soluzioni per l’accesso ai dati, ha annunciato oggi l’estensione della propria soluzione ROC (Remote Office Consolidation, consolidamento delle sedi distaccate). L’elemento chiave della soluzione ROC, i Servizi Dati su WAN di McDATA, viene migliorato con l’aggiunta di nuovi modelli e funzioni che offrono maggiore scalabilità, prestazioni ottimizzate e un maggior controllo gestionale. I WDS SpectraNet si basano sulla premiata tecnologia Riverbed.

 

 “Perché le aziende possano sostenere una soluzione di consolidamento delle sedi distaccate che tenga i costi sotto controllo e i dati protetti è necessario che si assicurino che il fornitore della soluzione di ottimizzazione WAN faccia seri progressi riguardo scalabilità, accelerazione degli applicativi e facilità d’impiego,” ha detto Raj Des, vicepresidente marketing di McDATA. “McDATA, grazie alla propria partnership con Riverbed, supera di gran lunga la concorrenza in tutti questi ambiti di base.”

 

Le nuove aggiunte al set di soluzione sono due dispositivi - il WDS Accelerator 6020 e il WDS Interceptor 9200.  Entrambi supportano una maggior scalabilità per installazioni presso datacenter. Gli aggiornamenti del software offrono un’accelerazione ancora maggiore per applicativi basati su NFS e CIFS, e generano dati QoS (Quality of Service) per tutto il traffico. Inoltre la Console di Controllo Centrale WDS adesso comprende resoconti globali migliorati, funzioni di datamining avanzate e configurazione centrale.

 

“Più dipendenti lavorano lontano dal datacenter, più è indispensabile avere un flusso di dati ininterrotto verso l’utente finale per sostenere la produttività,” ha dichiarato Das. “La soluzione ROC mette quest’efficienza a disposizione delle aziende appoggiandosi alla WDS. Le nuove aggiunte alla gamma WDS aumentano la capacità delle multinazionali di offrire un migliore accesso ai dati per i propri dipendenti traendone i vantaggi - la riduzione dei costi IT e la protezione dei dati - tipici della gestione centralizzata dei dati.”

 

Scalabilità senza precedenti

I due nuovi modelli - il WDS Accelerator 6020 e il WDS Interceptor 9200 - permettono una scalabilità dei datacenter notevomente maggiore. Il nuovo WDS 6020 dispone di un numero di connessioni nove volte superiore ai predecessori e di frequenze dati su WAN aumentate. Inoltre ha un throughput doppio rispetto a qualsiasi altro modello sul mercato. Il WDS Interceptor 9200 consente di creare cluster ad alta disponibilità di Accelerator per arrivare a un throughput sino a 28 volte superiore a qualsiasi altra soluzione sul mercato, e supporta sino a un milione di connessioni TCP contemporanee. Il WDS Interceptor semplifica inoltre l’implementazione di datacenter con la possibilità di aggiungere ulteriori Accelerator senza ridisegnare la mappa di sistema. Gli altri nuovi modelli sono: 1520, 3020, 3520 e 5520.



 

Il più ampio set di applicativi ottimizzati

In aggiunta al più vasto set di ottimizzazioni di prestazioni per i più importanti applicativi CIFS oggi risultano accelerate ancor più applicazioni grazie alla release 3.0 del software WDS, dotata di ottimizzazione NFS addizionale. La condivisione dei file e gli applicativi installati in mercati basati su UNIX quali l’industria dei semiconduttori, la produzione aerospaziale e automobilistica, lo sviluppo del software e gli applicativi personalizzati oggi possono essere accelerati sino a 54 volte.

È poi disponibile un servizio di Quality of Service (QoS) su tutto il traffico WAN, per assicurare un movimento più efficiente dei dati. La QoS basata su regole permette ai WDS Accelerator di stabilire delle priorità fra il traffico in tempo reale non accelerabile quale il VoIP e il video, e il traffico accelerabile. A differenza della concorrenza, la QoS dei WDS Accelerator viene prioritizzata sia per ampiezza di banda che per latenza.


Facilità d’impiego

   La console di gestione centrale (Central Management Console) adesso è stata dotata di capacità di rapporti globali, datamining avanzato e configurazione centralizzata. I rapporti globali comprendono: traffico totale, traffico passante e connessioni totali. Il datamining avanzato permette ai responsabili IT di monitorare le tendenze anche su 12 mesi, impostare intervalli di tempo personalizzati ed esportare statistiche globali. Infine gli amministratori di sistema ora possono configurare da una sola postazione anche remota più WDS Accelerator.

   I nuovi modelli 3020 e 5520 sono già disponibili presso McDATA. McDATA consegnerà il software in versione 3.0 da Settembre su tutti i modelli in catalogo, compresi il 3520 e il 6020. Gli aggiornamenti alla release 3.0 saranno disponibili da settembre per tutti i modelli già installati. Appena saranno disponibili, McDATA intende offrire anche i WDS Interceptor 9200 e 1520, previsti per 2006.

 

 

Chi è McDATA (www.mcdata.com)
McDATA (Nasdaq: MCDTA/MCDT) è il più importante fornitore di soluzioni d’archiviazione su rete, che aciutano i clienti a costruire, connettere globalmente, ottimizzare e gestire centralmente infrastrutture dati su SAN, MAN e WAN.

Con quasi 25 anni di esperienza nello sviluppo di prodotti, servizi e soluzioni SAN, McDATA è il partner di fiducia dei più grandi datacenter al mondo, che collegano più di due terzi di tutto il traffico su rete.


  

###

Dichiarazionispeculative
Questo comunicato stampa contiene dichiarazioni riguardanti eventi futuri prevedibili di natura speculativa e soggette a rischi e incertezze. Si invitano i lettori a considerare le frasi che contengono i termini “crede”, “credenza”, “prevede”, “progetta”, “obiettivi”, “stima”, “anticipa”, “intende”, “si rivolge” o simili come incerte e speculative. Fattori che potrebbero provocare differenze e variazioni materiali nei risultati concreti rispetto alle aspettative comprendono, senza esservi limitati, i rapporti di McDATA con EMC, IBM e HDS e il livello dei loro ordini, una politica di prezzi aggressiva da parte di numerosi altri fornitori di SAN e switch IP, le qualifiche OEM dei nostri nuovi prodotti, limitazioni di fabbricazione e altri fattori di rischio dichiarati nella documentazione fornita da McDATA alla Securities and Exchange Commission. Queste dichiarazioni cautelative di McDATA non dovrebbero essere interpretate come esaurienti o come ammissioni riguardanti l’adeguatezza delle dichiarazioni rilasciate da McDATA. Tutte le dichiarazioni cautelative dovrebbero essere lette come applicabili a tutte le dichiarazioni speculative in ogni loro istanza. McDATA non assume alcun obbligo di aggiornare o rivedere pubblicamente alcuna dichiarazione speculativa, sia per via di nuove informazioni che di eventi futuri o altro.

 

 

 

 

CONTATTI Italia:

 

Ufficio Stampa

 

Cynthia Carta Adv.
Advertising Communication
Via Novara, 216 20153 Milano
Ph. ++39(0)2 40918411 Fax ++39(0)2 40916614
Mobile++39 3385909592
e-mail cyncarta@virgilio.it
cyncarta@cynthiacartaadv.it
www.cynthiacartaadv.it

 

McDATA Technology Systems

Fulvia Nannini

Via Venezia 23, 20099 Sesto
San Giovanni (MI), Italy
Phone: +39 02 24126811,

fulvia.nannini@mcdata.com  www.mcdata.com

 

Cynthia Carta Adv.
Advertising Communication
Via Novara, 216 20153 Milano
Ph. ++39(0)2 40918411
Fax ++39(0)2 40916614
Mobile++39 3385909592
e-mail cyncarta@virgilio.it
cyncarta@cynthiacartaadv.it
www.cynthiacartaadv.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl