inaugurata Mobility show tecnologie per traffico e mobilità con foto allegate ?

21/set/2006 16.49.00 CarraraFiere Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Inaugurata Mobility show, tutte le novità del trasportointelligente e sostenibile

In programma di convegni per discutere su traffico, inquinamentoe diritto alla mobilità

Carrara, 21settembre

Il Vicepresidente della Regione Toscana, Federico Gelli, ha inaugurato a CarraraFiere laprima edizione di Mobility show la mostra-convegno italiana dedicata a prodotti, sistemi,servizi e tecnologie innovative per una mobilità urbana sostenibile,che si svolge dal 21 al 23 settembre (www.mobilityshow.it) con 90 espositori pubblici e privati chepresentano su 5.000 metri quadrati, mezzi, prodotti e sistemi studiati per fronteggiarel’impatto del traffico e favorire una mobilità sostenibile.

Dopoil rituale taglio del nastro Gelli ha visitato la rassegna,accompagnato dal sindaco di Carrara Giulio Conti dal presidente dellaProvincia Osvaldo Angeli e dal direttore di CarraraFiere Paris Mazzantiapprezzando le diverse novità esposte: dai Bus a bioetanolo ai maxi scooterelettrici, alle auto bimodali, ai sistemi di trasporto elettrico ai parcheggi multipianoai sistemi per car sharing alla prenotazione dei mezzi pubblici fino alletecnologie informatiche e telematiche indispensabili per una gestione modernadi problemi fondamentali nella vita quotidiana.

“Abbiamoinaugurato una manifestazione che la regione Toscana apprezza e sostiene –ha detto Gelli incontrando la stampa – perché siamo convinti che lamobilità sia alla base di uno sviluppo corretto e sostenibile di una comunità eche trasporti moderni ed efficienti siano elementi indispensabili per rendere competitivi aziende, città e territori. Eccoperché l’amministrazione regionale ha posto al centro delle politiche disviluppo la realizzazione delle infrastrutture che rendano più agile e veloceil trasporto, in particolare quello pubblico. Mobility - ha concluso Gelli – coglie pienamente questeproblematiche e, anche con l’impegno diretto della regione, riesce adessere non solo evento commerciale ma anche strumento di promozione culturalesu tematiche di grande rilievo”.

Mobilityshow è stata organizzata da CarraraFiere con il sostegno e la collaborazionedella Regione Toscana, dei Ministeridell’Ambiente e dei Trasporti, con il supporto della Cassa di Risparmio diCarrara, propone nell’area espositiva alcunenovità e proposte destinate a dare risposte importanti nel campo della mobilitàe del rispetto ambientale. Hanno riscosso grande attenzionenovità interessanti come  il Vectrix Maxi Scoter, veicolo elettricoche riesce a raggiungere una velocità massima di cento chilometri orari con uncosto di rifornimento di 50 centesimi per 100 km oppurel’autobus con motore a bioetanolo (carburante ecologico ottenuto da cannada zucchero o biomasse), realizzato da Scania, ancora sconosciuto al mercato italiano mautilizzato con eccellenti risultati a Stoccolma.

Grandeinteresse, da parte degli addetti ai lavori, per un sistema di parcheggio multipiano prefabbricato realizzato dall’italianissima ( ha sede a Roma) FastPark: può essere montato in tempi brevi e trasferito in qualsiasi momento.

Moltofitto il programma dei convegni e delle iniziative di approfondimentoche si svolgeranno nella giornata di venerdì 22 con la regione Toscana cheospiterà ( alle 15:309 il convegno “Verso una legge regionaleper la partecipazione dei cittadini” al quale interverrà Agostino Fragai AssessoreRegionale alle Riforme Istituzionali, al Rapporto con gli Enti Locali ed allaPartecipazione dei Cittadini; seguirà, alle 17, la Presentazione del progetto dell’autostrada regionale Lastra a Signa – Prato.

Imponenteil programma delle altre iniziative fra le quali si segnala la Conferenza Nazionalecurata da Federmobilità e Regione Toscana su “Le Regioni e il futuro delTrasporto Pubblico Locale: sviluppo e risorse”, il Work-shop: su“Logistica urbana elemento  per lo sviluppo di una mobilitàsostenibile”, il convegno su “Mobilità e inquinamento:il futuro deitrasporti è nell’aria” curato da CNA di Carrara mentre Euromobilitye la federazione dei Mobility manager cura l’iniziativa su Ciclabilità per la mobilità sostenibile. Per i grandi temi cheriguardano lo scenario della mobilità si parlerà di “Dirittoalla mobilità” e di “Nuovi sistemi di trasporto e veicoli innovativia basso impatto ambientale” .

22.09.2006______________________________________________________________

9.30 – 13.30   SALACONVEGNI PRINCIPALE

Conferenza Nazionale a cura di Federmobilità e Regione Toscana “Le Regioni e il futuro del TPL: sviluppo e risorse”   partecipanoRegioni, Province, Comuni italiani, Ministero dei Trasporti

9.30 – 11.30  PAD.E – SALA B

Work-shop: “Logistica urbanaelemento  per losviluppo di una mobilità sostenibile” organizzato nell’ambito dei progetti europei INTERREGIIIB AGATA (coordinato da Regione Toscana) e dal progetto europeo LIFE_CEDM (coordinato dal Comune di Lucca)  

10.30 – 11.30 PAD. E– SALA B

Presentazionedel libro "Systems and AdvancedSolutions for e-Logistics in the SustainableCity" (acura di G.Ambrosino, M.Boero,J.Nelson, M.Romanazzo; ed.ENEA)

10.00 – 13.00  SALA MARMOTECA

Convegno: “Mobilità einquinamento:il futuro dei trasporti ènell’aria” , a cura di CNA Carrara

11.00 – 12.30  SALA LA TORRE

Convegno: Ciclabilitàper la mobilità sostenibile” (a cura di Euromobility,Associazione Italiana Mobility Manager)

 

9.30 – 12.30  PAD. E – SALA A

MacroconvegnoSessione D: “Diritto alla mobilità,governo, regolazione e gestione”.

Responsabile di sessione Pietro Gelmini,direttore Centro Studi Traffico, Milano- Interventi:

1.      Il buon utilizzo delle rotatorie, di MarcEllenberg, direttore CERTU-

2.      La mobilità degli utenti deboli, di IsabellaSteffan

3.      La moderazione  del traffico, di Massimo Percudani,CST Milano  -

  1. Accesso ai centri urbani attraverso il road pricing: esperienze significative, di Alessia Galimberti
  2. Pianificazione strategica e pianificazione della mobilità: il caso “La Spezia, di Bernardo Vatteroni
  3. Accessibilità agli autobus interurbani ed a lunga percorrenza, di Cristina Pizarroso Lopez, Best Group srl
  4. Pedaggio urbano – sfide politiche, legali e tecniche di un´implementazione di successo, di Viktor Hatwagner, Kapsch TrafficCom AG

 

14.30 – 18.00   PAD. E– SALA A

MacroconvegnoSessione B: “Nuovi sistemi di trasportoe veicoli innovativi a basso impatto ambientale”  - Responsabiledi sessione Malcom Buchanan,direttore Colin Buchananand Partner, Londra - Interventi:

  1. Tram nel trasporto pubblico: innovazione tecnologica, sviluppo ed esperienze a confronto,di Enzo Porcu
  2. Utilizzo delle ferrovie urbane: il tram-treno, di Marco Longoni 
  3. Trasporti innovativi: descrizione di  ULTra nell’ambito dei sistemi PRT (Personal Rapid Transit), di Richard Teychenne
  4. ParkShuttle, la generazione: dal Rivium Business Park di Rotterdam al trasporto pubblico, di Robbert Lohmann
  5. Il programma di trasporto cibernetico “Cybercar”, di Adriano Alessandrini

 

14.30– 16.30  PAD. E– SALA B

Work-shop:“Accessibilità logistica nelle aree urbane,portuali ed industriali: tecnologie, organizzazione e fabbisogni formativi”  organizzatonell’ambito del progetto europeo INTERREG IIIB MEDOCC MATAARI, coordinatoda Regione Emilia-Romagna e Regione Toscana

 

 

15.00 – 17.00 SALACONVEGNI PRINCIPALE

Convegno/Tavolarotonda: “Problematiche e prospettive del TPL inToscana”, a cura di CISPEL ASSTRA Toscana e ANAV Toscana

 

15.45 SALA LA TORRE 

Tavolarotonda, approfondimento sulle tematiche di“Mobility Show”, fra cui discussione degli argomenti presentati dallibro “Salvarsi dal traffico. Governo, regole,soluzioni e tecnologie per una mobilità urbana di qualità”, diLeopoldo Montanari, Andrea Zara, Simone Gragnani; ed.Il Sole 24Ore-2005, a cura di Clickmobility  

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl