Comunicato LAV. PALIO DEGLI ASINI A PALAGIANELLO (TA), LAV A PREFETTO E COMUNE: ANNULLARLO PERCHE' ILLEGITTIMO E A RISCHIO MALTRATTAMENTI.

Comunicato stampa LAV 7 ottobre 2006 PALIODEGLI ASINI A PALAGIANELLO (TARANTO), LA LAV A PREFETTO E COMUNE: ANNULLARE LAMANIFESTAZIONE PERCHE ILLEGITTIMA E A RISCHIO DI MALTRATTAMENTI.

07/ott/2006 12.49.00 LAV - Ufficio Stampa nazionale Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

Comunicato stampa LAV 7 ottobre 2006

 

PALIODEGLI ASINI A PALAGIANELLO (TARANTO), LA LAV A PREFETTO E COMUNE: ANNULLARE LAMANIFESTAZIONE PERCHE’ ILLEGITTIMA E A RISCHIO DI MALTRATTAMENTI.

 

Domenica 8 ottobre è inprogramma, nel Comune di Palagianello(Taranto), il Palio degli Asini,che dovrebbe svolgersi sulla Piazza del Castello: la LAV rivolge un appello al Prefetto di Taranto e al Comunedi Palagianello affinché annullino la manifestazione in quanto a rischio di maltrattamenti verso glianimali e illegittima.

 

Dalle segnalazionipervenute alla LAV e dagli articoli di stampa pubblicati in questi giorni, siapprende che il percorso di gara èparticolarmente difficile, perché costituito da tratti di strada insalita, discesa e curva, oltretutto asfaltati e dunque scivolosi, con grave rischio di ferimento per gli animaliutilizzati e, conseguentemente, per gli spettatori.

 

Secondo la LAVrisulterebbero violate, quindi, le prescrizioni tecniche di cui all’art.8 del D.P.C.M. 28 febbraio 2003:questo statuisce che una manifestazione che preveda l’impiego di equidi oaltri ungulati non può essere autorizzata se il circuito dove si svolge ilpalio non sia ricoperto “da materiale idoneo ad attutire i colpi deglizoccoli degli animali sul terreno asfaltato o cementato” e qualora“non siano state predisposte le apposite protezioni laterali lungo ilpercorso, idonee a ridurre il danno agli animali in caso di caduta, nonché agarantire la sicurezza e l'incolumità delle persone che assistono allamanifestazione”.

 

Inoltre, questa edizionedel Palio degli asini risulta illegittimaperché, a seguito alla diffida inviata dall’Ufficio legale della LAV alleautorità locali competenti, l’Associazione ha appreso che al Servizio Veterinario AUSL TA/1 non risulta pervenuta (ad oggi) alcunarichiesta di parere igienico sanitario per lo svolgimento del Palio. Sirammenta che, ai sensi della normativa cogente, qualsiasi manifestazione checomporti l’impiego di animali deve essere preventivamente autorizzata dalSindaco, previo parere vincolante del Servizio Veterinario AUSL competente perterritorio, in merito ai requisiti sanitari, igienici e di benessere, giànormati a livello nazionale e comunitario e in assenza dei quali sono previstesanzioni amministrative e provvedimenti di carattere penale.

 

7 ottobre 2006

Ufficio stampa LAV06.4461325 – 339.1742586 www.lav.it

-------------------------------------

 

SABATO 4 E DOMENICA 5NOVEMBRE LA LAV SARA' IN 300 PIAZZE D'ITALIA PER RACCOGLIERE FIRME A SOSTEGNODEL "PIANO NAZIONALE PER I DIRITTI DEGLI ANIMALI": INFORMAZIONI SUwww.lav.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl