Hydr-app sceglie SolidWorks per l'analisi e la progettazione delle centrali oleodinamiche

09/ott/2006 11.30.00 SOUND PR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

SolidWorks per l’analisi e la progettazione di Hydr-app

 

17 licenze per il gruppo emiliano leader nella progettazione e nella produzione

di centrali oleodinamiche e di sistemi ditrasmissione sviluppati
 per il settore industriale e per l'agricoltura

 

 

Padova, 9 Ottobre 2006 Hydr-app, azienda di spicco del settoreoleodinamico ha scelto SolidWorks per definire il prodotto, eseguirel’analisi ad elementi finiti e gestire la parte di fluidodinamica nelprocesso di sviluppo delle centrali oleodinamiche.

Hydr-app opera dal 1974 nel distretto tra Bologna,Reggio Emilia e Parma, dove oggi si concentra quasi il 70% di tutte le attivitàlegate all’oleodinamica europea. Il fattore competitivo che ha resoquest’azienda leader di mercato è la customizzazione dei prodotti.

 

“La nostra forza è la capacità di eseguire lacustomizzazione sin nel minimo particolare, per quei settori applicativi doveun prodotto standard non si adatta facilmente alle esigenze, soprattutto intermini di ingombro delle parti” - dichiara Mirco Campaldi, uno deititolari. “In Hydr-App prevalgono la logicadell’integrazione e l’approccio di sistema, soprattutto in unperiodo come questo, in cui è sempre più evidente quanto, per il nostrointerlocutore, sia oneroso colloquiare con più fornitori diversi. È onerososoprattutto in termini di costo di integrazione e di sviluppo, un costonascosto, del cui peso sul budget aziendale spesso non ci si rende conto. Sitratta di costi indiretti che il cliente risparmia con un partner come noi,proprio perché lo seguiamo per tutta la realizzazione dell’impiantooleodinamico, garantendo un’estrema velocità del risultato. Il clienteperde meno tempo e ottiene centrali oleodinamiche di qualità”.

 

Il Gruppo Hydr-App esporta oggi il 65% della suaproduzione e nel 2005 haregistrato un fatturato di 50 milioni di euro. La sua strategia, basata su una fortesinergia tra le qualità delle singole aziende che lo costituiscono e su unatecnologia sempre innovativa, ha portato Hydr-App a posizionarsi al primo postonel proprio settore in Italia, sviluppando una linea di prodotti molto vasta.

 

Per raggiungere standard qualitativi eccellenti emantenere sempre alto il livello di innovazione tecnologica, Hydr-App ha sceltoun partner idoneo a supportare le esigenze del proprio ufficio tecnico:SolidWorks.

 

La collaborazione tra le due aziende è nata nel1997: dopo un iniziale periodo di prova, i risultati ottenuti grazieall’implementazione delle 17 licenze SolidWorks non si sono fattiattendere.

 

“Progettare con SolidWorks permetteall’ufficio tecnico di tutto il gruppo Hydr-App di ottimizzare, in fasedi progettazione, l’impiego di materiali come l’alluminio, elementoche permette di destinare le stesse risorse ad altri investimenti. Inoltre, nelcaso di progetti di media complessità, non è più necessario tenere occupaticontemporaneamente un progettista e un analista R&D, dedicando le risorseumane libere ad altri progetti e all’innovazione, alla realizzazione dinovità, di idee” - commenta Mirco Campaldi. “A ciò si aggiunge ilnotevole risparmio di tempi che SolidWorks permette di raggiungere, unbeneficio importante soprattutto quando si tratta di ottimizzare i tempi suprogetti di centrali oleodinamiche di media o bassa complessità, per le qualisi impongono tempistiche di consegna anche di quindici giorni, anziché di unanno e mezzo, come sui progetti di elevata complessità”.

 

Non solo progettazione con SolidWorks ma ancheanalisi FEM: la perfetta integrazione tra CAD e analisi FEM, garantita daCosmosWorks, CosmosFloworks e CosmosMotion, rappresenta un vantaggiofondamentale perché consente di risolvere le equazioni di campo e, quindi,simulare virtualmente il fenomeno fisico tenendo conto della vera geometria 3Ddel problema, delle reali caratteristiche e della non-omogeneità del mezzo, delmateriale. L’analisi FEM integrata permette di identificare i fattoricritici e sperimentare soluzioni alternative senza il bisogno di costruireprototipi reali, ottimizzare la forma geometrica, il tipo e la quantità dimateriale da usare, decrescere drasticamente il tempo e il costo di prove dilaboratorio su prototipi reali e, in ogni caso, identificare i punti critici damonitorare nelle prove. “Abbiamo scelto il software SolidWorks per lastruttura e la strategia che il pacchetto propone. L’integrazione tra CADe FEM ci ha aiutato molto a ottimizzare l’intero ciclo di produzione, sindalle fasi di progettazione, con il conseguente risparmio di tempo e diriduzione di errori. Il software contiene strutture di menu particolarmentestudiate per essere utilizzate anche dai progettisti, oltre che dagli analisti:in questo modo ogni progettista può applicare il FEM facilmente per risolvereproblemi standard e di media complessità” afferma Mirco Campaldi.

 

“Hydr-App è un gruppo fortemente impegnato nelcostante sviluppo di prodotti innovativi in grado di rispondere alle esigenzedi un mercato eterogeneo. L’attenzione nella scelta degli strumenti diprogettazione e sviluppo dei componenti oleodinamici ha portato Hydr-App ascegliere SolidWorks per le prestazioni offerte, la flessibilità dellefunzionalità e i costanti aggiornamenti e miglioramenti delle soluzioni. Siamodunque molto lieti di mettere la tecnologia SolidWorksa disposizione di questa realtà leader nel panorama italiano einternazionale” commenta Luca Rossettini, Country Manager Southern Europedi SolidWorks.

 

Hydr-App ha stretto una collaborazione conNuovamacut, rivenditore SolidWorks, per i servizi di formazione in azienda,installazione e assistenza.

 

SolidWorksCorporation

SolidWorks Corporation, un’azienda del gruppoDassault Systèmes S.A. (Nasdaq: DASTY, Euronext Paris: #13065, DSY.PA) sviluppae commercializza prodotti software per la progettazione meccanica,l’analisi e la gestione dei dati progettuali. SolidWorks è il principalefornitore di software per la progettazione meccanica 3D, in grado di offriresoftware intuitivi e caratterizzati da elevate prestazioni per supportare almeglio i team di progettisti. Per informazioni dettagliate, novità e per unadimostrazione in diretta online del prodotto, visitare il sito www.solidworks.it  oppure telefonareal +39 049 8077863

SolidWorks è un marchio depositato diSolidWorks Corporation, COSMOS è un marchio depositato di Structural Research& Analysis Corporation. Altri nomi di marca e di prodotto sono marchi deirispettivi titolari. Copyright (c) 2006 SolidWorks Corporation.

 

Hydr-app S.p.A

Furono Luciano Brevini e Werther Campaldi a fondare Hydr-App, nel1974, con lo scopo di sviluppare prodotti per il mercato delle trasmissionimeccanico-agricole, già esplorato nell'azienda di Luciano e del fratello Renatofin dal 1960, con la società per azioni Brevini Riduttori, una realtà,quest’ultima, che oggi racchiude le due grosse divisioni Brevini PowerTransmission e Brevini Fluid Power. Nel 1979, Hydr-App iniziò a commercializzaremini-centrali oleodinamiche, tracciando così la rotta per un nuovo segmento diproduzione che di lì a poco avrebbe costituito il core-business dell'impresaattuale. Le prime esperienze di progettazione e produzione di centralioleodinamiche risalgono all'inizio degli anni ottanta quando, comprendendol'importanza strategica che i sistemi oleoidraulici stavano ormai assumendo,Hydr-App decise di ampliare ulteriormente la propria offerta di prodottiinvestendo e sviluppando progressivamente l'attuale divisione idraulica, cheoggi può contare su un'articolata tipologia di centraline oleodinamiche adatteai bisogni e agli impieghi del settore industriale, della movimentazione, delsollevamento e del trasporto. Nacquero così nel corso degli anni tipologiestandard come le serie MC, MR, MW, MH e centrali speciali come le serie MK, CP,VT. Nel 1997 si inaugurò la filiale tedesca Hydr-App nei pressi di Monaco diBaviera. A seguire, nel 2000, Hydr-App intraprese la strada delle acquisizioni,con Oleodinamica Reggiana, azienda complementare alle caratteristiche diHydr-App, funzionale allo sviluppo della produzione di centrali con motoreimmerso e centrali standard, Aron, specializzata in elettrovalvole, HB, per levalvole a cartuccia, e Samhydraulik; nel 2001 aumentò la presenza commercialediretta di Hydr-App in Europa, con l'apertura della filiale inglese Hydr-App Uke in Italia con la costituzione di Hydr-App Lombardia, per passare poi in Cina,nel 2002, con una filiale cinese rivolta a un grande mercato in espansione, nelquale Hydr-App intravede un notevole potenziale di sviluppo.

www.hydr-app.com

 

NuovamacutAutomazione SpA

 

Nuovamacut Automazione Spa, basata aReggio Emilia e con quattordici sedi operative a Brescia, Cinisello Balsamo(MI),  Busto Arsizio (VA), Vicenza, Treviso, Castel San Pietro Terme (BO),Noceto (PR), Recanati (MC), e Roma supporta più di 5.000 aziende in Italia. Dal1996 Nuovamacut Automazione rivende e supporta SolidWorks e dal 1999 è il principaleVAR SolidWorks in Italia. Negli ultimi 3 anni SolidWorks Corp. ha premiatoNuovamacut Automazione per i risultati raggiunti. Nel corso del 2006 sonoentrate a far parte del gruppo Nuovamacut anche Solid Technology (MI) eAssezeta (TO). La collaborazione fra Nuovamacut Group e SolidWorks si èrafforzata anche sotto l’aspetto tecnico: Nuovamacut Automazione è uncentro di supporto e formazione certificato SolidWorks e 34 tecnici NuovamacutAutomazione sono certificati SolidWorks. Focalizzata nella meccanica,Nuovamacut Automazione offre soluzioni tecnologiche innovative, dallaprogettazione alla produzione, mirate a migliorare la produttività e il time tomarket. Nello specifico l’azienda emiliana opera prevalentemente neisettori dei produttori di macchinari, trasmissioni di potenza, oleodinamica,officine di produzione, medicale, componenti elettromeccanici ed elettronici, stampi. Lechiavi della crescita e del successo dell’impresa ricadono in tre areeprincipali: customer care (training certificati di prodotto, projectconsulting, supporto hotline), soluzioni software (CAD/CAM, PDM, CAE) eautomazione di produzione (macchine utensili, logistica, gestione dellaproduzione).

Per maggiori informazioni visitate il sito www.nuovamacut.it o chiamate il +39 0522 505311

 

 

Per ulterioriinformazioni:

 

 

Sound PublicRelations                                                            

Giulia Serazzi / Gianna Avenia                        

g.serazzi@soundpr.it; g.avenia@soundpr.it                           

Tel. 02 80649.203; Fax 0280649220                        

www.soundpr.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl