Acerra (Na). A Villa dei Fiori esperti a confronto sullo scompenso cardiaco

20/ott/2006 09.49.00 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

                                                                                               

                                                                                            Acerra , venerdì 20ottobre 2006

Agli organid’informazione

Comunicatostampa

Acerra (Na).A Villa dei Fiori  espertia confronto sullo scompenso cardiaco

         

       Sarà l’assessore regionale allaSanità Angelo Montemarano ad aprire i lavori dellagiornata scientifica organizzata per domani sabato 21 ottobre alle 9nell’auditorium della Clinica Villa dei Fiori di Acerra (Napoli) sul tema “Scompenso cardiaco: management and new therapy”.Il convegno, che vedrà la presenza di espertirelatori di fama nazionale ed internazionale, punterà l’attenzionesull’importanza della terapia farmacologica edin particolare sulla nuova terapia elettrica dello scompenso cardiaco, che propriopresso “Villa dei Fiori”, unico centro nell’ambitodell’Asl Na 4, sipratica  già da qualche anno.

        Il Convegno, che è stato promosso dallaDivisione di Cardiologia con Utic della Casa di Cura“Villa dei Fiori” di Acerra,ha come presidente del Corso il dottor Pasquale Guarinie direttore  scientifico il dottor PaoloGallo. Fanno parte, invece, del comitato organizzatore i dottori Alessandra Cacace,Vincenzo Ciancio, Michele Damiano, ArcangeloD’Errico, Ciro De Simone, Gaetano Esposito, Luigi Ferrara, Salvatore Nilo, Milena Sidiropulos,Vincenzo Tedeschi e Pasquale Vergara.

        “Lo scompenso cardiaco – sottolinea il presidente del corso – rappresenta unasindrome clinica in grande crescita, dato l’aumento dell’aspettativadi vita della popolazione generale, incidendo significativamente sui ricoverinelle Terapie Intensive Cardiologiche e nei Repartidi Medicina d’Urgenza.

          Basti pensare – continua Guarini – che ne è affettol’1-2 % della popolazione generale, con picchi che raggiungono circal’11% nella popolazione oltre gli 85 anni.  E’ una sindrome gravata da una alta mortalità e da una alta morbilità”.

          “Recentemente – aggiungeil direttore scientifico – sono state introdotte nuove tecnichealternative e di grande supporto alla terapiatradizionale: tali tecniche sono rappresentate dall’impianto didispositivi che vengono chiamati defibrillatori e defibrillatori-biventricolari.Questi dispositivi stanno forse cambiando la storia naturale dello scompensocardiaco perché la loro introduzione nell’armamentario terapeutico –incalza il dottor Gallo – ha permesso il sostanziale miglioramento, oltreche della qualità di vita, anche della sopravvivenza”.

              Il convegno, organizzato dalla Ble Consulting di Caserta,  ha ottenutol’accreditamento dal Ministero della Salute.

 

Con preghiera di cortesepubblicazione e radio-tele-webdiffusione.I giornalisti che volessero richiedere foto in formatojpeg o contattare l’ufficio stampa per ognialtra informazione possono rispondere a questa e-mail. Infoline339/5454974.

 

Comunicazione BleConsulting

(Maria BeatriceCrisci)

Questo messaggio e-mail,inviato in Ccn a una listadi destinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale.Coscienti che invii di posta elettronica indesiderati sianooggetto di disturbo, La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse sela presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96abbiamo reperito il Suo indirizzo e-mail di persona,navigando in rete o da messaggi di posta elettronica che l’hanno resopubblico. Questo messaggio non può essere considerato spam poiché include lapossibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualoranon intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, Lapreghiamo di inviare una risposta con oggetto: “Cancella”. Grazie.

Ai sensi e per glieffetti del D. Lgs. 196/03, le informazioni contenutein questo messaggio e-mail sono dirette esclusivamente al destinatario, e cometali sono da considerare riservate. È vietato pertanto utilizzare il contenutodell’e-mail, prenderne visone o diffonderlo senza autorizzazione. Qualorafosse da Lei ricevuto per errore voglia cortesementerinviarlo al mittente e successivamente distruggerlo

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl