FAFA' DE BELEM AL SISTINA DI ROMA - IL 27 NOVEMBRE IN CONCERTO CON BRANI DI CHICO BUARQUE

25/ott/2006 19.30.00 Rossana Tosto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

Fafà de Belemin concerto il 27 novembre

al Teatro Sistina di Roma

La straordinaria interprete della canzone brasiliana
 lancia il suo ultimo album
Tanto Mar
 con le canzoni di Chico Buarque.
La prevendita dei biglietti è già iniziata.

 

      Ha cantato l'Ave Maria per Giovanni Paolo II, nel 1997 allo stadio Maracanà di San Paolo, e interpretato - unica al mondo - l'inno nazionale brasiliano. A luglio, a Valencia durante il Quinto Incontro mondiale delle famiglie, ha cantato per papa Benedetto XVI. Nel suo paese è un simbolo della musica, ma anche di libertà e gioia di vivere.

 

            Fafà de Belem , la straordinaria cantante brasiliana che ha interpretato le canzoni di Tom Jobim e Vinicius de Moraes, si esibirà il 27 novembre al Teatro Sistina di Roma. Un attesissimo ritorno, dopo il fortunato concerto dello scorso luglio all'Auditorium della Musica, sempre a Roma.

 

            Sarà l'occasione per far ascoltare al pubblico il suo ultimo album Tanto Mar ,  tutti brani di Chico Buarque de Hollanda,   appositamente riarrangiati dallo stesso per lei, di cui due in italiano adattati da Sergio Bardotti e interpretati con il calore e la passione che contraddistinguono la cantante brasiliana.

 

Ascoltare una canzone di Fafà significa vivere un'esperienza toccante. " Se una canzone  non  mi  fa venire i brividi  - afferma   - non la canto; se non entro nel personaggio del testo non riesco ad interpretarla".

Fafà non è nuova a cantare nella nostra lingua: vale la pena ricordare la sua magica interpretazione - in occasione del concerto di luglio a Roma - di "Samba in preludio", brano di Vinicius de Moraes inciso nel 1978 con Sergio Endrigo e prodotto da Franco Fontana. Al grande cantautore italiano scomparso,  Fafà ha voluto dedicare anche una speciale versione di "Io che amo solo te". 

 

Tanto Mar, il brano che dà il titolo all'album, è un inno alla conquista della libertà dalla dittatura di Salazar in Portogallo, la celebre "rivoluzione dei garofani". Un brano che fu a lungo censurato e che viene ora riproposto in versione integrale.

 

            Chico Buarque è uno dei più grandi poeti-cantautori ed inventore della musica popolare brasiliana (MPB). Talento creativo di straordinaria versatilità, compositore di musiche, testi, poesie, romanzi, sceneggiature cinematografiche e racconti, nei quali si identifica un'intera nazione.

 

Presso il Teatro Sistina sono già aperte le prevendite dei biglietti per il concerto del 27 novembre.

 

            L'album, prodotto da Gianni Ciuffini per la Globo Multimedia e distribuito in Italia da Venus Distribuzione, ha già ricevuto il tributo della critica internazionale; l'edizione italiana verrà presentata alla stampa il prossimo 23 novembre, nei saloni delle Feste dell'Ambasciata del Brasile a Roma.

 

            Fafà ha iniziato a cantare fin da bambina; ha esordito a 17 anni e a 19 era già famosa in tutto il Brasile. Oggi è una regina della musica, con un successo che non conosce momenti di stanchezza e che, anzi, negli ultimi anni si è consolidato fino a fare di lei una "icona" musicale del Brasile, dove in trent'anni di carriera ha venduto oltre 5 milioni di dischi.

 

            

Ufficio Stampa

Rossana Tosto  

Via Sicilia, 50 - 00187 Roma 

Tel/Fax: 06 42012105   -  Cell.: 333 4044306 

e-mail: rossanatosto@libero.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl