Le radici della partecipazione a Firenze

17/nov/2006 09.49.00 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
A 40 anni dall'alluvione e a 30 dalla nascita dei Consigli di Quartiere è importante evidenziare il legame tra questi 2 eventi e riflettere sul rapporto tra quel periodo storico e quello presente. I Comitati di Quartiere, nati proprio nel 1966 dai Centri di Soccorso presso le Parrocchie e le Case del POpolo, hanno legato molta della loro attività alla successiva ricostruzione con una serie di iniziative sul territorio, come il Doposcuola, le Scuole Popolari, i Comitati Genitori, le politiche per la casa, i servizi, fino al decentramento. Firenze è stata la prima città in cui si sono svolte le elezioni a livello di quartiere. La mostra organizzata alla Sala Vetrata delle Murate dal 24 novembre al 14 dicembre vuole documentare l'importante decennio 1966/1976 in cui affondano le "radici della partecipazione" a Firenze. Nel 2007 la mostra sarà itinerante nei quartieri 2, 3, 4 e 5 e nei Comuni di Bagno a Ripoli, Calenzano e Fiesole. Il 25 novembre nel Salone dei Duecento si terrà un convegno che approfondirà i temi della partecipazione, del decentramento e dei diritti di cittadinanza.

Nicoletta Curradi


------------------------------------------------------
Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom
http://click.libero.it/infostrada17nov06


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl