Caserta. Alla Villa del Sole 57 artisti per Eating Art

28/nov/2006 16.20.00 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Via Nazionale Appia, 35 – 81100 Caserta – Tel. 0823.251111

Caserta,martedì 28 novembre 2006

Agli organid’informazione

Comunicato stampa

Caserta.Alla Villa del Sole 57 artisti per Eating Art

Ciclodi mostre “Curarte

Mostra collettiva:“Eating Art – Omaggioa Studio Oggetto”

Sede:Clinica Villa del Sole – Via Nazionale Appia, 35 – 81100 Caserta

Inaugurazione:mercoledì 29 novembre 2006, ore 18.30

Catalogomostra: testi di Enzo Battarra, Angelo de Falco e Luigi Fusco

Orari:dal lunedì al sabato ore 13.00/14.30 – 18.30/20.00, domenica e festivi10.00/11.00 – 13.00/14.30 – 18.30/20.00

Organizzazione:Nacav

Infoline 0823.251111

Le opere di 57 artisti dadomani mercoledì 29 novembre alle ore 18,30 saranno espostepresso la clinica Villadel Sole di Caserta, in occasione del quarto appuntamento della rassegna diarte contemporanea Curarte. Il titolodell’iniziativa è “Eating Art – Omaggio a Studio Oggetto”.

Inmostra, quindi, le opere di Franco Angeli, GiuseppeChiari, Bruno Donzelli, Damiano Errico, Giuseppe Fiore, Mafonso, Alessandro Manna, Battista Marello, Irma Morassi, MimmoRotella e Giovanni Tariello,solo per citare alcuni nomi.

L’opening sarà preceduto da una conferenza stampa dipresentazione alle 17,30. Ad introdurrel’iniziativa sarà Gianluca Maccauro, presidente della clinicaVilla del Sole di Caserta.

Previsti gli interventidei critici d’arte Enzo Battarra, Angelo de Falco e Luigi Fusco, che hannocurato la mostra e i testi in catalogo.

            Nel corso della manifestazioneverrà anche presentato l’evento “Un arcobaleno versoOriente”, che vedrà protagonista nei primi mesi del nuovo anno l’artistalibanese Alì Nassereddine.

“ConEating Art – scrive incatalogo il direttore sanitario della Villa del Sole Renato Esposito – siva a cogliere un altro aspetto di carattere socio-sanitario che è il rapportodei degenti con il cibo. Il progetto Curarte dimostraancora la sua forte valenza culturale e sociale, introducendo questa volta untema particolarmente pertinente alla nostra offerta di salute,l’alimentazione. La straordinarietà dell’evento sta nellamolteplicità di linguaggi e di implicazioni culturaliche il tema è riuscito a suscitare negli artisti coinvolti. E questo – specifica Espositivo – grazie all’esperienza diuna struttura d’arte come lo Studio Oggetto, cui va questo nostro tributo”.

Il critico d’arte Angelo de Falco nel suotesto introduttivo spiega: “Gli artisti hanno utilizzato un supportouguale per tutti, una tovagliettadi carta, e l‘hanno utilizzata come mandala, proiettando e costruendo suquesto foglio la loro creatività”.

Luigi Fusco, storicodell’arte, aggiunge: “Un artista, pittore o scultore che sia, puòessere un ottimo cuoco, viceversa uno chef può essere un grande artista. La storia è ricca diquesti episodi. Già Leonardo, in epoca rinascimentale, traisuoi mille interessi enciclopedici dedicò non poche pagine, in uno dei suoitanti taccuini, all’arte della cucina, nonostante fosse poco incline aipiaceri della gola. Difatti sembra che il maestro di Vinciavesse idee eterodosse sull’alimentazione, e che fosse anche vegetariano.Ma, al di là del singolare caso dell’autoredella Gioconda, tra gli artisti el’enogastronomia c’è stato, da sempre, un legame molto forte. Tantipittori e scultori, nei secoli passati, si riunivano in appositilocali per il convivio, cioè per esprimere, attraverso un buon vino o unagustosa portata, la propria abilità, il proprio ideale, e forse anche ildesiderio di esprimere la propria voglia di condurre – conclude Fusco –una vita lontana dagli schemi precostituiti dalla società contemporanea”.

 

             Con preghiera di cortesepubblicazione e radio-tele-web-diffusione.I giornalisti che volessero partecipare allamanifestazione, richiedere ulteriori foto in formato jpego contattare l’ufficio stampa per ogni altra informazione possonorispondere a questa e-mail.

 

Comunicazione Villa del Sole

Questo messaggio e-mail,inviato in Ccn a una listadi destinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale.Coscienti che invii di posta elettronica indesiderati sianooggetto di disturbo, La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse sela presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96abbiamo reperito il Suo indirizzo e-mail di persona,navigando in rete o da messaggi di posta elettronica che l’hanno resopubblico. Questo messaggio non può essere considerato spam poiché include lapossibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualoranon intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, Lapreghiamo di inviare una risposta con oggetto: “Cancella”. Grazie.

Ai sensi e per glieffetti del D. Lgs. 196/03, le informazioni contenutein questo messaggio e-mail sono dirette esclusivamente al destinatario, e cometali sono da considerare riservate. È vietato pertanto utilizzare il contenutodell’e-mail, prenderne visone o diffonderlo senza autorizzazione. Qualorafosse da Lei ricevuto per errore voglia cortesementerinviarlo al mittente e successivamente distruggerlo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl