FORMAZIONE e PROBLEM SOLVING STRATEGICO

04/set/2003 00.34.04 Utente Non Registrato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
FORMAZIONE e PROBLEM SOLVING STRATEGICO
http://www.problemsolvingstrategico.it/

Indice:

1) Presentazione del libro "Cavalcare la propria tigre" -
L'arte antica degli stratagemmi, ovvero come risolvere
complicati problemi mediante apparentemente semplici soluzioni
di Giorgio Nardone
2) Workshop di formazione "Cavalcare la propria tigre"
3) CENTRO DI TERAPIA STRATEGICA
Sezione Problem Solving Strategico e
Comunicazione


_________________________________________________________________
1)
Società autostrade - Associazione Italiana Formatori

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

Cavalcare la propria tigre
L'arte antica degli stratagemmi, ovvero come risolvere
complicati problemi mediante apparentemente semplici soluzioni

di Giorgio Nardone

PONTE ALLE GRAZIE, 2003

L'ingresso è gratuito


"Cavalcare la Tigre" rappresenta la immagine metaforica del riuscire a
fare qualcosa alla apparenza impossibile. Come si può, infatti, convincere una
tigre a farsi cavalcare?
Se ci si libera, tuttavia, dalla gabbia della logica ordinaria, dalla
rigida razionalità lineare, "cavalcare la tigre" diviene possibile e decisamente
realizzabile.
Lo scopo di questo libro è di illustrare come, mediante il sapiente uso
dell'antica saggezza orientale, sia possibile affrontare e risolvere
problemi apparentemente insolubili. Esso non si rivolge necessariamente ad
un pubblico di esperti, ma a tutti coloro che intendono andare oltre una
visione semplificata della realtà, legata all'applicazione del semplice
"buon senso" nel quale, come è noto, si annidano numerose rigidità nel
modo di vedere le cose e di affrontare i problemi. Tali rigidità, ad esempio,
riguardano il modo di gestire il rapporto con gli altri e le visioni del
mondo alternative alla propria. L'autore si propone, dunque, l'obiettivo
di illustrare una serie di stratagemmi che, se adeguatamente e sapientemente
applicati, possono liberare grandi potenzialità nell'utilizzo della mente
umana, mediante l'uso strategico dell'autoinganno, del paradosso, della
persuasione, ecc. E' insita, inoltre, nel libro una visione che esalta la
flessibilità, l'arte della metis, la vittoria senza combattimento,
l'abilità che conduce ad avere la forza di sconfiggere l'avversario con le proprie
stesse armi, ecc.

È PREVISTO UN CONTRIBUTO CRITICO
ALLA PRESENTAZIONE DEL VOLUME DA PARTE DI:
- Gaetano De Leo, professore di psicologia giuridica presso l'Università La
Sapienza di Roma
- Roberto Ibba, psicologo del lavoro, psicoterapeuta, esperto di formazione
manageriale.

Sarà presente l'autore:
-Giorgio Nardone psicologo, direttore del Centro
di Terapia Strategica di Arezzo
Coordinerà l'incontro:
- Marco Magnanti Presidente Aif-Lazio

Per informazioni e adesioni:
Paolo Viel Vice-Presidente Aif Lazio, paoloviel@libero.it
Al termine della presentazione vi sarà uno spazio di confronto sul tema
del libro.

GIOVEDÌ 25 SETTEMBRE 2003 ORE 17.00

Presso uditorium del Centro di formazione Società autostrade,
Via G. Donati 147, Roma (zona Tiburtina)


_________________________________________________________________
2)
Centro di Terapia Strategica - Arezzo Mental Research Institute -
Palo Alto
In collaborazione con la Società Autostrade

organizzano:

WORKSHOP DI FORMAZIONE

"Cavalcare la propria tigre"
L'arte antica degli stratagemmi,
ovvero come risolvere complicati problemi
mediante apparentemente semplici soluzioni


RELATORE
Prof. Giorgio Nardone

DATA E LUOGO
Roma - Venerdì 26 settembre 2003
Auditorium del Centro di formazione Società Autostrade
Via G. Donati 147


PREMESSA
"Cavalcare la Tigre" rappresenta la immagine metaforica del riuscire a
fare qualcosa alla apparenza impossibile. Come si può, infatti, convincere una
tigre a farsi cavalcare? L'impresa appare decisamente ardua se non
assurda.
Tuttavia, se ci si libera dalla gabbia della logica ordinaria, dalla
rigida razionalità lineare e dal cosiddetto "buon senso", cavalcare la tigre
diviene non solo possibile ma decisamente realizzabile. Lo scopo di questo
libro è proprio la esposizione dell'arte di risolvere complicati problemi
mediante semplici alla apparenza soluzioni. Tale arte, però, prevede il
ricorso non a rassicuranti "verità", ovvero conoscenze definitive rispetto
alla realtà che ci circonda e al nostro rapporto con questa, ma piuttosto
l'uso di stratagemmi che violano il buon senso e la usuale logica
razionale.

DOCENTE: Giorgio Nardone

Il MODELLO DI RIFERIMENTO
Il problem solving strategico può essere definito come l'arte di risolvere
complicati problemi personali, interpersonali e delle organizzazioni
(aziende, associazioni ecc.), mediante l'utilizzo di tattiche e tecniche
che presentano massima efficacia ed efficienza.
Questo evoluto modello di intervento si rifà a quella branca specialistica
della logica matematica nota come "logica strategica", che si differenzia
dalle logiche tradizionali per la sua caratteristica di mettere a punto il
modello di intervento sulla base degli obiettivi prefissati e delle
specifiche caratteristiche del problema oggetto di studio, piuttosto che
sulla base di una forte teoria retrostante.Come fondamento al modello
strategico esiste una epistemologia avanzata che riprende la teoria della
comunicazione nata in campo antropologico con G. Bateson, gli sviluppi
costruttivisti della teoria cibernetica (H. von Foerster, E. von
Glasersfeld), gli studi sul linguaggio persuasorio di Milton Erickson e i
principi teorico applicativi della comunicazione approfonditi dal Mental
Research Institute di Palo Alto (P. Watzlawick, Weakland, Fisch,
Jackson).
Un ulteriore contributo applicativo è stato apportato da Giorgio Nardone
"L'arte del cambiamento", 1990, "Suggestione, Ristrutturazione,
Cambiamento", 1991, "La terapia dell'azienda malata", 2000, "Cavalcare la
propria tigre" 2003; che, mediante un rigoroso metodo di ricerca
empirico-sperimentale, ha messo a punto un modello di intervento specifico
per la soluzione di problemi in ambito organizzativo e aziendale. Tale
modello consente al problem solver di avere a propria disposizione un
insieme di tattiche e strumenti estremamente flessibili e adattabili alle
differenti situazioni e contesti operativi.
L'utilizzo di una comunicazione strategica, nella sua duplice
possibilità - esplicativa e/o persuasoria - appare inoltre essere uno strumento
di fondamentale importanza nell'applicazione dell'intervento, sia esso
diretto, indiretto, di supervisione o formazione.

OBIETTIVI GENERALI
La giornata di propone di fornire ai manager e a coloro che operano in
contesti aziendali ed organizzativi la possibilità di accrescere e perfezionare le loro
competenze comunicative, accrescere l'abilità nel trovare soluzioni
creative per le situazioni problematiche e il rafforzamento delle proprie capacità
personali.

DESTINATARI DELL'INTERVENTO FORMATIVO

Il corso si rivolge a quelle figure che possono essere definite "agenti
del cambiamento".
Tra questi rientrano: responsabili di strutture o gruppi, dirigenti,
manager, imprenditori, medici, psicologi, formatori, consulenti,
responsabili risorse umane, nonché laureati che siano interessati ad
acquisire le competenze del problem solving strategico.

Metodologia
La formazione, basata sul metodo del "learning by doing", è tesa a
privilegiare gli aspetti esperenziali dell'apprendimento. Oltre a momenti
di lezione teorica verrà quindi dato ampio spazio ad attività esperenziali
che consentiranno ai partecipanti di sperimentare e sviluppare capacità
specifiche e competenze concrete di comunicazione e problem solving
strategico. Questo, nell'ottica di rendere quanto appreso e sperimentato
all'interno del gruppo di lavoro una competenza acquisita, da trasferire
operativamente all'interno della propria realtà organizzativa al fine di
produrre efficaci e significativi cambiamenti.


DIREZIONE ORGANIZZATIVA
M. CRISTINA NARDONE - tel. 348.6901771
CENTRO DI TERAPIA STRATEGICA
Piazza S. Agostino, 11 - 52100 Arezzo
Tel 0575. 350 240 - fax. 0575. 350 277

e-mail : info@problemsolvingstrategico.it
www.problemsolvingstrategico.it

TUTTE LE INFORMAZIONI E LE MODALITA'
DI PARTECIPAZIONE AL WORKSHOP
ALL'INDIRIZZO http://www.centroditerapiastrategica.org/meeting.html




_________________________________________________________________
3)
CENTRO DI TERAPIA STRATEGICA
Sezione Problem Solving Strategico e Comunicazione

Il Centro di Terapia Strategica, Istituto di Ricerca e Training fondato da
Giorgio Nardone e Paul Watzlawick opera dal 1987 sia a livello nazionale
che internazionale, il loro lavoro ha prodotto Modelli di intervento clinico e
di Problem Solving manageriale seguito in tutto il mondo da professionisti
della comunicazione e della consulenza, della formazione e della
psicoterapia. Ben 18 sono i libri pubblicati e tradotti in molte lingue
che si riferiscono al frutto delle ricerche svolte presso il Centro di
Terapia Strategica di Arezzo.

In uno scenario nel quale le organizzazioni si trovano sempre più nella
necessità di affrontare cambiamenti culturali e operativi, il centro
propone un approccio non solo teorico, ma anche pragmatico ed efficace per
preparare gli "agenti del cambiamento" (dirigenti, imprenditori, manager,
équipe di lavoro, responsabili di strutture e di gruppi) ad affrontare le sfide del
futuro e le nuove prospettive di sviluppo.


Il Centro di Terapia Strategica è in grado di fornire ai responsabili di
aziende e staff operativi interventi di:
- Formazione attraverso moduli specifici adatti alle diverse figure
professionali o agli obiettivi da raggiungere, grazie alla disponibilità e
collaborazione di docenti e accademici affiliati al Centro.
- Consulenza progettati sulle specifiche esigenze aziendali in merito alla
risoluzione di problemi organizzativi, comunicativi e relazionali
all'interno dell'équipe di lavoro e, all'esterno, con i clienti fruitori
del servizio.
- Supervisione a singoli e a gruppi di lavoro su tematiche specifiche,
orientando l'intervento alla risoluzione dei problemi.



Garanzia di Riservatezza
Il trattamento dei dati personali che La riguardano viene svolto
nell'ambito della banca dati elettronica del C.T.S. di Arezzo e nel rispetto della L.
675/96 e Le garantiamo la massima riservatezza; è effettuato al fine di
aggiornarLa su iniziative del C.T.S. . I suoi dati non saranno comunicati
o diffusi a terzi e per essi Lei potrà richiedere in qualsiasi momento la
modifica o cancellazione. Abbiamo trovato il Suo indirizzo in rete,
e Le abbiamo inviato la nostra offerta formativa nella convinzione
di farle cosa gradita. Se così non fosse Le chiediamo scusa per il
disturbo arrecatoLe. Se non è interessato all'area della FORMAZIONE e del
PROBLEM SOLVING può eliminare il Suo indirizzo dalla nostra lista,
rispondendo a questa mail con il soggetto cancellami .

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl