A Siena una mostra sul Novecento

A Siena una mostra sul Novecento Paul Cezanne, Auguste Renoir, Renato Guttuso, Giorgio De Chirico, Claude Monet, Giorgio Morandi, Giacomo Manzù, Alberto Burri, Filippo De Pisis, Antonio Scialoja, Leoncillo, Piero Sadun.

05/dic/2006 10.30.00 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Paul Cezanne, Auguste Renoir, Renato Guttuso, Giorgio De Chirico, Claude Monet, Giorgio Morandi, Giacomo Manzù, Alberto Burri, Filippo De Pisis, Antonio Scialoja, Leoncillo, Piero Sadun. Sono solo alcuni degli artisti che si possono ammirare nella mostra "La passione e l´arte. Cesare Brandi e Luigi Magnani collezionisti". Questa rassegna è allestita nel Complesso museale Santa Maria della Scala dall´8 dicembre 2006 all´11 marzo 2007, che attraversa il secolo scorso, grazie alle collezioni di due personalità di spicco nella cultura del Novecento, di cui quest´anno ricorre il centenario della nascita: Cesare Brandi e Luigi Magnani.
La mostra è divisa in varie sezioni che accompagnano il visitatore nella vita e nel pensiero di due grandi personaggi accomunati dalla passione per l´arte. L´esposizione, a cura di Lucia Fornari Schianchi e Annamaria Guiducci, è frutto della selezione di opere provenienti da tre nuclei: la raccolta Magnani Rocca, il fondo della Galleria Nazionale d'Arte Moderna, la collezione allestita nella villa di Vignano.
La mostra prende il via dalla scuola senese, dal Trecento al Seicento, con opere di Taddeo di Bartolo, Alessandro Casolani e di Rutilio Manetti provenienti da Vignano. Dalla Fondazione Magnani Rocca sono invece opere di Pietro di Giovanni Ambrosi, Pietro di Francesco degli Orioli e Domenico Beccafumi. Si prosegue con la pittura francese, grande passione di Luigi Magnani: tutte opere provenienti dalla Fondazione Magnani Rocca di Parma. Acquarelli di Cézanne, composizioni di Renoir e il paesaggio intriso di luce di Claude Monet.Dell´arte italiana si possono ammirare numerosi dipinti di Guttuso, alcuni dei quali eseguiti nella villa di Brandi a Vignano ed ispirati dai soggiorni nella campagna senese e di Giorgio Morandi. Non solo dipinti, ma anche sculture: i bronzi di Giacomo Manzù, i capolavori di Leoncillo e di Pino Pascali.
La mostra vuole essere anche un percorso alla scoperta del gusto, delle scelte e dell´amore per l´arte dei due collezionisti. Nel 1988 Brandi lasciò in eredità allo Stato la sua collezione di opere della Villa di Vignano a Siena. Raccolta che testimonia la lunga frequentazione con gli artisti più significativi del Novecento italiano. Agli inizi degli anni Trenta risale la sua amicizia con Luigi Magnani, imprenditore, musicologo, collezionista che, proprio grazie al rapporto con Brandi intensificò la sua passione; passione che lo portò ad acquisire ciò che di meglio poteva offrire il mercato antiquario negli anni Cinquanta-Sessanta. Così, nelle dimore di famiglia e specialmente nella villa di Mamiano nel parmense, raccolse una collezione che vedeva come protagonisti i grandi delle avanguardie del Novecento.
La mostra è promossa dal Comune di Siena, dall´Istituzione Santa Maria della Scala, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Fondazione Magnani Rocca e dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena.
Dall´ 8 dicembre 2006 all´11 marzo 2007
Aperta tutti i giorni, festivi compresi, dalle ore 10,30 alle ore 19,30.
Per tutti coloro che lo desiderano sarà anche possibile visitare tutti i fine settimana nell´orario di apertura della mostra, la villa a Vignano di Cesare Brandi, così da poter vivere in prima persona lo spirito di un luogo a lui tanto caro. In omaggio all´amore per la musica di Luigi Magnani e Cesare Brandi, l´Accademia Musicale Chigiana allestirà per l´occasione una piccola esposizione di rarità che si trovano nel Palazzo Chigi Saracini: strumenti musicali, libri, autografi di musicisti, oggetti e altre curiosità provenienti dalle collezioni delle famiglie Saracini e Chigi. L´apertura avrà luogo lo stesso 8 dicembre.
Nicoletta Curradi






------------------------------------------------------
Francesco ha perso ben 45 Kg! Scopri come! Clicca qui
http://click.libero.it/webnation05dic06


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl