Sicurezza - Mastella, Nicolais e Gentiloni alla conferenza Pol.I.S.

Due giorni per analizzare giustizia, economia e legalità in Campania Napoli, 7 dicembre 2006 - Si chiude l'11 e il 12 dicembre, a Villa Pignatelli, la prima Conferenza regionale per la promozione delle politiche integrate di sicurezza, promossa dall'Assessore Regionale alla Sicurezza Andrea Abbamonte.

Allegati

07/dic/2006 12.49.00 Marco Ferra Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato Stampa

 

Sicurezza - Mastella, Nicolais e Gentiloni alla conferenza Pol.I.S.

Due giorni per analizzare giustizia, economia e legalità in Campania

 

 

Napoli, 7 dicembre 2006 - Si chiude l’11 e il 12 dicembre, a Villa Pignatelli,  la prima Conferenza regionale per la promozione delle politiche integrate di sicurezza, promossa dall’Assessore Regionale alla Sicurezza Andrea Abbamonte.

 

Pol.I.S. (Politiche Integrate di Sicurezza) è una conferenza itinerante che ha già toccato le province campane, con cinque diversi forum. Pol.I.S. rappresenta la piattaforma ideale per l’incontro dei differenti attori - istuzionali e politici - che presiedono alla sicurezza, per confrontare esperienze pregresse, valutare scenari e criticità, monitorando l’azione regionale e suggerendo - in sostanza - un approccio integrato alle delicate tematiche della sicurezza e della legalità.

Undici milioni di euro dai fondi istituzionali e circa sei milioni dai fondi POR 2000/2006 già assegnati a Comuni, Province ed associazioni per progetti di polizia amministrativa e politiche di sicurezza, per il recupero dei beni confiscati alla camorra e per la prevenzione dei fenomeni di usura ed estorsione, con misure a favore delle vittime della criminalità. Tre leggi regionali (L.R.12/2003, 23/03 e 11/04) ed un impegno del Governatore Antonio Bassolino e dell’Assessore alla Sicurezza Andrea Abbamonte: mettere a disposizione 150 milioni di euro per sostenere la prevenzione della criminalità, con i prossimi fondi del P.O.R. 2007/2013.

 

La due giorni di Pol.I.S. prevede 6 sessioni su sicurezza, legalità, giustizia, economia e beni confiscati. 

I lavori si aprono lunedì 11 dicembre alle 9.30, con la relazione introduttiva dell’Assessore Abbamonte. A seguire la tavola rotonda:  Economia e legalità, la sicurezza per lo sviluppo. Presiede: Andrea Cozzolino, Assessore Regionale alle Attività Produttive, introduce Antonio Marzano, Presidente del CNEL. Intervengono: Gregorio Arena, Presidente di CittadinanzAttiva;  Mario Centorrino, Professore Ordinario di politica economica, Università di Messina; Gennaro Ferrara, Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese, Universita’ Parthenope di Napoli; Giovanni Lettieri, Presidente Unione Industriali di Napoli; Massimo Lo Cicero, Economista; Renato Righetti, Responsabile Antiriciclaggio Ufficio Italiani Cambi, Michele Gravano, Segretario Regionale CGIL Campania; Giorgio Santini, Segretario Confederale CISL e Renata Polverini, Segretario generale UGL. Modera l’editorialista Enrico Cisnetto e conclude Sergio D’Antoni, Vice Ministro dello Sviluppo.

Alle 11,50, la tavola rotonda: Gestione ed utilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata. Intervengono Antonio Ruggiero, Esperto Trasversale per la Sicurezza e la Legalità POR Campania;  Raffaele Cantone e Marco Del Gaudio, Magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli; Antonio Ingroia, Sostituto Procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo; Lucia La Posta, Magistrato della Sezione Misure di Prevenzione di Napoli e Raffaello Magi, Giudice del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

 

Alle 15 Enrico Cisnetto intervista il Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione Luigi Nicolais, sull’utilizzo delle nuove tecnologie nella lotta alla criminalità.

 

Alle  15.30, la terza ed ultima sessione: Legalità e sicurezza, il ruolo dei giovani. In apertura verrà proiettato  il video “Legalità”, realizzato dal noto autore televisivo Enrico Ghezzi; il video, nato  da un’idea di Marco Nereo Rotelli, include gli interventi di importanti personalità del panorama culturale italiano: Fernanda Pivano, Eduardo Sanguineti, Massimo Donà, Valerio Magrelli e Patrizia Cavalli.

Introduce Maria Fortuna Incostante, Membro della Commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati, Commissione Parlamentare Antimafia, e modera Giuseppe Fiorenza, Referente regionale dell’Associazione Libera”. Intervengono Maria Adinolfi,  Coordinatrice Area istruzione, educazione, formazione professionale - Politiche giovanili e Forum Regionale della gioventù; Irma Caputo, Unione degli studenti anticamorra della Campania; Marcello D’Orta, scrittore; Rosario D’Uonno, direttore artistico “Marano ragazzi spot festival”; Enrico Natoli, presidente “Cuntrastamu”; Alessandro Pecora, Associazione “Adesso ammazzateci tutti”; Andrea Pellegrino, “Studenti napoletani contro la camorra”; Giuseppe Porcaro, Forum Nazionale dei giovani e Presidente dell’Advisory Council del Consiglio d’Europa; Giuseppe Tognon, Professore di Scienza della Formazione, “Lumsa”, e Guido Trombetti, Rettore dell’Università di Napoli “Federico II”.

Alle 18, infine, la proiezione di “Amara terra mia”, video dei RadioDervish, con la regia di Franco Battiato.

 

La prima giornata di Pol.I.S. termina al Teatro Sannazzaro, con il concerto dei RadioDervish, alle ore 21. Il raffinato gruppo, nato dal sodalizio artistico tra Nabil Salameh e Michele Lobaccaro, ha re-inventato l’incontro tra oriente ed occidente in musica, tracciando un nuovo modo di intendere i linguaggi universali. Un disegno sonoro tracciato dall'incontro della melodia con testi cantati in italiano, arabo, inglese e francese, testi che affondano le radici nella tradizione araba e nella musica occidentale e rendono i RadioDervish esempio di originalità ed innovazione, nel panorama della world music ed in quello della musica d'autore italiana.

 

I colleghi giornalisti sono invitati al concerto.

 

 

 

Martedì 12 dicembre, invece, i lavori si aprono -  alle 9.30  - con la proiezione del video “Lenzuoli bianchi” di Rino Della Corte. A seguire la tavola rotonda Criminalità e Giustizia, quale equilibrio tra efficacia e garanzie.  Introduce Piero Luigi Vigna, già Procuratore Nazionale Antimafia, intervengono Giuseppe Amoroso, Direttore Ufficio per il Coordinamento e Pianificazione del Dipartimento della Pubblica Sicurezza; Giuseppe Ayala, magistrato; Carlo Federico Grosso, avvocato; Francesco Forgione, Presidente della Commissione Affari Costituzionali e della Commissione Antimafia, e Carlo Nordio, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Venezia, già Presidente della Commissione per la riforma del codice penale. Modera l’editorialista Davide Giacalone e conclude Clemente Mastella, Ministro della Giustizia.

 

 

Alle 14.30 segue la sessione: Il governo delle Città, esperienze a confronto. Introduce il giornalista Dennis Redmont, intervengono Luca Bergamo, Direttore The Glocal Forum - network of cities;  Orazio Ciliberti, Vicepresidente ANCI e Sindaco di Foggia; Claudio Montaldo, Presidente FISU; Diego Cammarata, Sindaco di Palermo; Jean-Claude Gaudin, Sindaco di Marsiglia; Rosa Russo Iervolino, Sindaco di Napoli; Agazio Loiero, Presidente Regione Calabria; Umberto Scapagnini, Sindaco di Catania e Flavio Zanonato, Sindaco di Padova. Modera l’editorialista Enrico Cisnetto e conclude il Vice Ministro dell’Interno Marco Minniti.

 

La sessione finale, alle 16.30,  prevede un approfondimento sulla Percezione della sicurezza ed il ruolo dell’informazione. Alla tavola rotonda, dopo la proiezione del video del conduttore e giornalista Maurizio Costanzo, intervengono il direttore del Corriere del Mezzogiorno Marco Demarco,  il direttore de La Repubblica - Napoli Giustino Fabrizio, il conduttore della trasmissione Ballarò Giovanni Floris, il direttore de L’Indipendente Antonio Galdo, il direttore de Il Mattino Mario Orfeo ed il direttore de Il Denaro Alfonso Ruffo.  Modera Massimo Bordin, direttore di Radio Radicale.

 

Le conclusioni sono affidate a Paolo Gentiloni, Ministro delle Comunicazioni e ad Andrea Abbamonte, Assessore Regionale alla Sicurezza delle Città.

 

 

 

Ufficio stampa

Marco Ferra

Cell. 338 9134341

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl