Comunicato stampa LAV, Coniglio ucciso e sezionato in quarta elementare: presentata Interrogazione parlamentare al Ministro della Pubblica Istruzione.

Comunicato stampa LAV, Coniglio ucciso e sezionato in quarta elementare: presentata Interrogazione parlamentare al Ministro della Pubblica Istruzione.CONIGLIO UCCISO E SEZIONATO IN QUARTA ELEMENTARE: PRESENTATA INTERROGAZIONEPARLAMENTARE AL MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONELo stop alle esercitazioni scolastiche con uso di animali e un'iniziativaper la diffusione dell'obbligo a integrare i programmi didattici coniniziative volte a diffondere il rispetto degli animali.

07/dic/2006 16.10.00 LAV - Ufficio Stampa nazionale Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

CONIGLIO UCCISO E SEZIONATO IN QUARTA ELEMENTARE: PRESENTATA INTERROGAZIONE
PARLAMENTARE AL MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE


Lo stop alle esercitazioni scolastiche con uso di animali e un’iniziativa
per la diffusione dell’obbligo a integrare i programmi didattici con
iniziative volte a diffondere il rispetto degli animali. Sono le richieste
contenute nell’interrogazione parlamentare che il senatore Giampaolo
Silvestri, vicepresidente della Commissione Sanità, sta diffondendo presso
colleghi di tutti i gruppi per la formale presentazione al Ministro della
Pubblica Istruzione, Fioroni.

Il caso di Castano Primo, per il quale indagherà la Magistratura a seguito
della denuncia della LAV, approda quindi a Roma.

“Non si tratta di alzare un polverone o di avere toni esagerati come ha
lamentato il Dirigente Scolastico - ha dichiarato Francesco Caci,
responsabile locale della LAV - siamo preoccupati nell’apprendere che dei
formatori ritengano normale mostrare delle viscere di animali a bambini e
per giunta uccidendo appositamente un essere vivente. E’ semplicemente
ridicolo che un progetto che si pone anche l’obiettivo del rispetto degli
animali ne abbia previsto l’uccisione e il sezionamento. Ora chi ha
sbagliato pagherà le conseguenze”.


7 dicembre 2006
Ufficio stampa LAV nazionale 06.4461325
www.lav.it
LAV Busto Arsizio (VA) 349.5744154
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl