Caserta. Al Belvedere esperti a confronto sulla Sclerosi Multipla

Al Belvedere esperti aconfronto sulla Sclerosi Multipla        Attualità in temadi sclerosi multipla.

09/dic/2006 10.00.00 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Caserta,sabato 9 dicembre 2006

Agli organid’informazione

Comunicato stampa

Caserta. Al Belvedere esperti aconfronto sulla Sclerosi Multipla

       “Attualità in temadi sclerosi multipla”. E’ questo il titolo del corso di formazioneed aggiornamento professionale che si terrà lunedì 11 dicembre al BelvedereReale di S. Leucio.      

       L’evento, giuntoalla sua quarta edizione, èorganizzato dall’Unità Operativa di Neurologia dell’AziendaOspedaliera di rilievo nazionale e di altaspecializzazione Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta, diretta dal dottor Andrea Di Lauro.

       L’interessantegiornata scientifica vedrà, come relatori, alcuni tra i maggioriesperti nazionali nel campo della terapia e della diagnostica per immagini diuna patologia, la sclerosi multipla, di rilevante impatto sociale sia perl’incidenza sia per la fascia di età colpita.

       “Questa malattia,che probabilmente è di natura auto-immunitaria, è la causa più frequente di disabilità cronica - sottolinea ilresponsabile della Neurologia casertana - dapatologia neurologica nei giovani adulti con età media, all’esordio, trai 28-32 anni. Gli studi epidemiologici più recenti  hanno, inoltre, documentato che laprevalenza di sclerosi multipla è decisamente più alta di quantoprecedentemente creduto e collocano l’Italia nei paesi ad alto rischiocon un tasso di prevalenza di 30 casi per 100.000 abitanti”.

        Annesso alla Divisione diNeurologia dell’Ospedale “San Anna e San Sebastiano”di Caserta, è attivo dal 1996 il Centro Provinciale Sclerosi Multipla (tel.0823.232267) che segue attualmente più di 200 pazienti che afferisconoalla struttura dalle province di Caserta, Napoli, Benevento, Avellino, nonchédalla Calabria e dalla Basilicata.

        Il Centro, diretto dal dottore Emilio Lombardi, svolge attività di diagnostica, terapia,monitoraggio clinico, neurofisiologico, neuroradiologico, collabora con strutture universitarie edassociazioni scientifiche, ed è l’unica struttura sul territorioprovinciale che è autorizzata dal Ministero della Salute alla dispensazione di beta interferone di copolimero, due farmaci ad attività immunomodulante che riducono la frequenza delle ricadute erallentano la progressione della disabilità.

      “In occasione dell’interessanteconvegno – sottolinea il dottor Di Lauro - saràdibattuta con GianLuigi Mancardidella Università di Genova, lapossibilità di avere a disposizione per questi pazienti nuove e piùefficaci terapie.  Il mondo della ricerca è, infatti, in continuofermento per poter fare dei passi avanti  nello sforzo di garantire a questi giovaniuna vita senza disabilità”.

 

          Con preghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-web-diffusione. Igiornalisti che volessero partecipare allamanifestazione, richiedere foto in formato jpeg ocontattare l’ufficio stampa per ogni altra informazione possonorispondere a questa e-mail.

Comunicazione BleConsulting

(Maria BeatriceCrisci)

 

Questo messaggio e-mail,inviato in Ccn a una listadi destinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale.Coscienti che invii di posta elettronica indesiderati sianooggetto di disturbo, La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse sela presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96abbiamo reperito il Suo indirizzo e-mail di persona,navigando in rete o da messaggi di posta elettronica che l’hanno resopubblico. Questo messaggio non può essere considerato spam poiché include lapossibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualoranon intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, Lapreghiamo di inviare una risposta con oggetto: “Cancella”. Grazie.

Ai sensi e per glieffetti del D. Lgs. 196/03, le informazioni contenutein questo messaggio e-mail sono dirette esclusivamente al destinatario, e cometali sono da considerare riservate. È vietato pertanto utilizzare il contenutodell’e-mail, prenderne visone o diffonderlo senza autorizzazione. Qualorafosse da Lei ricevuto per errore voglia cortesementerinviarlo al mittente e successivamente distruggerlo.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl