CarraraFiere pilastro dell'economia toscana

19/dic/2006 08.10.00 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il 2006 è stato un anno particolarmente importante per CarraraFiere. La crescita dei numeri (manifestazioni da 12 a 16, visitatori +5%, fatturato + 2%) è stata accompagnata da una new entry strategica, il debutto del modernissimo padiglione espositivo da 10 mila metri quadri, che potenzia e completa la struttura, dandole una dimensione competitiva nazionale, adeguata anche ai grandi congressi. Si concretizza così la missione della Fiera di Carrara come vetrina e motore delle attività economiche dell´area vasta della costa toscana, mentre si annuncia l´intenso calendario 2007, che integra manifestazioni ormai consolidate come Marmotec, Seatec, Balnearia, 4x4Fest, Tour.it , Tirreno CT e Tuttocasa, con nuovi e promettenti eventi dedicati all´auto e all´elettronica.
Ecco, in sintesi, bilancio e previsioni presentati oggi a Firenze dal presidente e dal direttore generale di CarraraFiere, Giancarlo Tonini e Paris Mazzanti, nel corso del tradizionale incontro pre-natalizio con la stampa,tenutosi quest'anno al Ristorante OLio & Convivium di Via S.Spirito a Firenze(www.carrarafiere.it).
Grazie al nuovo padiglione, quarto della serie, la superficie coperta della Fiera si estende ora per 34 mila metri quadrati, pari a un terzo dell´area utile complessiva che sfiora i 100 mila. Il fatturato 2006 si è attestato appena sotto i 7 milioni di euro (+2%), progresso tanto più significativo se rapportato alle persistenti difficoltà di numerosi settori. Note incoraggianti dal rilancio di Marmotec (settore che appare in ripresa dopo una lunga crisi) e dal boom di Seatec, il salone della componentistica per la nautica, che sfrutta la leadership mondiale italiana e toscana in particolare.
Quanto ai visitatori, il consuntivo è di 420 mila, 20 mila in più del 2005. Considerato anche il complesso degli espositori, si arriva a 500 mila persone, una folla considerevole che ha dato corpo anche a un altro dei grandi obiettivi della Fiera, quello di estendere all´intero arco dell´anno una serie di attività territoriali (alberghi, ristoranti, trasporti, etc.) altrimenti destinate a esaurirsi con la stagione turistica.
Si tratta di una ricaduta valutata in almeno 40 milioni di euro, alla quale sta offrendo un crescente contributo la società collegata CarraraCongressi. Il Centro Congressuale, anch´esso ampliato e ammodernato, dispone ora di 6 sale da 30 a 700 posti, per una capienza di 1.200 persone, mentre il nuovo padiglione può ospitare anche congressi con 5.000 partecipanti. L´anno prossimo saranno peraltro realizzate quattro nuove sale (totale 400 posti). Il congressuale è insomma un´attività che si sta sviluppando rapidamente grazie anche al potenziale di ricettività alberghiera vasto (6.000 camere), di alto livello della Versilia e della costa apuana, reso più appetibile dal fascino del mare e delle cave di marmo.
Il calendario 2007 prevede 16 fiere. Si apre il 7 gennaio con l´Esposizione Nazionale Canina e continua con Tour.it (13-31) e Seatec (1-3 febbraio). Sempre in febbraio (9-11) Toscana Sposi fa da contrappunto al salone dell´antiquariato tecnologico e delle applicazioni futuribili Expo Elettronica (10-11), mentre Balnearia, attrezzature per il turismo all´aria aperta (25 febbraio-1 marzo), si svolge in contemporanea con Tirreno CT (offerta turistica nel centro Italia).
Rispetto al 2006 mancano Mobility Show (che ha cadenza biennale) e MIAC, il salone dell´industria cartaria, che torna a Lucca. Con Expo Elettronica debuttano però Car Outlet (24 marzo-1 aprile) e Antiquamente (21 aprile-5 maggio), la prima dedicata all´auto usata di qualità, l´altra ai manufatti d´epoca, modernariato e brocantage. Seguono TuttoCasa (21 aprile-1 maggio), la 28° edizione di Marmotec (30 maggio-2 giugno), September Fest (25 agosto-8 settembre), e i fuoristrada di 4x4Fest (5-7 ottobre). A novembre (14-16) Dire & Fare sull´innovazione nell´amministrazione pubblica, ed E´ Fitness (23-25). Chiude a dicembre (12-14) Scuola, Lavoro, Impresa.
Questo quadro dimostra, al di là di ogni commento, che i settori di rilievo dell´economia territoriale (marmo, nautica, turismo) trovano a Carrara un´adeguata vetrina specializzata. "Tutto ciò", hanno aggiunto Tonini e Mazzanti, "anche grazie alle nuove e moderne strutture e a un gruppo di lavoro ormai in grado di rispondere a qualsiasi esigenza. Proprio la disponibilità di servizi calibrati sulle esigenze di espositori, congressisti e organizzatori esterni è oggi uno dei punti di forza di CarraraFiere".Nicoletta Curradi






------------------------------------------------------
Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom
http://click.libero.it/infostrada19dic06


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl